Articoli acqua

Articoli su acqua, con la parola acqua

Acque micellari per struccare tutti i tipi di pelle
le acque micellari agiscono come struccanti grazie alla formula innovativa dei tensioattivi che attirano le particelle di trucco e sebo da eliminare (estratti)

...

Le acque micellari, con la loro formula innovative, sono arrivate dalla Francia, si tratta di acqua, che si comporta per la presenza di tensioattivi, come acqua-sapone...

Per la pelle delicata è molto consigliata l'acqua micellare come struccante, tanti brand le hanno commercializzate, Dior, Lancome, Biotherm, Roc, Eucerin, Nuxe, Laboratoires SVR, nelle tipologie, Eau Thermale, Avene, anche in confezioni da viaggio...

Struccarsi con acqua micellare profumata: prodotti struccanti cioè le acque micellari profumate delicatamente di fiori, con un dischetto togliamo il trucco, e con un secondo dischetto i residui del trucco anche quello waterproof, attraverso una pulizia rapida ed efficace...

Cosa sono le micelle? Si tratta di aggregati di molecole, per eliminare le impurità della pelle, che attraggono le sostanze solubili nell'acqua, come appunto i nostri trucchi...

Argilla bianca e argilla verde
L'argilla è composta da diversi minerali che sono davvero molto importanti per la nostra pelle, dai tempi antichi era utilizzata per le sue proprietà terapeutiche (estratti)

...Preparate in una ciotola di ceramica, due cucchiai di argilla in polvere, da diluire con un cucchiaio di acqua tiepida, e mezzo cucchiaio di emolliente...Se la pelle è arrossata, preferite la camomilla all'acqua...Sciacquiamo con acqua tiepida e poi con acqua fredda, l'ultimo risciacquo dovrà essere fatto con l'acqua fredda, così da restringere nuovamente i pori della pelle...Ricordate però di metterla in un bicchiere d'acqua, la sera prima, e diventerà subito pastosa...
Birra e proprietà: selenio, luppolo e aromi
La birra contiene selenio, ottimo contro l'osteoporosi, vitamine, fibre e antiossidanti. E' una bevanda dissetante ed idratante, di gradazione alcolica media (estratti)

..., conosciuta anche dai Sumeri e dai Babilonesi, si ottiene facendo germogliare l'orzo (ma anche da altri cereali), il malto di orzo e poi sminuzzandolo nell'acqua a 60°...Infatti nel 90% di acqua che una birra contiene, sono disciolti, il potassio, il magnesio, ed i polifenoli cardioprotettivi...

La birra in cucina: la birra può essere utilizzata per ricette a base di carni bianche, vitello o maiale, ma anche di pesci di acqua dolce, come la carpa...

Cani bagnino: cosa sono, cosa fanno e le loro razze
Cani bagnino: cosa sono, cosa fanno e le loro razze (estratti)

...Per questa ragione nel gergo tecnico i cani bagnino vengono chiamati "cani da salvataggio in acqua", e le razze corrispondono all'incirca a quelle dei cani da caccia nella sottocategoria del riporto in acqua...Quali razze vengono impiegate per i salvataggi in mare e cosa fanno i cani bagnino? Innanzitutto bisogna considerare che non c'è una razza precisa impiegata per il salvataggio in acqua, e che alcune specifiche razze (quelle da riporto in acqua, appunto) sono generalmente più adeguate per questo compito, ma in seguito ad un ottimo addestramento più o meno tutti i cani possono svolgere senza problemi un compito di questo genere...La bravura del cane da salvataggio in acqua prescinde dalla taglia, generalmente: ciononostante è più frequente individuare come cani bagnino le taglie grandi, unicamente a causa della maggiore facilità nell'addentare e trasportare la persona che sta per annegare...Detto ciò, un tempo venivano impiegati solo Terranova; con il passare del tempo e con l'affermarsi, anche grazie alla selezione, di labrador e golden dall'ottimo carattere è stato stabilito di inserire come cani da salvataggio in acqua anche questi retriever...Non sono solo i due retriever principali, golden e labrador, ad essere impiegati in queste attività: è meno diffuso ma comunque utilizzato anche il Flat-Coated Retriever, dalle origini piuttosto simili a quelle del labrador e del golden, ed è più noto in altre zone dell'Europa il Cao de Agua Portugues (cane da acqua portoghese) ma comunque utilizzato in alcune spiagge italiane...Indipendentemente da tutti i "tratti distintivi" (taglia, razza, età, origini) dei cani da salvataggio in acqua, l'elemento fondamentale e sul quale si deve contare in qualunque momento della carriera di cane bagnino è il bellissimo binomio uomo-cane che in tutti i campi si deve venire a creare sin dai primi mesi di vita, e deve essere alimentato con moltissima costanza ma soprattutto passione e amore da parte dell'umano...
Come combattere la cellulite
Come combattere la cellulite (estratti)

...La causa della cellulite è dovuta ad una sorta di soffocamento delle cellule adipose che costituiscono la pelle, queste cellule s'infiammano attirano più acqua dando luogo ad una distesa fibrosa che da luogo al noto effetto buccia d'arancia...Le tossine sono le principali responsabili del problema cellulite ecco perchè si consiglia di bere acqua in abbondanza per liberarsi di tutte queste impurità che si affollano nel nostro organismo e sotto la nostra pelle...
Come pulire i gioielli d'oro
Come pulire i gioielli d'oro, facendo molta attenzione, utilizzando acqua calda ma mai bollente ed un detergente molto delicato (estratti)

...Il trucchetto per tutti i gioielli che non è così conosciuto ma in realtà può essere davvero decisivo nella pulizia dei bracciali e delle collane, è mescolare l'acqua frizzante al detergente con cui puliremo l'oro...In sostanza, dopo aver riempito una tazza, un bacile o qualunque altro contenitore con acqua frizzante o acqua del rubinetto e con il detersivo per piatti o il sapone, dovremo lasciare i gioielli per una mezz'oretta, ma non per un tempo eccessivo, per non rischiare di rovinarli...Utilizzare acqua molto calda o addirittura bollente e riscaldata nel bollitore può essere un ottimo trucco per tutti i materiali, fatta eccezione, che sia chiaro, per l'oro e per tutte le pietre preziose...L'acqua bollente può danneggiare seriamente i nostri gioielli, sebbene sia molto utile per la pulizia di alcuni di questi...Dopo aver tolto i gioielli d'oro dal bicchiere o dal bacile, potremo semplicemente sciacquarli e asciugarli oppure pulirli ancora più a fondo, soprattutto se sono presenti cavità o altri piccoli bucherellini, utilizzando spazzolini a setole morbide o - in questo caso saranno molto utili - gli spazzolini appositi che si possono trovare in tutte le gioiellerie... Come ultimo punto bisogna ricordarsi assolutamente che non si può passare direttamente all'asciugatura dei gioielli, quando saranno ancora grondanti di detersivo o della soluzione che avremo infine deciso di utilizzare, ma bisognerà prima ripassarli lasciandoli a mollo o tenendoli per un po' di tempo sotto l'acqua corrente, possibilmente di media temperatura, né calda né fredda...
Come pulire i gioielli di ambra
Come pulire i gioielli di ambra, rimedi caserecci ed economici per pulire i gioielli che presentano questa bellissima resina (estratti)

... Il primo punto che bisogna tenere in considerazione è che l'ambra è molto, troppo delicata per essere immersa a mollo in un bacile pieno di acqua e detersivo...In ogni caso, evitiamo di lasciare a mollo l'ambra e immergiamola in acqua rapidamente tirandola su il prima possibile (un po' come si fa con i biscotti nel latte!), soltanto per fare in modo che in ogni angolo entri un po' di detergente per la pulizia...Bisogna quindi tenere in considerazione, come unica alternativa, l'idea di utilizzare un panno inumidito, oppure lasciato a bagno e poi stretto, soltanto nell'acqua oppure nell'acqua in cui è stato diluito un detersivo apposito per l'ambra, che possiamo trovare (con alcune difficoltà, c'è da dire, in quanto l'ambra è più rara di quanto si possa credere) nelle gioiellerie oppure ordinare da qualunque sito Internet specializzato...Quindi, intingiamo il panno nell'acqua e passiamo questo panno su ognuna delle pietre d'ambra, o comunque in linea generale su tutto il gioiello; in seguito, utilizziamo un panno per lucidare l'oro o l'argento, che possiamo reperire con molta più facilità anche nei semplici centri commerciali, per asciugare l'ambra oppure soltanto per lucidarla dopo l'operazione...Come ultimo punto, un metodo al quale bisogna prestare moltissima attenzione: per una pulizia molto profonda adatta ad un'ambra particolarmente piena di macchie, che magari è caduta sul pavimento o in qualche pozzanghera di qualunque genere, si può optare per la pulizia con acqua e sapone, generalmente sapone di Marsiglia o bagnoschiuma delicatissimo per bambini...
Come pulire l'ametista
Come pulire l'ametista, facendo attenzione a non farle perdere valore, mediante lavaggio delicato con acqua e sapone (estratti)

...Per cominciare bisogna riempire un bacile, un rubinetto, una vasca da bagno (scelta eccessiva) o qualunque altro contenitore con acqua che preferibilmente sia un po' calda ma non bollente...Non mettiamo la nostra acqua con il bollitore e non esageriamo con l'acqua eccessivamente bollente del rubinetto...Va bene l'acqua calda, ma un'acqua troppo calda potrebbe danneggiare non in modo serio, ma comunque danneggiare la nostra pietra preziosa ametista...Quest'ultimo potrà certamente donare brillantezza all'ametista, ma secondo alcuni è troppo aggressivo; comunque sia, potremo scegliere di immergere la nostra pietra preziosa in acqua semplicemente calda oppure in acqua e sapone...Dopo aver tolto l'ametista dall'acqua, non potremo già immediatamente giudicare se la lucentezza è presente o assente...Per risciacquare l'ametista potremo scegliere la classica acqua minerale, l'acqua frizzante (che potrebbe rovinare in modo irreparabile l'ametista, anche se la pulirà in modo molto approfondito), oppure l'acqua distillata, che subisce un processo di eliminazione delle parti di impurità del liquido ed è tra le più indicate per la pulizia delle pietre preziose...
Crostata alle verdure
crostata di verdure con peperoni rossi e gialli, fagiolini,melanzane e pomodori,pasta brisèe per l'impasto, tempo 40 minuti cottura al forno a 250° (estratti)

...

Pasta brisèe due dischi già pronti o se volete farla voi: 400 gr di farina 200 gr di burro 100 gr acqua Un pizzico di sale...Procedimento per la pasta brisèe:

in una ciotola mescolare la farina, con il burro l'acqua fredda e il pizzico di sale...Sbucciare e tagliare a dadini le melanzane, farle scaricare della loro acqua e cuocere a fuoco vivace con l'olio extra vergine per una decina di minuti insieme al cipollotto, devono risultare al dente...Cuocere al dente anche i fagiolini, in abbondante acqua salata...

Dieta per i mesi invernali
Una dieta ottima per il periodo invernale con alimenti utili per prevenire i raffreddori e la tosse. (estratti)

...Prima di sederci a tavola, beviamo un bel bicchiere di acqua, che ci pulisce dalle tossine...Infine non dimentichiamo di bere i nostri due litri di acqua, anche in inverno quando la sete si riduce, possiamo prepararci qualche tisana o del tè caldo...
Frutta e bellezza
La frutta è un'alimento quotidiano che può incidere molto sul benessere del nostro corpo, frutta utile per pelli grasse, per i nostri capelli e non solo. (estratti)

...Devono trascorrere quaranta giorni per poi usare questo preparato nella vasca con acqua calda...Stendere il composto sul viso e lasciarlo agire per circa un quarto d'ora, risciacquare con abbondante acqua fredda...
I segreti di una buona pastasciutta
per preparare una buona pastasciutta ci sono alcuni segreti, come far bollire in abbondante acqua salata (estratti)

...Per prima cosa, per aver un buon risultato, la pasta, di qualsiasi formato essa sia, deve cuocere in abbondante acqua salata, circa un litro d'acqua per ogni cento grammi di pasta...L'acqua andrà salata nel momento in cui giunge il bollore, calcolando circa 10 grammi di sale per ogni litro d'acqua...Una volta che l'acqua bolle aggiungere la pasta versandola un poco alla volta...Se state cuocendo pasta all'uovo o ripiena, per evitare che si attacchi potete aggiungere all'acqua un goccio d'olio...Fermate la cottura della pasta versando un bicchiere di acqua fredda nella pentola, scolate la pasta con uno scolapasta o aiutandovi con una schiumarola o un forchettone...Se la dovete spadellare, lasciate un poco di acqua di cottura per terminare la preparazione in padella...
Il latte tra i rimedi della nonna
Il latte un alimento da consumare sempre, alla base per tante ricette ma utile anche per la pulizia del viso. (estratti)

...Mescolare bene il tutto e prima di stendere il composto sul viso, tamponatelo con un asciugamano che avete immerso in acqua calda per circa tre minuti...Una volta stesa la maschera, lasciarla agire per circa 15 minuti e risciacquare con un batuffolointriso di acqua tiepida e latte...Altra maschera rinfrescante si può fare, semplicementemescolando acqua calda (una tazza) e latte in polvere, nella quantità di formare una crema da poter applicare sul vostro viso...

Lasciate agire per un quarto d'ora e risciacquareabbondantemente con acqua tiepida, il vostro viso apparirà più fresco luminoso...Si può utilizzare il latte, anche come rimedio contro le scottature, mescolando due parti di latte in polvere, una parte d'acqua e un pizzico di sale...

L'alga wakame per la salute e la bellezza della pelle
le alghe sono vegetali che apportano benefici sia per la bellezza della pelle del viso, che per la salute del nostro corpo, da usare in cucina (estratti)

...Le zuppe diventeranno più saporite con l'aggiunta di wakame, alga che prolifera nei mari del Giappone, messa in acqua per circa 15 minuti; oppure nei legumi possiamo aggiungere un pezzetto di alga kombu, che riduce la fermentazione causata dai legumi stessi...La spirulina è un'alga di acqua dolce, ricca di carotenoidi, e acido gamma linoleico...Le alghe per la cura dei capelli: con l'aiuto delle alghe possiamo preparare degli impacchi con polvere di alghe e acqua, tiepida...
Metodi di cottura degli alimenti
I metodi di cottura e il loro scopo, la digeribilità, l'eliminazione delle tossine, partiamo dai diversi metodi di bollitura e passiamo alla cottura. (estratti)

...Si tratta di una cottura tramite un mezzo umido, brodo o acqua, al quale sono aggiunti aromi vari...Lo svantaggio è quello di ridurre il valore nutrizionale degli alimenti, patrimonio proteico, vitaminico e lipidico, che potrebbe essere leggermente contrastato, recuperando l'acqua di cottura delle verdure ad esempio...Prevede l'immersione di ciò che si vuole cuocere, prima all'interno di un contenitore, poi posto nell'acqua, di cui sarà colma la pentola di cottura...I vantaggi della cottura a bagnomaria sono che l'alimento non entra in contatto con l'acqua, che arriva ad una temperatura di circa 90°...Cottura a vapore: questo tipo di cottura sfrutta il vapore che viene prodotto quando si pone un contenitore colmo di acqua sul fuoco, che si utilizza per cuocere la nostra pietanza...Simile alla cottura a vapore, la stufatura sfrutta infatti il calore prodotto dal liquido aggiunto, vino, acqua o altro...La stufatura è utilizzata per preparare pietanze a base di carne, così come la brasatura, nella quale è maggiore il quantitativo di acqua utilizzata...L'acqua così evapora passando verso l'esterno dell'alimento, determinandone la cottura, si forma una crosta di protezione in superficie...
Perché bere tanta acqua
Perché bere tanta acqua (estratti)

...  Forse vi sarà capitato di andare dal medico per un disturbo di pressione ad esempio o anche per una banale influenza o per un problema alla pelle e che questi vi abbia detto di bere almeno 2 litri di acqua al giorno...Per molte persone è un'impresa perchè spesso non si avverte lo stimolo di bere o perchè non si può sempre avere una bottiglia d'acqua a portata di mano...Sovente pensiamo che non avendo lo stimolo di bere non sia necessario bere l'acqua in realtà è errato perchè lo stimolo a bere è l'ultima soglia della disidratazione non il segnale che ci avvisa che il processo di disidratazione è iniziato...Uno dei sintomi della disidratazione è il mal di testa, l'avreste mai detto? L'emicrania è una conseguenza del fatto che beviamo poca acqua, una piccola spiegazione pratica: se abusate dell'alcol una sera, durante la notte per smaltirlo il fegato utilizza la scorta d'acqua del vostro corpo, il vostro cervello sidisidratadiminuisce di volume tirando la membrana che lo circonda e da qui ha origine l'emicrania dopo la sbornia... In ogni caso i motivi per bere l'acqua sono tanti e vari, vediamone alcuni...Volete perdere il peso in eccesso? Bevete l'acqua, questa difatti aiuta a sciogliere i grassi e diluire gli zuccheri nel sangue...Bere aiuta il cuore, chi beve almeno otto bicchieri di acqua al giorno sia meno esposto al rischio d'infarto...Risolvere i problemi digestivi è uno dei motivi per bere l'acqua...L'acqua ci aiuta a depurarci ovviamente poichè fa funzionare i reni quindi ci libera da scorie, tossine ed impurità...A quanto pare bere tanta acqua contribuisce a tener lontani i tumori e aiuta nel rendimento sportivo visto che ladisidratazioneporta a dolori e crampi muscolari...
Quando e come innaffiare le orchidee
Quando e come innaffiare le orchidee (estratti)

...Abbiamo già avuto modo di dire che le orchidee non sono fiori molto semplici da gestire, più che altro per via del fatto che vanno innaffiate prendendo determinate precauzioni, non essendo fiori che hanno bisogno di molta acqua ma, al contario, solamente l'idratazione del terreno...Sono numerose le tecniche usate dagli amanti del giardinaggio per mantenere in vita l'orchidea senza neanche qualche goccia d'acqua, ma non è necessario passare da un estremo all'altro: non dovremo innaffiare quotidianamente come spesso si dice, ma dovremo soltanto prestare la dovuta cura, assecondando le esigenze di un fiore domestico ma comunque molto delicato come l'orchidea...Questo tipo di orchidea non è molto delicata ma semplicemente non tollera specifiche condizioni, così come, per esempio, delle temperature troppo rigide o troppo alte, le correnti d'aria sia calde che fredde che soffiano sui loro petali, e l'acqua eccessiva nel terreno...Quindi, in che modo non creare problemi alle nostre orchidee innaffiandole lo stesso? Come prima cosa dobbiamo tenere in considerazione il fatto che questi fiori non hanno affatto bisogno di essere annaffiate quotidianamente, perciò è inutile pensare in che modo versare dell'acqua senza danneggiarle, perché non ce n'è affatto bisogno...Proprio considerando l'aspetto della necessità delle orchidee di non essere innaffiate molto frequentemente, facciamo attenzione che il terreno faccia filtrare l'acqua e che vaso e composizione siano abbastanza drenanti...Osserviamo anche la base del nostro vaso, verifichiamo che ci siano buchi e che l'acqua passi nel modo corretto, se l'acqua drenerà e filtrerà correttamente e rapidamente riusciremo ad allungare la vita delle nostre orchidee perché riceveranno in modo costante la giusta quantità d'acqua...Se non sappiamo dosare correttamente l'acqua e non sappiamo come comportarci in casi come questo, per ridurre la necessità dell'orchidea di avere acqua cerchiamo di esporla ad una temperatura piuttosto bassa e tentiamo di non far prosciugare tutti i liquidi esponendo la pianta all'eccessiva luce del sole...Insomma, usando l'immaginazione riusciremo a capire quando e di quanta acqua ha bisogno la nostra orchidea, ed in questo modo riusciremo senza dubbio ad occuparci di una pianta di questo genere, delicata ma senza dubbio straordinaria!...
Rimedi antichi per la bellezza maschile
Rimedi antichi della nonna per curare la bellezza maschile, ammorbidire la pelle, per la pelle secca e anche per i piedi. (estratti)

...Se dopo la rasatura, il vostro viso presenta dell'irritazione, potrete spalmare del miele e lasciarlo agire per una decina di minuti, dopo sciacquare con abbondante acqua tiepida, la vostra pelle risulterà fresca e morbida...

Per una perfetta pulizia del viso, potete metter in un frullatore della farina d'avena e dell'acqua fino a quando non otterrete un composto non troppo liquido, che andrete ad applicare sul viso, una volta la settimana, per circa venti minuti...Dopo sciacquare bene il viso con acqua calda...

Se invece soffrite di pelle secca, potete fare un frullato con un avocado e applicare la polpa sulle parti del vostro corpo che si presentano particolarmente secche e screpolate, lasciare agire per circa quindici minuti e risciacquare con acqua tiepida...

Rimedi naturali per la cura delle mani
Parliamo di rimedi antichi per la cura delle mani, le unghia sempre pulite e bianche. (estratti)

...Dal mondo della natura ci viene dato uno dei consigli per curare le nostre mani, se notiamo che le unghie si stanno ingiallendo possiamo immergerle per cinque minuti in una soluzione, in pari quantità di acqua e succo di limone...Sciacquare dopo una decina di minuti, ricordandosi di soffermarsi principalmente sui contorni dell' unghia...Altro rimedio antico per nutrire le nostre mani è quello di immergere le dita, in tuorli d'uovo sbattuti per circa un quarto d'ora per poi risciacquare abbondantemente con acqua calda...Altro rimedio antico per rendere le unghie più bianche è il seguente: le possiamo strofinare con un dentifricio classico usando un vecchio spazzolino o le possiamo sfregare con un composto ottenuto con acqua ossigenata e bicarbonato, fatto da un cucchiaio di acqua ossigenata e tre di bicarbonato...
Salute degli occhi: esercizi di rilassamento, palming e integratori
la vista è un bene prezioso, in caso di affaticamento e stress continuativo, eseguiamo esercizi per riposare la vista e di palming,assumiamo integratori (estratti)

...Una seconda azione, che si può compiere facilmente, è quella di sciacquare il viso con acqua tiepida e subito dopo acqua fredda, infine utilizzare colliri decongestionanti...
Sos idratazione
Sos idratazione (estratti)

...Si raccomanda tanto di bere almeno 2 litri di acqua al giorno (qualcuno vi dirà anche oltre ma così potreste compromettere i reni) perchè in fin dei conti la maggior parte del nostro corpo è proprio costituito da acqua che noi perdiamo continuamente con il respiro, il sudore, urina, semplicemente muovendosi e che dunque va reintegrata...Il corpo va sempre mantenuto idratato ma non solo d'estate come si pensa comunemente perchè c'è più caldo e si suda di più ma anche in inverno perchè ad esempio l'acqua è importante per regolare la temperatura interna...Dunque per mantenere la pelle idratata occorre bere molta acqua, mangiare alimenti ricchi d'acqua come frutta e verdura e prestare attenzione ai sintomi della disidratazione: l'emicrania ne è uno, la pelle secca che tira, le articolazioni che fanno male, i dolori muscolari...Ricordiamo inoltre che l'acqua aiuta a depurarsi perchè favorisce un ricambio continuo: più si beve, più si urina quindi più si eliminano tossine più il corpo si mantiene pulito ed idratato...
Tutto sulla medicina ayurvedica
Tutto sulla medicina ayurvedica (estratti)

...Quindi si passa al concetto di dosha ovvero i tre principi fondamentali che racchiudono i cinque elementi (acqua, aria, terra, fuoco ed etere) ovvero: Vata, Pitta e Kapha...