Vecchia

Tag vecchia, informazioni sul vocabolo vecchia e giochi di parole, frasi, immagini, articoli e libri su vecchia, che contengono la parola di dizionario vecchia, originali e gratis



Informazioni sulla parola vecchia e giochi di parole


Parola di vocabolario vecchia: sostantivo femminile costituito da sette lettere, di cui quattro consonanti e tre vocali.

Le lettere che costituiscono la parola sono: v, e, c, c, h, i, a, ossia una v, una e, due c, una h, una i e una a.

Parola con le lettere invertite: aihccev.

Altre parole di tipo sostantivo femminile costituite da sette lettere, di cui quattro consonanti e tre vocali: altezza, ampolla, argilla, artrite, assenza, badessa, bagnata, bambola, baracca, bevanda.

Parole che contengono la parola vecchia:


Parole che contengono all'interno la parola data: invecchiamento (invecchiamento), invecchiare (invecchiare).

Parole che iniziano con la parola data: vecchiaccia (vecchiaccia), vecchiaia (vecchiaia).

Parole che finiscono con la parola data: nessuna parola disponibile.

Parole contenute nella parola vecchia:


Parole contenute all'interno della parola data: chi (vecchia).

Parole contenute all'inizio della parola data: vecchi (vecchia).

Parole contenute alla fine della parola data: nessuna parola disponibile.

Anagrammi della parola vecchia:

Nessun anagramma della parola data disponibile.

Parole ottenute sostituendo una sola lettera della parola vecchia:


Parole ottenute per sostituzione di una lettera all'interno della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute per sostituzione della lettera iniziale della parola data: pecchia (pecchia), recchia (recchia), secchia (secchia).

Parole ottenute per sostituzione della lettera finale della parola data: vecchio (vecchio).

Parole ottenute eliminando una sola lettera della parola vecchia:


Parole ottenute per eliminazione di una lettera all'interno della parola data: veccia (vecchia).

Parole ottenute per eliminazione della lettera iniziale della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute per eliminazione della lettera finale della parola data: vecchi (vecchia).

Parole ottenute aggiungendo una sola lettera alla parola vecchia:

Nessuna parola ottenuta per aggiunta di una sola lettera alla parola data disponibile.

Sciarade con la parola vecchia:

Sciarade semplici, ottenute giustapponendo alla parola altre parole: nessuna parola disponibile.

Nomi di persona e di animali associabili alla parola vecchia


Nomi di persona e di animali costituiti da sette lettere, di cui quattro consonanti e tre vocali:

Aanchal, Aaralyn, Ab-owen, Abaddon, Abagtha, Abarran, Abarron, Abboley, Abdalla, Abderus, Abdhija, Abdukar.

Nomi di persona e di animali costituiti soltanto dalle lettere della parola vecchia:

Nessun nome contenente soltanto le lettere della parola data disponibile.

Nomi di persona e di animali costituiti dalle lettere della parola vecchia e da altre lettere:

Chavielle, Chavier, Chevalier, Chiranjeev, Chiranjeevi, David-Michael, Tareva-chine(shanay), TarevaChine, Valenicholas, Vernicholas.

Città associabili alla parola vecchia


Nomi di città costituiti da sette lettere, di cui quattro consonanti e tre vocali:

Albenga (in provincia di Savona), Alghero (in provincia di Sassari), Alleghe (in provincia di Belluno), Alliste (in provincia di Lecce), Alpette (in provincia di Torino), Ampezzo (in provincia di Udine), Andrano (in provincia di Lecce), Andrate (in provincia di Torino), Andreis (in provincia di Pordenone), Annicco (in provincia di Cremona), Antillo (in provincia di Messina), Ardenno (in provincia di Sondrio), Argegno (in provincia di Como), Argenta (in provincia di Ferrara), Argusto (in provincia di Catanzaro), Armento (in provincia di Potenza).

Nomi di città costituiti soltanto dalle lettere della parola vecchia:

Nessuna città contenente soltanto le lettere della parola data disponibile.

Nomi di città costituiti dalle lettere della parola vecchia e da altre lettere:

Bosco Chiesanuova (in provincia di Verona), Casalvecchio di Puglia (in provincia di Foggia), Casalvecchio Siculo (in provincia di Messina), Castelvecchio Calvisio (in provincia di L'Aquila), Castelvecchio di Rocca Barbena (in provincia di Savona), Castelvecchio Subequo (in provincia di L'Aquila), Castiglione Chiavarese (in provincia di Genova), Chiaravalle (in provincia di Ancona), Chiaravalle Centrale (in provincia di Catanzaro), Chiavenna (in provincia di Sondrio), Chiaverano (in provincia di Torino), Chiesa in Valmalenco (in provincia di Sondrio), Chiesanuova (in provincia di Torino), Chiusavecchia (in provincia di Imperia), Chiusi della Verna (in provincia di Arezzo), Civitanova Marche (in provincia di Macerata), Civitavecchia (in provincia di Roma), Civitella in Val di Chiana (in provincia di Arezzo), Fabbriche di Vergemoli (in provincia di Lucca), Ginestra degli Schiavoni (in provincia di Benevento), Greve in Chianti (in provincia di Firenze), Macchia Valfortore (in provincia di Campobasso), Montenero Val Cocchiara (in provincia di Isernia), Montevarchi (in provincia di Arezzo), Montevecchia (in provincia di Lecco), Nughedu San Nicolò (in provincia di Sassari), Olivetta San Michele (in provincia di Imperia), Panchià (in provincia di Trento), Pratovecchio Stia (in provincia di Arezzo), Premosello-Chiovenda (in provincia di Verbano-Cusio-Ossola), Riva presso Chieri (in provincia di Torino), Rocchetta di Vara (in provincia di La Spezia), Rocchetta Nervina (in provincia di Imperia), Roverchiara (in provincia di Verona), San Giacomo degli Schiavoni (in provincia di Campobasso), San Giorgio della Richinvelda (in provincia di Pordenone), San Michele Mondovì (in provincia di Cuneo), San Severino Marche (in provincia di Macerata), San Vito Chietino (in provincia di Chieti), Schivenoglia (in provincia di Mantova), Serravalle di Chienti (in provincia di Macerata), Terravecchia (in provincia di Cosenza), Torrevecchia Pia (in provincia di Pavia), Torrevecchia Teatina (in provincia di Chieti), Valgrisenche (in provincia di Aosta), Vecchiano (in provincia di Pisa), Verolavecchia (in provincia di Brescia), Villa di Chiavenna (in provincia di Sondrio), Villanova Marchesana (in provincia di Rovigo), Villanova Truschedu (in provincia di Oristano).

Argomenti e tag correlati alla parola vecchia


Argomenti che contemplano il tag vecchia:

troppo vecchia.

Tag correlati al tag vecchia:

luogo, mondo, medina, voce, museo, scoglio, san, mare, arcipelago, nome, fantasma, paradiso, tutto, uno, storia, piazza, estate, mese, festival, repubblica, centro, economico, semplice, bellezza, possibile, architettura.


Frasi, immagini, articoli e libri contenenti la parola vecchia


Frasi che contengono la parola vecchia

Alcune frasi che contengono la parola vecchia:

Tu sei davvero speciale
Sei speciale come nessun altro perchè sei riuscito a riaccendere la fiamma estinta nel mio cuore, perchè hai riacceso quella vecchia miccia bagnata che adesso ha dato vita ad un nuovo meraviglioso, inimmaginabile fuoco che arde d'amore e di passione per te
Rompere una vecchia amicizia
Spesso capita che per conquistare una nuova amicizia si rompa una vecchia amicizia, ma questo purtroppo implica che nessuna delle amicizie siffatte sia davvero tale



Immagini che contengono la parola vecchia

Alcune immagini che contengono la parola vecchia:

Arcobaleno sopra vecchia locomotiva
Immagine vecchia Arcobaleno sopra vecchia locomotiva
Vecchia sedia abbandonata in parco con atmosfera cupa
Immagine vecchia Vecchia sedia abbandonata in parco con atmosfera cupa
Vecchia casotta in una giornata grigia
Immagine vecchia Vecchia casotta in una giornata grigia



Articoli che contengono la parola vecchia

Alcuni articoli che contengono la parola vecchia:

Fes un luogo dal fascino antico e vivace
Fes un luogo dal fascino antico e vivace (estratti)

... Nelle botteghe gli oggetti che troverete esposti in tutto il Marocco non sono solo in vendita: qui nascono, che sia nei cortili dove si lavora il legno o i metalli oppure nelle botteghe dei ceramisti fuori dalla città vecchia ... La città si divide in tre parti: Fes el-Bali (Fes vecchia), Fes el-Jdid (Fes nuova) e la Ville dove¬† ci si può rilassare passeggiando lungo i viali Fes è una cittadina dell'entroterra e perciò non si affaccia direttamente sul mare e sul territorio sono presenti alcune strutture dotate di splendide piscine e le spiagge migliori si trovano a Tangeri o nella zona di Melilla discoteche sono poche, disseminate nei villaggi turistici, ma in città, soprattutto di giorno è facile imbattersi in chioschi all'aperto che diventano variopinti ed affollati punti d'aggregazione dei giovani del luogo e dei turisti ...
Isole Tremiti, un paradiso da scoprire
Isole Tremiti, un paradiso da scoprire (estratti)

... La fantasia popolare ha coronato ogni luogo delle Tremiti di suggestioni: al Cretaccio, isola scoglio, ¬†è legata una leggenda che vuole che su di esso si aggiri di notte un uomo che regge tra le mani la sua testa, popolando lo scoglio argilloso di urla, sarebbe il fantasma di un detenuto evaso dalla colonia penale presente un tempo nell'arcipelago, che ricatturato, fu decapitato proprio sull'isolotto; sullo scoglio attiguo, chiamato la Vecchia, prima di ogni temporale compare il fantasma di una vecchia (da cui il nome dello scoglio) intenta a filare, sarebbe lo spirito di una strega che in epoca remota fu proprietaria dello scoglio ...
Praga fra i principali poli turistici europei
Praga fra i principali poli turistici europei (estratti)

... I punti di riferimento specifici che, tutto sommato, formano il brillante patrimonio mondiale dell'UNESCO e contribuiscono alla singolare bellezza urbana del posto sono: il Castello di Praga , la Città Vecchia, l'Orologio Astronomico sulla Piazza della Città Vecchia, la Cattedrale di San Vito, il Ponte Carlo e la Sinagoga Vecchia e Nuova ...  La rete tranviaria della città è il modo più romantico per navigare per le strade della città vecchia, tuttavia, risulta davvero affollata, servendo fino ad 1 milione di persone al giorno ...
Vacanze a Praga: la città delle cento torri
Molto è stato scritto su questa città, ma Praga rimane un posto assolutamente da visitare almeno una volta nella vita. (estratti)

... Con una semplice passeggiata per le strade della città vecchia, si nota lo stile architettonico degli edifici, delle chiese e e dei magnifici castelli ...  La città vecchia è abbastanza compatta ed il sistema di trasporto è molto efficiente e abbastanza economico ...



Libri che contengono la parola vecchia

Alcuni libri che contengono la parola vecchia:

Confessioni di un Italiano (pagina 24)
di Ippolito Nievo (estratti)

... Vi erano peraltro certe occasioni nelle quali al giovane non dispiaceva di essere licenziato in medicina dalla Università patavina, quando per esempio, appena capitato, la Rosa lo pregava di salire dalla Contessa vecchia che andava soggetta a mali di nervi e si faceva ordinar da lui qualche pozione di laudano e d'acqua coobata per calmarli ... A poco a poco la vecchia s'avvezzò alla cordiale dimestichezza di quel giovine; lo facea chiamare anche se non aveva bisogno del medico; ascoltava da lui volentieri le novelle della giornata, e compiacevasi di trovarlo differente d'assai dai giovinastri che frequentavano il castello ... Talvolta anche si veniva sul discorso delle riforme già incominciate da Giuseppe II, massime nelle faccende ecclesiastiche; e la vecchia divota non sapeva bene se dovesse increscerle di quel vitupero fatto alla religione, o consolarsene di vederlo fatto da tal nemico ed antagonista della Repubblica che ne sarebbe poi sicuramente punito dalla mano di Dio ... Ciò era compatibile in una vecchia, non in un senato di governanti ...
Confessioni di un Italiano (pagina 37)
di Ippolito Nievo (estratti)

... — No, no, Carlino; non l'ho veduta — rispose con molta fretta e alquanta stizza la vecchia, benché volesse mostrarmisi benevola ... — Ti dico che tu vada là e che non puoi sbagliare di raggiungervela; — mi interruppe la vecchia — anzi un cinque minuti fa, ora che mi ricordo, devo averla veduta che la svoltava giù dietro il campo dei Montagnesi ... Mentre io voleva pur soffermarmi a ragionare, e la vecchia s'affaccendava a farmi dar addietro, ecco che si sentì per una delle quattro strade il galoppo d'un cavallo che s'avvicinava ... Costei si volse accennando me dello sguardo, ed egli allora, fermato il puledro vicino alla vecchia, le si piegò all'orecchio, per bisbigliarle alcune parole ... Quando fu lontano egli si volse per far alla vecchia un segno verso la strada per la quale era venuto; poi cavallo e cavaliero scomparvero nella polvere sollevata dalle zampe di quello ... — Datevi animo, signorina — entrò allora a dire la vecchia che avea posto mente a tutti questi discorsi ... Ma d'andarsene non era omai tempo poiché quattro buli sbucarono in quell'istante dalla campagna, e, guardatisi intorno per le quattro vie, si volsero alla vecchia colla stessa domanda che avevano fatta un momento prima ai due fanciulli ... — Sentite Martinella; — domandò un altro di coloro — non conoscete voi lo Spaccafumo? — Lo Spaccafumo! — sclamò la vecchia con due occhiacci brutti brutti ... — Se l'ho veduto oggi? ma se dicevano che fosse morto annegato fin dall'anno scorso! — ripigliò la vecchia ... La sua prima impresa era stata contro i ministri della Camera che volevano confiscare un certo sacco di sale trovato presso una vecchia vedova che abitava muro a muro con lui ... Mi pare anzi che quella vecchia fosse appunto la Martinella, che a quei tempi per esser capace di lavorare, non accattava ancora ...
Confessioni di un Italiano (pagina 115)
di Ippolito Nievo (estratti)

... alla camera della vecchia e mi vi precipitai entro in un buio terribile gridando da forsennato ... — Ascolta; — cominciò allora una voce la quale a stento io riconobbi per quella della Contessa vecchia — ascolta, Carlino: giacché non ho prete voglio confessarmi a te ... Il prete s'accostò senza parole al letto della vecchia, e sollevato l'altro suo braccio lo lasciò ricadere ... I vitùperi che una masnada di sicari doveva aver commesso su quella povera vecchia che sola era rimasta ad affrontarli, non voleva immaginarmeli ...
Decameron (pagina 25)
di Giovanni Boccaccio (estratti)

... Era con questa giovane una vecchia similmente ciciliana, la quale, come vide Andreuccio, lasciata oltre la giovane andare, affettuosamente corse a abbracciarlo: il che la giovane veggendo, senza dire alcuna cosa, da una delle parti la cominciò a attendere ... Andreuccio, alla vecchia rivoltosi e conosciutala, le fece gran festa, e promettendogli essa di venire a lui all'albergo, senza quivi tenere troppo lungo sermone, si partì: e Andreuccio si tornò a mercatare ma niente comperò la mattina ... La giovane, che prima la borsa d'Andreuccio e poi la contezza della sua vecchia con lui aveva veduta, per tentare se modo alcuno trovar potesse a dovere aver quelli denari, o tutti o parte, cautamente incominciò a domandare chi colui fosse o donde e che quivi facesse e come il conoscesse ... La giovane, pienamente informata e del parentado di lui e de' nomi, al suo appetito fornire con una sottil malizia, sopra questo fondò la sua intenzione; e a casa tornatasi, mise la vecchia in faccenda per tutto il giorno acciò che a Andreuccio non potesse tornare; e presa una sua fanticella, la quale essa assai bene a così fatti servigi aveva ammaestrata, in sul vespro la mandò all'albergo dove Andreuccio tornava ...
Decameron (pagina 106)
di Giovanni Boccaccio (estratti)

... ” Avendo adunque la buona donna così fatto pensiero avuto, e forse più d'una volta, per dare segretamente a ciò effetto si dimesticò con una vecchia che pareva pur santa Verdiana che dà beccare alle serpi, la quale sempre co' paternostri in mano andava a ogni perdonanza, né mai d'altro che della vita de' Santi Padri ragionava e delle piaghe di san Francesco e quasi da tutti era tenuta una santa ... E quando tempo le parve, l'aperse la sua intenzion compiutamente; a cui la vecchia disse: “Figliuola mia, sallo Idio, che sa tutte le cose, che tu molto ben fai; e quando per niuna altra cosa il facessi, sì il dovresti far tu e ciascuna giovane per non perdere il tempo della vostra giovanezza, per ciò che niun dolore è pari a quello, a chi conoscimento ha, che è a avere il tempo perduto ... E da che diavol siam noi poi, da che noi siam vecchie, se non da guardar la cenere intorno al focolare? Se niuna il sa o ne può render testimonianza, io sono una di quelle: che ora, che vecchia sono, non senza grandissime e amare punture d'animo conosco, e senza pro, il tempo che andar lasciai: e bene che io nol perdessi tutto, ché non vorrei che tu credessi che io fossi stata una milensa, io pur non feci ciò che io avrei potuto fare, di che quando io mi ricordo, veggendomi fatta come tu mi vedi, che non troverei chi mi desse fuoco a cencio, Dio il sa che dolore io sento ... Rimase adunque la giovane in questa concordia con la vecchia, che se veduto le venisse un giovanetto, il quale per quella contrada molto spesso passava, del quale tutti i segni gli disse, che ella sapesse quello che avessesi a fare: e datale un pezzo di carne salata, la mandò con Dio ... La vecchia, non passar molti dì, occultamente le mise colui, di cui ella detto l'aveva, in camera, e ivi a poco tempo un altro, secondo che alla giovane donna ne venivan piacendo; la quale in cosa che far potesse intorno a ciò, sempre del marito temendo, non ne lasciava a far tratto ... Avvenne che, dovendo una sera andare a cena il marito con un suo amico, il quale aveva nome Ercolano, la giovane impose alla vecchia che facesse venire a lei un garzone che era de' più belli e de' più piacevoli di Perugia; la quale prestamente così fece ...