Chirurghi estetici per ringiovanire la pelle del viso

Oggi ci sono tonnellate di prodotti sul mercato che pretendono di aiutare la pelle ad apparire più giovane e liscia che mai. L'idea di base del ringiovanimento del viso è sempre la stessa: farla apparire più fresca e luminosa.

Tuttavia, prima di provare a usare prodotti casalinghi, devi sapere che i chirurghi plastici hanno migliorato l'aspetto del viso per molti anni, e con grande successo, attraverso un processo di resurfacing.

Questo resurfacing permette di rivelare gli strati sottostanti più nuovi e di rimuovere la superficie più vecchia e attuale. Il risultato è un aspetto più giovane con una pelle fresca, liscia e nuova visibile e gli strati più vecchi e danneggiati rimossi.

Le procedure cosmetiche come la dermoabrasione, la microdermoabrasione, i peeling chimici e i peeling glicolici possono essere eseguiti nell'ufficio del vostro chirurgo plastico e sono in grado di ottenere risultati molto migliori e più sicuri di quelli che potete fare a casa vostra.

Diamo un'occhiata ad alcune delle procedure cosmetiche più popolari che possono essere utilizzate nel processo di ringiovanimento:

Dermoabrasione

La dermoabrasione è il processo di rimozione degli strati dermici esterni attraverso lo sfregamento con un dispositivo che ruota rapidamente e che è ricoperto di schegge di diamante o di fili speciali. La dermoabrasione, se eseguita da un professionista, rimuove accuratamente gli strati esterni lasciando una pelle più nuova e fresca.

È usata principalmente per cicatrici da acne, rughe profonde e gravi danni causati dal sole.

Microdermoabrasione

La microdermoabrasione è il processo di rimozione degli strati esterni con un getto di microcristalli che viene spruzzato sulla superficie. I cristalli vengono poi aspirati per lasciare una pelle più nuova e fresca.

Questo è usato principalmente per le linee sottili e su piccoli difetti e imperfezioni.

Peeling chimico

I peeling chimici utilizzano una varietà di sostanze chimiche tra cui fenolo, olio di crostino e acido tricloroacetico (TCA). Queste sostanze chimiche sono utilizzate per cuocere leggermente gli strati esterni in modo molto sicuro e controllato da un chirurgo plastico esperto. A seconda della concentrazione usata, si ottiene una varietà di rimozione della profondità.

Può essere meno aggressivo delle tecniche di dermoabrasione.

Bucce glicoliche

I peeling glicolici sono utilizzati per rimuovere uno strato molto sottile della superficie del viso applicando una soluzione a base di glicole. Il risultato di un peeling glicolico è simile alla microdermoabrasione, ma utilizza un processo chimico piuttosto che un'abrasione meccanica per rimuovere la pelle indesiderata.

Tempo di guarigione

Il tempo di guarigione per il ringiovanimento cosmetico della pelle del viso dipende in gran parte dal tuo tipo di pelle e dalla procedura che viene eseguita. I peeling glicolici hanno un tempo di guarigione molto ridotto, mentre alcuni peeling chimici o la dermoabrasione a strati più profondi possono richiedere fino a una o due settimane per ottenere i massimi risultati e la massima guarigione.

Il vostro chirurgo plastico può discutere i tempi di guarigione quando state decidendo quale procedura è giusta per le vostre esigenze.

Uomini e donne di tutte le età possono beneficiare delle procedure di ringiovanimento eseguite nell'ufficio di un chirurgo plastico. Il primo passo è quello di capire le vostre opzioni e poi di fissare un appuntamento per una consultazione.

All'appuntamento di consultazione è possibile ottenere un parere professionale su quale sia l'opzione migliore per le proprie esigenze di cura della pelle. Una volta che sai quali sono le nostre opzioni, scegli la procedura giusta e sei sulla buona strada per avere una pelle ringiovanita e dall'aspetto più giovane.

Capire se il Botox è un'opzione valida

Una delle procedure cosmetiche più popolari e in rapida crescita disponibili oggi è l'iniezione di Botox. Utilizzata per la rimozione temporanea o la riduzione delle rughe del viso causate dai muscoli che si usano frequentemente. Queste rughe sono formate dall'uso ripetitivo dei muscoli facciali, come quando ridiamo o aggrottiamo la fronte. Come risultato, gli esseri umani formano zampe di gallina intorno agli occhi, linee di espressione sulla fronte e linee di risata intorno alla bocca. Con l'età queste linee o rughe diventano più prominenti. Come soluzione temporanea, il Botox può efficacemente ridurre e levigare queste rughe facciali

Il Botox fa parte di una famiglia di farmaci chiamati neurotossine e deriva da una proteina del batterio Clostridium botulinum. In realtà si tratta di botulino, una grave forma di intossicazione alimentare, nella forma di Botox è purificato. La tossina botulinica fu scoperta negli anni sessanta, ma non fu fino agli anni settanta che gli scienziati si resero conto che la tossina aveva attributi che potevano portare sollievo alle persone che soffrivano di disturbi neurologici come tic agli occhi e palpebre cadenti, così come altri disturbi muscolari.

Alla fine scienziati e medici si resero conto che la tossina aveva anche dei benefici cosmetici. Il Botox può essere tossico se preso in dosi sostanziali poiché è un veleno che rilassa o paralizza le terminazioni nervose nei muscoli del viso. Fortunatamente, dosi diluite sono tutto ciò che è necessario per l'effetto desiderato di ridurre le rughe e le linee.

Il Botox ha effetti collaterali e il più comune è il risultato dell'iniezione stessa. Alcuni pazienti riportano scolorimento dove l'iniezione è stata applicata con alcuni pazienti Botox riportando lesioni sulla parte bianca degli occhi. Caduta delle palpebre sono stati segnalati a verificarsi con la maggior parte dei casi di essere temporanea e che si verificano subito dopo l'iniezione viene somministrato, con questo effetto collaterale solo essere temporaneo. Un altro effetto collaterale si verifica quando persone non qualificate che non sono stati certificati o addestrati in procedure corrette Botox dare iniezioni. Le iniezioni fatte da queste persone non qualificate dovrebbero essere evitate perché queste procedure possono provocare disagio e dolore, sanguinamento o lividi e sono possibili infezioni.

Le persone con infezioni o qualsiasi tipo di disturbo o condizione della pelle dovrebbero evitare di avere iniezioni di Botox e tutte le iniezioni dovrebbero essere in un luogo sterile. Consultare il proprio medico prima di fare un'iniezione di Botox è altamente raccomandato. Reazioni allergiche al Botox sono possibili, ma una visita al vostro medico e il suo consiglio dovrebbe essere sufficiente per decidere se si dovrebbe ricevere un'iniezione di Botox. Alcuni farmaci possono aumentare gli effetti collaterali del trattamento Botox, compresi gli antibiotici. Anche le donne che sono incinte dovrebbero evitare il trattamento.

Alcune cose dovrebbero essere considerate in preparazione di ricevere trattamenti di Botox. Dopo il trattamento ci saranno, in alcuni casi, lividi e gonfiori per le persone con pelle sensibile. L'applicazione di ghiaccio sulla zona trattata con un impacco di ghiaccio o una compressa aiuterà a ridurre il gonfiore. Le persone che sono abili nell'applicazione del trucco possono coprire alcuni dei lividi, anche se il gonfiore sarà difficile da nascondere. Pianificare in anticipo è sempre meglio prima di fare un'iniezione. I farmaci antidolorifici acquistati nella farmacia locale possono aiutare a ridurre il disagio e il dolore durante il recupero.

Il botox è un'opzione valida per le persone che preferiscono evitare la chirurgia plastica o estetica. Va sottolineato che la procedura è solo temporanea e che saranno necessarie procedure future per mantenere un aspetto giovanile e può diventare un peso per le persone con un budget limitato.