Articoli cani

Articoli su cani, con la parola cani

Adottare criceti e roditori domestici
Adottare criceti e roditori domestici (estratti)

... Chi segue le notizie relative agli abbandoni, purtroppo sa con certezza che negli ultimi anni non solo cani e gatti vengono lasciati sulle autostrade nel periodo estivo, ma anche roditori di tutti i tipi, tra cui conigli, criceti e ratti domestici ... Non si incontrano, quindi, gli stessi ostacoli tipici per quanto concerne le adozioni dei cani o dei gatti: non sarà necessario preoccuparsi quindi di quest'aspetto, che nelle adozioni degli altri animali è fondamentale, perché i volontari tendono a non voler aggiungere esemplari nei luoghi in cui è già troppo pieno di randagi ... Quello che invece non differenzia le adozioni di cani e gatti (più pubblicizzate) con quelle dei roditori domestici è, in alcuni casi, l'obbligo di sterilizzazione: anche stavolta non è obbligatorio per tutte le associazioni, anche perché molti conigli vengono già consegnati sterilizzati, a causa del fatto che moltissime conigliette vengono salvate dalla condizione di fattrici ...
Adozione a distanza di un cane
Adozione a distanza di un cane (estratti)

... Molto spesso succede con i cani anziani o malati che non sono adottabili a causa del fatto che non potrebbero subire spostamenti, oppure con i cani aggressivi che necessitano ancora del percorso con l'educatore cinofilo, e che quindi sarebbe pericoloso affidare ad una qualsiasi famiglia ... I cani adottabili a distanza sono, spesso, gli ex combattenti, ovverosia quei cani sottratti appunto ai combattimenti: di questi casi se ne occupano prevalentemente le grandi associazioni animaliste, quelle che hanno a disposizione educatori ed istruttori cinofili, oltre che veterinari comportamentalisti e moltissimi volontari disposti a tenere in stallo gli animali ... Alternativamente ma più raramente, i canili fanno adottare a distanza i cani anche appena arrivati ed in attesa di adozione, anche se non hanno alcun tipo di problema ... Quasi tutte le associazioni offrono la possibilità dell'adozione a distanza: sono altrettanto numerose quelle che permettono di andare a visitare i cani adottati a distanza (se non soffrono di problemi comportamentali) in modo da instaurare un rapporto, ed anche di portarli periodicamente a spasso ... Le grandi associazioni si occupano di una moltitudine di canili su tutto il territorio italiano, quindi anche dalle nostre parti: ci possiamo rivolgere alle piccole associazioni di zona, alle pensioni a pagamento che si occupano di tenere i cani di canile, o alle famose ed enormi associazioni animaliste che coprono tutto il territorio, dove quindi la scelta sarà più vasta ...
Adozione di cani che vivono all'estero
Adozione di cani che vivono all'estero (estratti)

... Forse a tutti gli animalisti, i cinofili o coloro che bazzicano sui siti delle associazioni di beneficenza in favore degli animali è capitato di vedere le adozioni di cani provenienti dalle zone più disparate del mondo, principalmente dalla Spagna, talvolta dalla Francia, oppure dalla Bulgaria, dall'Ucraina e dalla Romania ... Ma adesso passiamo al punto centrale: perché adottare un cane spagnolo? In Spagna esistono le cosiddette perreras spagnole, che sarebbero l'equivalente iberico dei nostri canili, con l'ultima fondamentale differenza che i cani vengono soppressi mediante camera a gas (dopo giorni e giorni di maltrattamenti, secondo alcune fonti) dopo 10 giorni, qualunque sia la loro taglia o la loro razza ... In Francia il problema riguarda più che altro tutti quei cani che appartengono alla lista dei cani potenzialmente pericolosi: per loro si "ordina" la soppressione entro pochi giorni, indipendentemente dal carattere, che sia mansueto o realmente aggressivo ... In Ucraina e in Romania la situazione è peggiore, a causa dei gravissimi maltrattamenti a cui vengono sottoposti i randagi e gli animali in generali, alle soppressioni all'interno dei canili e ai "cacciatori di cani", che si occupano proprio della soppressione in strada dei cani randagi ... Se abbiamo deciso di adottare questi cani dall'estero, non dovremo far altro che trovare un'associazione che se ne occupi, trovare un cane dalle esigenze compatibili con le nostre, e rivolgerci ai volontari: a questo punto non dovremo far altro che sbrigare tutte le pratiche, come per qualunque altra adozione, e attendere il giorno nel quale verranno portati in Italia (in un luogo che concorderemo precedentemente) tutti i cani sotto l'ala protettiva dell'associazione animalista ... Le procedure, perciò, sono identiche a tutte le altre: valutiamo anche quest'altra possibilità, ma quantomeno non ignoriamo la situazione mondiale dei cani randagi! ...
American Staffordshire Terrier
American Staffordshire Terrier (estratti)

... Normalmente, però, al contrario di tutte le dicerie, è uno dei cani più indicati per i bambini: negli Stati Uniti, terra d'origine, ma non solo, vengono utilizzati come cane da pet therapy ... Non è come lo si dipinge, l'Amstaff, come lo chiamano i suoi estimatori: è un cane dal carattere abbastanza forte, che deve individuare una figura di riferimento (come gran parte dei cani, d'altronde) degna di essere definita tale, coerente, presente e carismatica ... Per quanto concerne l'imprevedibilità, è una cosa falsissima, detta solo da chi non comprende davvero il linguaggio dei cani e quindi non può neppure pensare di interpretarlo ... I segnali di calma più diffusi nei molossoidi e nei cani in generale sono: sbattere ripetutamente le palpebre, leccarsi il muso e nello specifico il naso e sbadigliare in continuazione ... Ovviamente, in linea generale, i cani aggrediscono se provocati in maniera eccessiva o se terrorizzati in qualunque modo, per questa ragione non esistono cani che aggrediscono senza motivo (a meno che non abbiamo problemi mentali e comportamentali diagnosticati da un veterinario) e soprattutto in modo imprevedibile, senza prima dare nessun segnale ... Storicamente, l'American Staffordshire Terrier è stato un cane da combattimento, poi selezionato appositamente dagli allevatori per ridurre al minimo l'aggressività verso i cani dello stesso sesso ...
Cani bagnino: cosa sono, cosa fanno e le loro razze
Cani bagnino: cosa sono, cosa fanno e le loro razze (estratti)

... I cani bagnino ormai si possono trovare in quasi tutte le spiagge italiane, per via della loro ormai lampante utilità nel corso dei salvataggi, che siano in mare o nel corso delle catastrofi naturali ... Per questa ragione nel gergo tecnico i cani bagnino vengono chiamati "cani da salvataggio in acqua", e le razze corrispondono all'incirca a quelle dei cani da caccia nella sottocategoria del riporto in acqua ... Quali razze vengono impiegate per i salvataggi in mare e cosa fanno i cani bagnino? Innanzitutto bisogna considerare che non c'è una razza precisa impiegata per il salvataggio in acqua, e che alcune specifiche razze (quelle da riporto in acqua, appunto) sono generalmente più adeguate per questo compito, ma in seguito ad un ottimo addestramento più o meno tutti i cani possono svolgere senza problemi un compito di questo genere ... La bravura del cane da salvataggio in acqua prescinde dalla taglia, generalmente: ciononostante è più frequente individuare come cani bagnino le taglie grandi, unicamente a causa della maggiore facilità nell'addentare e trasportare la persona che sta per annegare ... Detto ciò, un tempo venivano impiegati solo Terranova; con il passare del tempo e con l'affermarsi, anche grazie alla selezione, di labrador e golden dall'ottimo carattere è stato stabilito di inserire come cani da salvataggio in acqua anche questi retriever ... Per questa ragione la loro diffusione sulle spiagge è aumentata notevolmente: questo ha contribuito alla diminuzione dei Terranova impiegati come cani bagnino, ma non alla loro totale scomparsa dalle spiagge, date le particolari capacità che cani di altre razze possono avere in minore quantità ... Indipendentemente da tutti i "tratti distintivi" (taglia, razza, età, origini) dei cani da salvataggio in acqua, l'elemento fondamentale e sul quale si deve contare in qualunque momento della carriera di cane bagnino è il bellissimo binomio uomo-cane che in tutti i campi si deve venire a creare sin dai primi mesi di vita, e deve essere alimentato con moltissima costanza ma soprattutto passione e amore da parte dell'umano ...
Caratteristiche dei cani toy e consigli
Caratteristiche dei cani toy e consigli (estratti)

... Dopo una grandissima diffusione dei cani di grande o enorme taglia per la guardia ai giardini ed agli appartamenti, nell'ultimo periodo si stanno diffondendo sempre di più le taglie mini, piccole, nane e "toy" ... Per alcune persone, una garanzia di affidabilità è trovare annunci su Internet che vendono yorkshire toy, maltesi toy, maltesi teacup e tutte queste altre invenzioni utili soltanto a portar soldi a chi vende questi cani: si tratta appunto di truffe ... In questo modo salveremo davvero questi cani, che potranno finire in mani esperte che li ameranno per quello che sono, ovverosia cani malati con gli stessi diritti degli altri ma che non appartengono ad una razza pregiata ...
Come accarezzare un cane
Come accarezzare un cane (estratti)

... Nonostante molti cani non abbiano reazioni ma sembrino addirittura gradire questo tipo di attenzioni dagli sconosciuti, non è assolutamente il modo giusto per approcciarsi ad un animale estraneo e non: è necessario comportarsi in ben altro modo con i cani, soprattutto quelli sconosciuti ... Innanzitutto dobbiamo ricordare che i colpettini sulla testa, ma anche le semplici carezze, vengoon percepite dai cani come segnali di dominanza e quindi, come è giusto che sia, non tutti i cani sono disposti ad accettare questa prevaricazione soprattutto da perfetti sconosciuti che prima non avevano mai visto ... Molto spesso si dice che i cani siano imprevedibili ma in realtà semplicemente, molto spesso, non ci si accorge dei comportamenti di insofferenza che stanno evidentemente manifestando e soprattutto ci si getta subito ad accarezzarli come se fosse per loro un obbligo o un piacere accettare le nostre carezze ... Non accarezziamo per nessun motivo al mondo cani legati ad una catena molto stretta o ad un guinzaglio corto, perché non avendo aree dove scappare il cane si sentirà minacciato e tenderà ad aggredire o a comportarsi come non vorremmo ... Per i cani randagi, generalmente è sempre meglio evitare di avvicinarsi coccolando: non sarà utile per l'animale, che non comprenderà assolutamente sia una manifestazione d'affetto, e sarà per un pericolo per noi ... Se abbiamo dei bambini, diciamo loro di non accarezzare i cani per alcun motivo, nemmeno se il proprietario da' l'autorizzazione ... Sarà meglio insegnare ai bambini a non toccare i cani perché i più piccoli hanno l'abitudine di toccare dappertutto, tirare i peli, tirare i baffi, dare colpetti e soprattutto lanciare grida che potrebbero infastidire i cani ... La maggioranza dei cani non si infastidisce in occasioni come questa, ma è sempre meglio evitare situazioni come questa e non metteremo in pericolo nemmeno gli stessi cagnolini ...
Come approcciare un cane sconosciuto
Come approcciare un cane sconosciuto (estratti)

... Basta fare una passeggiata nelle aree cani, nei parchi pubblici o in qualunque altro posto dove passano abitualmente cani, per rendersi conto che è consuetudine per alcune persone approcciare i cani sconosciuti semplicemente avvicinandosi e accarezzandoli sulla testa ... A volte, proprio a causa di questi comportamenti sconsiderati, i cani aggrediscono senza nessun apparente motivo: molto spesso, invece, il motivo c'è ed è questo, ma semplicemente non viene considerato ... In linea generale è sempre preferibile non approcciare i cani che non si conoscono, anche se sembrano apparentemente socievoli e ben disposti; le aggressioni non sono assolutamente frequenti come può sembrare, ma è meglio evitare qualunque tipo di approccio se non siamo in grado, anche per evitare di infastidire senza motivo l'animale ... Bisogna assolutamente tenere a mente che tutte queste regole non valgono per i cani randagi: si può pensare di avvicinarsi a loro, se sono di taglia piccola, per prenderli in braccio ed eventualmente portarli a casa o dal veterinario, ma in qualunque caso se avvistate un cane randagio apparentemente in buona salute, è bene rivolgersi alle Forze dell'Ordine, i Vigili del Fuoco o chiamare la sede più vicina dell'Ente Nazionale Protezione Animali, anche se non è detto che quest'ultima abbia sufficienti volontari sul territorio per portare a termine l'operazione ... Per concludere, al contrario di quanto affermato finora, non bisogna temere i cani né pensare che siano tutti pronti a mordere e ad attaccare: semplicemente è buona norma prendere delle precauzioni se si tratta di cani sconosciuti, e mettere in pratica piccole e semplici regole per scongiurare qualunque rischio, che metterebbe a repentaglio sia la vostra vita che quella del cane ...
Come far smettere di abbaiare un cane
Come far smettere di abbaiare un cane (estratti)

... Probabilmente i meno esperti saranno tormentati dall'abbaio del proprio cane, all'idea che i vicini magari possano lamentarsi, o che lui possa far scoppiare litigi e risse con gli altri cani del parco o del quartiere ... Dobbiamo ricordare che i cani non fanno dispetti, quindi se sta abbaiando è perché forse crede che qualcuno abbia invaso la nostra proprietà, o perché ha sentito rumori che nel cuore della notte l'hanno spaventato ... Il primo trucchetto che tutti gli esperti o gli amanti dei cani conoscono è quello di ordinare, se il nostro animale domestico sa cosa significa, di mettersi a terra ...
Come fare ingoiare una pillola al cane
Come fare ingoiare una pillola al cane (estratti)

... Questo potrebbe essere un metodo completamente inutile per quei cani dall'olfatto molto sviluppato, che sono attenti o che ormai conoscono alla perfezione gusto e odore della pastiglia che stiamo loro per dare: annuserebbero prima il bocconcino, come generalmente fanno tutti i cani, e lo lascerebbero ...
Come lavare il gatto
Come lavare il gatto (estratti)

... Si tratta quindi di una cosa soggettiva, ed è così anche per i cani, che secondo alcuni invece "amano l'acqua" ... Non sarà la stessa cosa se acquisteremo sapone da bagno per bambini, per cani o per altri animali: il costo è più o meno simile e non avremo problemi in aggiunta se faremo la scelta più adatta per il nostro animale, comprando un determinato tipo di bagnoschiuma, che troveremo senza problemi anche nei semplici supermercati ... Gli ingredienti del sapone per cani o di quello delicato per bambini non sono adatti per il nostro gatto ...
Come tagliare le unghie al cane
Come tagliare le unghie al cane (estratti)

... Questo è il motivo per il quale bisogna imparare ad utilizzare i giusti strumenti per tagliare le unghie dei nostri cani, a sceglierli e ad acquistarli, ma sarà indispensabile anche imparare a comportarsi nel modo corretto quando si inizia ad effettuare questo tipo di toelettatura ... Molte razze di cani hanno le unghie bianche e quindi si vede ad occhio nudo e con molta facilità dove sono irrorate dal sangue e dove no, e quindi fin dove è necessario tagliare: altre razze, specialmente quelle dei molossoidi, non hanno le unghie bianche ma tutte nere ed è davvero complicato (se non si ha un occhio esperto) individuare e riuscire a comprendere fino a che punto bisogna tagliare ... Dobbiamo inoltre tenere in considerazione l'idea di far tagliare le unghie direttamente dal toelettatore oppure da un veterinario, perché in alcuni cani è davvero impossibile per gli occhi di una persona inesperta comprendere dove non bisogna tagliare e fin dove è necessario farlo ...
Cos'è il clicker e come si usa
Cos'è il clicker e come si usa (estratti)

... Come sappiamo già, dell'impregnazione se ne occuperà l'allevatore o il canile; la socializzazione sarà in parte anche compito nostro, e dovremo portare il cane a conoscere quanti più animali e persone possibili, non solo cani ma anche gatti e persone (anche bambini, per farlo abituare al caratteristico comportamento dei piccoli umani) ... I cani, soprattutto alcune tipologie, come il border collie o il pastore tedesco, hanno bisogno di sentirsi parte integrante della famiglia e di mantenere il cervello allenato ... L'addestramento sarà a dir poco fondamentale nella vita di un cane come questo, esattamente quanto le lunghe e stimolanti passeggiate all'aperto, non soltanto per fare i bisogni ma anche per il gusto di correre, sentire il vento, vedere gli altri cani, esplorare semplicemente il mondo circostante ...
Guinzaglio o pettorina, la diatriba tra i cinofili
Guinzaglio o pettorina, la diatriba tra i cinofili (estratti)

... E quale cinofilo non è al corrente dell'eterna diatriba tra i sostenitori del collare e quelli della pettorina? Arrivati a questo punto del percorso con il proprio cane bisogna decidere a chi dare credito e a cosa abbinare il guinzaglio, puntando sempre al benessere del cane e, perché no, anche al nostro! Per questa ragione facciamo la nostra scelta con obiettività, senza lasciarci condizionare dalle idee dei proprietari di cani, quindi valutiamo attentamente tutti i pro e i contro di entrambi gli strumenti ... Inoltre è sconsigliata per i cani mordaci, a causa del fatto che non permette un controllo perfetto del proprio cane ... Se il nostro obiettivo è invece avere il massimo controllo dell'animale durante le passeggiate, aiutarlo ad assumere una corretta postura ed insegnargli come andare al guinzaglio, la scelta dovrà ricadere sul collare, che come abbiamo detto è ottimo anche per i cani tendenzialmente aggressivi ... Per questi tipi di cani sarà indispensabile inserire anche una museruola: evitiamo di credere che basti un guinzaglio per avere il pieno controllo dell'animale, e rispettiamo le leggi facendogli indossare una museruola nei luoghi pubblici e affollati ...
I cani brachicefali, razze e patologie
I cani brachicefali, razze e patologie (estratti)

... Anche su questi cani si sono scatenate moltissime polemiche, specialmente nell'ultimo periodo, a causa di un aumento della diffusione: alcune persone sostengono che per via delle loro frequenti malattie non andrebbero più fatti riprodurre ... La "battaglia" per l'interruzione dell'allevamento dei cani brachicefali non ha radici molto solide, perché "cane dal muso schiacciato" non significa automaticamente "cane malato" ... E' assolutamente vero che queste razze, proprio a causa delle caratteristiche che abbiamo elencato, si dimostrano più deboli e maggiormente predisposte ad alcune malattie, tra le quali proprio la sindrome del cane brachicefalo o sindrome brachicefalica, ma non è vero che tutti questi cani si ammalano delle stesse patologie ad un certo punto della loro vita ... Non è assolutamente vero che tutti i cani brachicefali sbavano: in linea generale sbavano il bulldog (in particolar modo gli esemplari di sesso maschile), il boxer, il bullmastiff, ma non il carlino od il King Charles Spaniel ... Le misure precauzionali che bisogna assolutamente prendere con questi cani riguardano innanzitutto la scelta dell'allevamento ... Nell'ultimo periodo sono nati i cosiddetti "rescue", ovvero associazioni animaliste che si occupano del recupero di cani di alcune specifiche razze: ne esistono anche per le razze brachicefale ... Ad ogni modo, se siamo già sicuri al 100% della nostra scelta, se siamo certi di essere in grado di prenderci cura di un cane tendenzialmente più delicato ma non obbligatoriamente malato, allora dobbiamo cercare un allevamento specializzato, che si occupi di selezionare cani sani e non ipertipici ...
I levrieri: storia, carattere e situazione nel mondo
I levrieri: storia, carattere e situazione nel mondo (estratti)

... I cani appartenenti alla categoria dei levrieri riconosciuti dalla FCI (Federazione Cinologica Internazionale) sono: il levriero afghano (chiamato Tazi), il levriero arabo (Sloughi), il piccolo levriero italiano, il levriero africano (Azawakh), il levriero spagnolo (Galgo), levriero inglese di grande taglia (Greyhound) e levriero inglese di piccola taglia (Whippet), levriero persiano (Saluki), levriero polacco (Chart Polski) ed alcuni altri meno conosciuti ... La storia di questo velocissimo cane è tra le più affascinanti di tutta la categoria, poiché in Marocco, dove è nato, è definito il signore dei cani, ossia l'animale per eccellenza, e per questa ragione non può essere né venduto né acquistato, ma soltanto regalato dagli allevatori stessi o da coloro che hanno avuto la fortuna di imbattersi in lui per le strade ... Il carattere che all'incirca accomuna tutti i levrieri è un carattere che attrae coloro che sanno davvero rapportarsi con i cani, che sanno rispettare i loro tempi ed imparare a conoscerli senza forzare l'affettuosità di questi ultimi ...
I terrier di tipo bull e i calming signals
I terrier di tipo bull e i calming signals (estratti)

... I terrier di tipo bull sono i cani più temuti del panorama cinofilo: è a loro che si associa l'immagine del cane cattivo, imponente, dalla grossa mandibola ... Purtroppo, infatti, questi cani sono tristemente noti come 'aggressori di bambini' ... Si tratta pur sempre di cani dal carattere forte che vanno educati sin dalla tenerissima età, acquistati da allevamenti seri e specializzati con dei genitori che si possano vedere e conoscere, ed è obbligo dell'allevatore eseguire una buona impregnazione sin dalle prime ore di vita del cucciolo ... Sarà nostro compito, dopo l'adozione, socializzare l'animale facendolo entrare a contatto con bambini, persone, cani e gatti, affinché da adulto si dimostri sicuro di sé e ben disposto ... I cani da guardia, la maggioranza dei lupoidi, dei cani nordici e dei braccoidi (naturalmente anche dei meticci, che per selezione naturale sono lupoidi il più delle volte), tendono a manifestare di più le proprie intenzioni ostili: spesso si commette l'errore di credere che un cane con l'intento di aggredire, ringhierà prima di scagliarsi contro di noi ... Come abbiamo detto, non è detto che i cani ringhino prima di mordere ... Potrebbero inviare prima i cosiddetti “calming signals”, o, in italiano, “segnali di calma”: sono i segnali che inviano i cani quando cominciano ad agitarsi ... E soprattutto è bene dimenticare i pregiudizi, anche quelli sui cani! ...
Il cane da macellaio: cos'è e le razze
Il cane da macellaio: cos'è e le razze (estratti)

... Più o meno tutti, sia coloro che amano i cani sia coloro che non si interessano più di tanto e non si informano sull'argomento, conoscono il cane da pastore, il cane da caccia, il segugio, il cane bagnino ed altre tipologie riguardanti i cani da utilità ... Per concludere, le storie dei cani da macellaio sono tra le più interessanti degli antichi impieghi per i molossoidi: è stato un peccato che proprio a causa di questa tradizione, che ha reso il rottweiler famoso a livello internazionale, siano nati i combattimenti clandestini anche "ad opera" del rottweiler ...
Il ruolo e le razze dei cani da pastore
Il ruolo e le razze dei cani da pastore (estratti)

... Tra i cani da pastore certamente più noti e amati c'è il pastore tedesco, che recentemente diventa più diffuso come cane poliziotto, da compagnia, da esposizione, da guardia, da difesa e per molteplici altri utilizzi, ma diminuisce come cane da pastore nelle campagne, in montagna ed in collina ... Proprio nelle regioni del Lazio e dell'Abruzzo il pastore maremmano abruzzese è tra i cani da pastore più diffusi ed impiegati per svolgere il compito per cui sono nati; è tra i pochissimi cani che sarebbe preferibile non adottare od acquistare in caso di vita in appartamento, ma unicamente in presenza di giardino o grande terrazzo ... Altro cane molto diffuso come cane da pastore è il pastore scozzese, meglio conosciuto come Rough Collie o semplicemente Collie: si tratta di un cane socievolissimo, intelligentissimo, adatto per la vita in appartamento o con i bambini, ma che come quasi tutti i cani (ed in particolar modo quelli da pastore) ha bisogno di parecchia attività fisica ...
L'adozione di un cane anziano
L'adozione di un cane anziano (estratti)

... Specialmente in quelli sovraffollati, moltissimi cani entrano da cuccioli per poi uscire da adulti o crescere e morire tra le sbarre: in altri, invece, tipicamente quelli delle regioni settentrionali o quelli di alcune regioni centrale, i cuccioli vengono adottati "a più non posso" da coloro che desiderano crescere un cane, gli anziani e gli adulti invece vengono adottati molto più raramente ... Per questo motivo, specialmente gli animalisti, decidono di adottare un cane anziano per restituirgli la libertà che forse non ha mai avuto o che ha perso nell'età "sbagliata": è giusto adottare un cane anziano o, come sostengono alcuni, in questo modo si modifica la sua quotidianità in modo troppo drastico? I cani anziani si possono trovare in canile di qualunque taglia, ed alcuni possono essere anche di razza (naturalmente senza pedigree, quindi meticci agli occhi dell'ENCI e delle esposizioni di bellezza, come abbiamo già avuto modo di dire precedentemente) ... Non è vero come dicono alcuni che le classiche procedure burocatriche del canile vengono velocizzate nel caso in cui i cani siano in un'età alquanto avanzata: semplicemente, molto spesso, si tende a dare questi cani in stallo ed effettuare le procedure proprio durante lo stallo, ovvero quel periodo nel quale una volontaria o una qualunque persona che si renda disponibile tiene il cane in casa in attesa che venga adottato o, appunto, in attesa che si concludano le procedure ... Proprio in questi casi particolarmente delicati, avviene che i cani vengano dichiarati inadottabili: in questo caso saranno adottabili a distanza ...
L'impregnazione, o imprinting, e la socializzazione
L'impregnazione, o imprinting, e la socializzazione (estratti)

... Innanzitutto è bene cominciare a capire che "educazione" non significa solamente insegnare al cane il luogo in cui dovrà fare i bisognini: bisognerà insegnare al cucciolo a convivere senza alcun problema con i bambini, con i gatti, con i suoi conspecifici (i cani, appunto), con piccoli animali come i criceti qualora ce ne fosse bisogno, e naturalmente con gli esseri umani ... Prima della socializzazione, naturalmente viene l'impregnazione o imprinting: quest'ultima sarà ruolo dell'allevatore o dei volontari di canile, poiché i cani e i cuccioli non possono essere dati né in adozione né in vendita se non hanno compiuto almeno due mesi, anche se sarebbe preferibile attendere i tre, per la conclusione del ciclo delle vaccinazioni e perché in questo modo sarà già avviata la fase della socializzazione ... Qualora avessimo trovato il cucciolo per strada o fossimo stati costretti ad adottarlo prima dei termini previsti dalla legge, dovremo provvedere in prima persona all'impregnazione facendolo abituare alla presenza degli esseri umani e dei cani: questo non significherà far sentire soltanto il nostro odore, al quale il cucciolo sarà comunque abituato, ma farlo entrare in contatto e fargli annusare con tutti gli esseri umani possibili ... Per la socializzazione con i conspecifici, ovviamente sarà consigliato portare il cucciolo nei parchi o nelle aree cani, dove potrà giocare liberamente e soprattutto potrà essere "sguinzagliato": approfitteremo dell'occasione per insegnargli a rispondere al richiamo e ritornare quando lo desideriamo, cosa che sarà molto utile in futuro ... A moltissimi potrà venire in mente che i cani di canile possono non essere stati "imprintati" alla convivenza con gli esseri umani: se arrivati in canile fin da piccoli, avranno certamente avuto contatti con svariati volontari, e per questa ragione avranno ricevuto anche loro una impregnazione corretta ...
La dieta vegetariana per i cani
La dieta vegetariana per i cani (estratti)

... Secondo alcuni infatti non solo gli esseri umani possono azzerare completamente il consumo di carne, ma anche i cani potrebbero farlo avendo anche dei vantaggi sulla salute ... Quello che per alcuni potrebbe apparire come una forma di estremismo contrario alla natura dei cani, per altri invece è una scelta compiuta anche per il loro bene, oltre che per quello degli animali a rischio macellazione ... Secondo alcuni studi condotti recentemente, i cani sottoposti a dieta vegetariana o vegana non vivono più a lungo, ma a differenza degli altri passano più tempo della loro vita in salute, senza malattie gravi ... Come avviene in tutti i campi, c'è chi la pensa in modo completamente diverso: secondo alcuni veterinari o semplici proprietari di cani che hanno avuto esperienze in materia, il cane è nato per essere carnivoro e non è naturale privarlo dei cibi di cui dovrebbe nutrirsi, come la carne ... Non bisogna assolutamente pensare che se gli esseri umani possono eliminare il consumo di carne, possono farlo anche i cani: non siamo uguali, e mentre noi discendiamo dalle scimmie, i cani discendono dal lupo ...
Le classifiche delle aggressioni dei cani
Le classifiche delle aggressioni dei cani (estratti)

... A tutti coloro che si interessano di cinofilia o magari, più specificatamente, di cani aggressivi sarà capitato di vedere le classifiche delle aggressioni, dove vengono riportati dati quali razza, numero di morsicature nel corso dell'anno, effetti e conseguenze dell'aggressione ... Dalla classifica dunque apparirebbe che uno dei cani considerati più aggressivi ha morsicato molto molto meno del giustamente osannato pastore tedesco ... Tutto questo dimostra soltanto che i cani vengono etichettati come mordaci soltanto in base alla diffusione e al modo in cui vengono selezionati: maggiore è la richiesta, maggiori sono gli accoppiamenti e quindi maggiori sono i cani senza alcuna selezione anche caratteriale alle spalle ... Dunque la classifica è attendibile ma non indica l'aggressività del cane: indica semplicemente quanti cani hanno aggredito e a quali razze appartenevano ... E bisogna ribadire per l'ennesima volta che tutto ciò non accade e non può accadere nel caso in cui il cane sia stato correttamente socializzato ed educato sin da cucciolo, si tratti di un cane di grossa taglia o di un piccolissimo cane dall'aspetto rassicurante: si sta sempre parlando di cani selezionati male, oppure non impregnati, non socializzati, non educati ed ovviamente non addestrati ...
Le esposizioni di bellezza per i cani
Le esposizioni di bellezza per i cani (estratti)

... Sarà capitato più o meno a tutti gli amanti dei cani, ma anche quelli che non li amano particolarmente, di vedere in televisione, di persona, su qualche manifesto o quantomeno sentir parlare delle mostre di bellezza (chiamate, negli ambienti del settore, semplicemente esposizioni) dei cani ... Ma come funzionano davvero? Basta la bellezza per poter portare il nostro cane? E come si addestrano i cani per partecipare a queste mostre?Come primo punto è indispensabile chiarire che non basta che un cane sia bello ... Per questa ragione vengono scelti solamente i cani di razza, a meno che non si tratti di esposizioni di bellezza non ufficiali, che quindi darebbero premi e ricompense non ufficiali; generalmente alle mostre non partecipano i privati, che quindi si troverebbero indubbiamente un po' svantaggiati, ma soprattutto gli allevamenti che pur non ricevendo nessun premio in questo modo vengono visti dal pubblico e premiati, nel caso in cui allevassero cani in linea con gli standard della razza ... C'è bisogno di un documento, che si chiama pedigree (e questo dovrebbero saperlo tutti quelli che hanno un cane di razza), rilasciato dall'allevamento e approvato dall'ENCI, per dimostrare che il cane appartiene alla stessa razza da generazioni, che i genitori erano razza pura e via discorrendo, e che magari la genealogia è anche di un certo livello perché i cani sono stati portati in Italia dalla terra d'origine o da luoghi dove l'allevamento di questa specifica razza è dettagliato e controllato ...
Le razze di cani adatte ai bambini
Le razze di cani adatte ai bambini (estratti)

... La convivenza dei cani con i bambini è sempre stata oggetto di una serie di critiche, soprattutto a causa di svariati tragici eventi di cronaca che hanno visto coinvolti cani e bambini ... Affermare categoricamente che "cani e piccoli umani non possono stare insieme" significa non conoscere le attitudini delle varie razze e non avere esperienza nel campo del comportamento dei cani: alcune specifiche razze tendono sicuramente a preferire la compagnia dei bimbi, mentre altre si rivelano più distaccate o infastidite nei loro confronti, ma non esistono razze che "odiano i bambini" o che non possono stare con loro ... Esistono, invece, cani di razze di grande taglia e dalla mandibola possente che sarebbe preferibile non lasciare da soli con i bambini per scongiurare qualunque rischio, ma che non hanno una naturale predisposizione per l'aggressione ... Ad ogni modo, di questi cani va controllata l'irruenza: a causa dell'indole giocherellona, allegra e irrequieta, i golden potrebbero travolgere i piccoli umani facendoli cadere o calpestandoli ... Ma l'unica cosa da non dimenticare è che non bisogna lasciarsi scoraggiare dai consigli di coloro che temono i cani: non priviamo il nostro bambino della meravigliosa esperienza di avere un cane! ...
Le razze di cani italiane
Le razze di cani italiane (estratti)

... E' davvero insolito che gli amanti dei cani italiani molto spesso non conoscano le razze appartenenti al proprio paese: infatti, a differenza di quanto succede ad esempio in Giappone con lo shiba e l'akita o negli Stati Uniti con l'American Pit bull Terrier, le razze italiane non sono particolarmente diffuse in Italia, anzi, è più facile individuarne degli allevamenti specifici all'estero ... Il maltese è tra i cani di taglia piccola più diffusi e amati anche a livello globale ed in Italia, peccato che moltissimi suo estimatori italiani non lo conoscano dal punto di vista delle origini ... Il Cirneco appartiene all'elenco dei cani primitivi, ossia quei cani che non sono stati selezionati dall'uomo per assumere uno specifico aspetto e con dei tratti sia caratteriali sia estetici che sono rimasti invariati nel tempo ... Il Cirneco dell'Etna ha un buon carattere, tendenzialmente distaccato con gli estranei ma molto affettuoso con il suo proprietario, ed ha uno sviluppatissimo istinto predatorio come quasi tutti i cani primitivi, e quindi ad oggi viene ancora utilizzato come cane da caccia, malgrado in Italia la sua diffusione sia dovuta ai suoi ruoli da cane da compagnia e da esposizione ... Sono tutti tendenzialmente testardi; per quanto riguarda invece la categoria dei molossoidi possiamo vantare la paternità di due grandi e conosciutissimi cani, il mastino napoletano e il cane corso, dal carattere dolcissimo ma forte ...
Le razze più importanti e le sottocategorie dei segugi
Le razze più importanti e le sottocategorie dei segugi (estratti)

... I segugi sono tra le categorie di cani più diffuse e conosciute in assoluto; molti di loro vengono anche impiegati per altri scopi, come la compagnia e l'esposizione ... Esistono variegate sottocategorie di segugi, come ad esempio i cani per pista da sangue, i cani da macerie, i cani molecolari (per la ricerca di persone scomparse), ed anche i cani da macerie, noti per la ricerca dei dispersi nel corso dei terremoti o dei crolli di case e palazzi ... Tra gli altri segugi, il Basset Fauve de Bretagne, utilizzato unicamente per scopi venatori piuttosto che per la ricerca delle persone scomparse o dei cani molecolari; il Grand Anglo Francais Blanc et Noir, il Francais Blanc et Noir, il Grand Griffon Vendeen ed altri cani non molto diffusi e non conosciuti al di fuori della loro terra di origine, ovverosia la Francia ... Per concludere, i segugi sono tra le tipologie di cani più diffusi sia in Italia sia nel resto dell'Europa: sono dei cani tutti da scoprire con dei tratti difficili da trovare in altre categorie, da apprezzare e soprattutto da rispettare sia come cani da caccia che in quanto esseri viventi ...
Negozio, allevamento o canile per prendere un cane
Negozio, allevamento o canile per prendere un cane (estratti)

... Molto spesso i cani provengono dall'Est e hanno affrontato lunghissimi viaggi in condizioni disumane, molti di loro non sono sopravvissuti e la maggioranza è nata senza alcun controllo sugli accoppiamenti ... Se amiamo una razza ma al contempo non ci preoccupiamo di avere esattamente quel cane e vogliamo salvarne uno dal canile, possiamo contattare uno dei “rescue” presenti in Italia: ultimamente infatti si stanno diffondendo questi canili che ospitano soltanto cani appartenenti ad una determinata razza, consigliatissimi per coloro che desiderano salvare una vita senza rinunciare alla passione per una razza specifica ... Se, invece, amiamo tutti i cani, non vogliamo adottare un cane di una razza particolare e non abbiamo esigenze tali da dover scegliere un cane che abbia delle caratteristiche adatte a noi, possiamo rivolgerci ad un'associazione animalista vicina a noi o semplicemente visitare il canile più vicino ... A quel punto non dovremo far altro che lasciarci consigliare dai volontari che visitano cani e cuccioli quotidianamente, ascoltando i loro consigli ... Molto spesso le persone desistono dall'adottare un cane di canile perché credono che si trovino soltanto adulti o anziani, altrimenti cani di taglia grande: questo è un mito da sfatare ... I cani di taglia piccola si trovano nei canili di tutta l'Italia; è vero però che può essere più raro individuare un cucciolo ... Per questa ragione Internet offre una valida alternativa: moltissime associazioni animaliste del Sud, dove i canili sono pieni di cani di qualunque età, si mettono a disposizione per trasportare cuccioli (che prima dell'adozione vedremo solo in fotografia) attraverso delle staffette fino all'autostrada più vicina ...
Niente adozioni al Sud o per i cacciatori
Niente adozioni al Sud o per i cacciatori (estratti)

... Molto spesso si può trovare "no bambini" o "no anziani": non si tratta di discriminazioni, né in questo né in tutti gli altri, si tratta molto spesso di cani non socializzati nei confronti dei piccoli umani oppure con dei problemi comportamentali che non li rendono adatti alla convivenza o con i bambini o proprio con le persone di età più avanzata ... Passando però al punto scottante, in moltissimi appelli sui cani da caccia si trova il famosissimo "no cacciatori" ... Questo avviene molto spesso per via del fatto che i volontari si trovano a dover effettuare recuperi di cani da ferma, segugi o cani da caccia tenuti in condizioni disumane dai cacciatori, ossia da coloro che dovrebbero tenerci alla salute dei propri cani; inoltre il divieto viene spesso inserito anche per coerenza all'idea animalista che vede la caccia come uno sport di uccisioni immotivate ... Naturalmente, a causa del fatto che non tutti i cacciatori fanno vivere in pessime condizioni i cani, anzi, molto spesso si creano binomi meravigliosi, alcuni volontari non hanno nessun problema ad affidare setter inglesi o altri cani di questo genere a delle persone davvero in gamba e capaci ... E' preferibile per i volontari portare i cani del territorio al Centro o al Nord, dove il randagismo è minore, ed incentivare le adozioni dagli stessi canili per tentare di far migliorare la situazione che in alcuni luoghi è davvero critica ...
Obbligo di sterilizzazione anche per i gatti
Obbligo di sterilizzazione anche per i gatti (estratti)

... C'è chi sostiene che la sterilizzazione sia utile soltanto per i cani o per le gatte di sesso femminile: ciò non è assolutamente vero, perché i gatti procreano lo stesso come i cani ed i componenti della cucciolata sono ugualmente numerosi ... Sia i canili che i gattili richiedono l'obbligo di sterilizzazione; non avrà senso pensare di ovviare a questa giustissima procedura adottando un gatto da un'associazione animalista che si occupa prevalentemente di cani, nella speranza che non abbia le competenze necessarie per inserire l'obbligo di sterilizzazione ...
Perché il cane scava e cosa fare quando succede
Perché il cane scava e cosa fare quando succede (estratti)

... Quando si va nei parchi pubblici, soprattutto nelle aree cani, è facile trovare molto spesso delle buche scavate dei cani che apparentemente sembrano divertirsi, anche rotolandosi all'interno delle piccole fosse scavate ... Dobbiamo ricordarci sempre che alcune razze di cani, soprattutto i bassotti e alcuni terrier, sono abituati a scavare perché specialmente i primi venivano inviati in missione perché erano gli unici in grado di infilarsi nei cunicoli scavati da loro o dalle talpe che poi andavano a cacciare ...
Perché il cucciolo morde e come fare per evitarlo
Perché il cucciolo morde e come fare per evitarlo (estratti)

... La cosa che fa comprendere maggiormente il comportamento dei cani, in tutti i campi e per tutti i motivi, è l'osservare ... Se abbiamo più di un animale domestico in casa o facciamo interagire il nostro cucciolo (come dovremmo fare) con altri cani più grandi di lui ma anche della sua stessa età, ci renderemo conto che al guaito di un cane che viene morso dal cucciolo, sarà proprio lo stesso cucciolo a fermarsi e limitarsi ... Ricordiamoci una regola fondamentale che tutti gli amanti dei cani, e quindi coloro che hanno cani in casa, dovrebbero conoscere: rinforzare le interazioni positive vale di più che rimproverare e limitare quelle negative ... Un cane non ha nessun motivo di ripetere un'azione che viene ignorata o rimproverata, questo perché questi cani discendenti dal lupo vivono in funzione di ciò che dice e ciò che pensa il capobranco: rinforzando ciò che ci piace, ignorando o rimproverando con moderazione ciò che non ci piace, faremo capire fin da subito al cane come bisogna comportarsi nel mondo e soprattutto con il proprio padrone ...
Pet therapy: cos'è e quali cani vengono impiegati
Pet therapy: cos'è e quali cani vengono impiegati (estratti)

... Quali cani vengono impiegati e per quale ragione? Quali requisiti deve avere un cane?Innanzitutto bisogna selezionare, indipendentemente dalla razza, un cane che sia abbastanza giovane, lucido e naturalmente equilibrato: per ottenere il giusto equilibrio bisognerà iniziare la classica e ormai conosciuta procedura di impregnazione, socializzazione, poi educazione ed infine addestramento ... Generalmente, per questo "lavoro", vengono prediletti i golden retriever o, meglio ancora, i labrador retriever: questo perché sono tra i cani più buoni, dolci ed equilibrati ... Prende piede, all'interno di alcune associazioni, anche il meticcio: è stata un'idea molto apprezzata per via dell'adozione dal canile e per via del fatto che questi cani, ovviamente, tendono a dimostrarsi buoni, dolci e socievoli esattamente come tutti gli altri ... Secondo alcune associazioni animaliste, infatti, promuovendo la pet therapy si promuove anche l'amore ed il rispetto verso i cani di tutte le razze: si faranno progressi anche sotto quest'aspetto ...
Portare a spasso i cani di taglia piccola
Portare a spasso i cani di taglia piccola (estratti)

... E' capitato purtroppo a tutti di vedere delle persone portare durante la passeggiata cani simili a chihuahua, volpini, yorkshire terrier all'interno di alcune borsette oppure dentro passeggini o appositi oggetti dedicati al trasporto dei cani di piccola taglia ... E' verissimo che alcuni cani di taglia grande non possono vivere in appartamento, ma è anche vero che ne esistono alcuni molto più adatti per la vita in piccoli spazi rispetto a delle taglie piccole più esigenti ... In tutti casi, comunque, non è assolutamente vero che i cani somiglianti al chihuahua non devono camminare: soltanto perché non occupano tanto spazio, solo perché sono piccoli non significa che non siano cani ... I chihuahua, anzi, hanno un grande carattere molto forte e determinato, ma soprattutto possiedono una grande gioia di vivere: sono cani vitali che diventano molto spesso nevrotici ed incontenibili sotto ogni aspetto se vengono reclusi in casa o se, quando escono, devono essere trasportati dentro borsette o passeggini ... Nell'immaginario collettivo il chihuahua è un cane che abbaia molto frequentemente, che talvolta aggredisce cani di taglia superiore alla sua e che ce l'ha sempre con tutti, persino con il suo proprietario ... I cani di taglia piccola, specialmente quelli che vengono considerati più buoni, mansueti e più "soprammobili", sono proprio quelli che hanno maggiormente bisogno di sfogare le energie, di uscire e di correre: gli yorkshire, per esempio, essendo dei terrier sono dei cani particolarmente energici che amano correre e cacciare ...
Puppy class: cos'è e perché è importante
Puppy class: cos'è e perché è importante (estratti)

... La socializzazione è quel percorso che segue l'impregnazione (ossia la fase nella quale il nostro cane deve imparare a riconoscerci come simili, ma che in linea generale spetta all'allevatore o al volontario di canile), ed è molto importante nella vita del cane: durante la socializzazione il cucciolo imparerà a rapportarsi correttamente con i suoi conspecifici, ma anche con cani, bambini, gatti e tutti gli altri animali ... Si tratta di una vera e propria scuola all'interno della quale vengono inseriti cuccioli di un'età non superiore ai sei mesi assieme ad alcuni cani adulti che fungeranno da "insegnanti": sarà solo grazie alla loro presenza che i cuccioli impareranno a rapportarsi con gli altri cuccioli ... È fondamentale che i cani adulti siano equilibrati, socializzati, per nulla fobici o timorosi, e che sappiano rapportarsi molto meglio rispetto ai cuccioli e nel modo corretto sia con i conspecifici sia con le persone: soltanto in quel caso potranno essere ottimi 'maestri' durante il percorso ... Questo contribuirà immensamente ad avviare nel modo corretto il percorso della socializzazione: il nostro cucciolo imparerà come si gioca e come ci si rapporta con i conspecifici, con i cani adulti e anche con le persone, visto che i proprietari dovranno assistere alla socializzazione ...
Quali sono i cani da ferma e che ruolo hanno
Quali sono i cani da ferma e che ruolo hanno (estratti)

... Si sente molto spesso parlare dei cani da caccia ma molto più raramente dei cani da ferma ... E' questo in linea di massima l'aspetto che si attribuisce ai cani da ferma e ai cani da caccia, ma in realtà non sono assolutamente la stessa cosa: sebbene sia all'incirca questo il loro ruolo, i cani da ferma fanno ben altra cosa nell'arte venatoria ... Se la figura del setter inglese è quella che più spesso si attribuisce al cane da caccia modello, ma anche irlandese e Gordon, le figure del Weimaraner e dell'Epagneul Breton sono tra i più diffuse per quanto concerne i cani da ferma ... Per avere una squadra perfetta di cani cacciatori, si dice che sia necessario portarsi dietro un cane da ferma, un cane da caccia, un cane da riporto e un cane da riporto in acqua ... In questo modo il cacciatore umano, notando che il cane si è fermato di colpo e senza alcuna ragione apparente (generalmente i cani lo fanno anche quando sono terrorizzati, ma non sarà questo il caso) comprenderà che c'è una preda da cacciare nei dintorni e provvederà immediatamente a catturare la selvaggina ... La posa che il cane da ferma assume per segnalare la presenza di una particolare preda è molto elegante ed è caratteristica proprio tra le trenta razze che vengono identificate come cani prettamente da ferma ... I cani da ferma vengono utilizzati per la caccia agli uccelli in generale, e talvolta anche per la caccia alla lepre ...
Quali sono i cani più intelligenti
Quali sono i cani più intelligenti (estratti)

... Quasi tutti gli aspiranti proprietari di cani desidererebbero un cane intelligentissimo, al quale insegnare molti comandi, facile da addestrare, educare e socializzare ... Recentemente è stata redatta una classifica riguardante i cani più intelligenti ... Al secondo posto, nonostante i pregiudizi per quanto riguarda i cani di piccola taglia, possiamo trovare il barboncino, in tutte le varianti delle taglie: è un cane particolarmente vivace dalle origini francesi, che sembra addirittura desideroso di imparare i comandi, molto facile da addestrare anche se talvolta può dimostrarsi testardo (non necessariamente nel corso delle sedute di addestramento) ... Al terzo posto, ovviamente, troviamo il cane da pastore tedesco: è da sempre tra i cani definiti più intelligenti in assoluto, poiché molto versatili e capaci di imparare qualunque cosa con estrema facilità ... Dopo il pastore tedesco, seguono golden retriever e dobermann: entrambi sono cani particolarmente intelligenti ... Il primo è tra i cani più consigliati per la convivenza in famiglia e con i bambini, ma anche per qualunque altro tipo di nucleo familiare; il secondo purtroppo è stato per un lungo periodo oggetto di pregiudizi infondati, secondo i quali il cervello, raggiunti i sette anni, crescerebbe più della scatola cranica e farebbe impazzire il cane ...
Splendore e forza dei cani nordici
Splendore e forza dei cani nordici (estratti)

... I cani nordici sono tra le razze più affascinanti dell'intero panorama cinofilo, non solo dal punto di vista estetico ma anche per via del carattere estremamente forte, particolare, deciso ma soprattutto intelligente: questi cani rivelano capacità di apprendimento straordinarie, ed anche se ciò non dipende totalmente dall'intelletto, nel corso dell'addestramento si rivelano fidati compagni capaci di creare uno splendido binomio ... Possono però anche essere impegnativi per quanto concerne l'educazione, perché con loro sarà "complicato" (almeno per gli inesperti) stabilire correttamente l'ordinamento gerarchico, dato che questi cani amano mettere alla prova il loro capobranco ... Quali sono i cani nordici e qual è la loro storia?Alcuni dei cani appartenenti all'elenco dei cani nordici vengono definiti anche "cani primitivi", per via del fatto che il loro standard (ossia le caratteristiche del perfetto esemplare della loro razza) è rimasto invariato nel tempo e non è mai intervenuto l'uomo per modificare le loro caratteristiche sia estetiche sia caratteriali ... Ai cani nordici appartengono il siberian husky, noto, amato e spesso incompreso ex cane da slitta, l'alaskan malamute, frequentemente definito "siberian husky a pelo lungo", il groenlandese e il samoiedo ... Ovviamente tra tutti i cani nordici da slitta il più amato e conosciuto è il siberian husky, attorno al quale girano parecchie leggende e parecchi miti, che non hanno alcun fondamento scientifico ... La storia dei cani nordici è particolarmente antica ma varia per ogni razza: ad esempio il groenlandese è nato per essere un cane da traino, ma è diventato anche un cane da guardia, da caccia e infine nell'ultimo periodo e specialmente in Europa anche da compagnia o da esposizione (per partecipare alle cosiddette mostre di bellezza o, appunto, esposizioni) ... Il carattere accomuna praticamente tutti i cani nordici, anche se alcuni hanno delle sfumature differenti ... Si tratta di cani calmi ed equilibrati, con una passione per l'attività fisica, poco espansivi ed apparentemente non propensi alle coccole, ma molto affettuosi con il loro proprietario ... Qualora volessimo riportarli alle vecchie abitudini, non sarà difficile trovare luoghi nel quale ricreare le condizioni dei cani da slitta facendo trainare qualche oggetto: il nostro cane si divertirà molto e potrà rivivere le esperienze passate ...
Sterilizzazione, randagismo e canili del Sud
Sterilizzazione, randagismo e canili del Sud (estratti)

... Non dimentichiamo che in alcune zone è pienissimo di cani randagi che si riproducono liberamente in un'infinità di volte, peggiorando drasticamente la situazione già critica; per questa ragione, un piano di sterilizzazioni organizzato a livello nazionale risolverebbe in poco tempo il problema ... Secondo alcuni spendere i soldi per sterilizzare tutti i cani sarebbe inutile: quello che bisogna sempre tenere a mente è che risolvere del tutto il fenomeno del randagismo non sarebbe una cosa meravigliosa soltanto per gli animali, ma anche per noi stessi, poiché gli animali vaganti sono causa di incidenti stradali, oltre che (naturalmente) causa del peggioramento dell'igiene delle strade ... Nei canili del Sud e in alcune zone del Centro, i cani che entrano sono il triplo di quelli che escono, anche perché gli animali che restano randagi e non vengono prelevati continuano a riprodursi, prolugando la situazione ...
Storia e carattere del carlino
Storia e carattere del carlino (estratti)

... È stata la Dinastia Song ad iniziare l'allevamento del carlino, facendo riprodurre soltanto dei cani che avevano tratti somatici simili fra loro: in questo modo nacque una razza che acquisì un'immediata importanza, soprattutto nell'impero mongolo, che fin da subito provò con tutte le sue forze ad ottenere quanti più esemplari possibile ... Non necessita di uscire particolarmente di frequente, ma non è un cane-soprammobile: dovrà passeggiare ogni giorno come tutti i cani, perciò non pensate di prendere un carlino soltanto per tenerlo in casa a farvi compagnia ... Per chi desidera invece regalare comunque una casa ad un animale che non ne ha, a livello nazionale esistono numerosi 'rescue' dove poter salvare cani di una specifica razza ...
Yulin, Boknal e i vari festival osteggiati dagli animalisti
Yulin, Boknal e i vari festival osteggiati dagli animalisti (estratti)

... Del festival cinese si è ampiamente discusso anche durante i telegiornali, sono state organizzate, firmate e infine consegnate petizioni da tutte le parti del mondo, anche i non-animalisti si sono opposti alla tradizione di Yulin, ma è tutto esattamente come prima: tutti gli anni viene celebrato questo festival che vede coinvolti circa diecimila animali, che prima di essere macellati attraverso sistemi antiquati e crudeli vivono in spazi angusti, tra gli altri cani e gli altri gatti che faranno la loro stessa fine ... Contrariamente a quanto pensino tutti quanti, gli animalisti non si indignano soltanto per la macellazione di cani o altri animali da compagnia in sé, ma più che altro per le modalità con le quali vengono uccisi e allevati quegli animali prima del fatidico momento, e soprattutto per i modi con cui vengono acquistati dai macellai ... Ovvero, specialmente poco prima del festival di Yulin, se i numeri dei cani randagi catturati per strada non sono abbastanza elevati, i macellai si dirigono nelle abitazioni con giardino e rubano i cani di proprietà: soprattutto questo, che inizialmente appariva come una leggenda, ha scatenato l'indignazione della collettività ... Nel corso del Bok Nal vengono bolliti vivi centinaia e migliaia di cani, gatti e vari animali da compagnia ... E, anche qui, l'allevamento non basta a compensare la richiesta: per questa ragione anche in Corea del Sud i cani vengono rubati ai legittimi proprietari ... Nelle apposite fattorie vengono allevati cani di tutte le razze, anche incrociati liberamente e senza alcun controllo sulle nascite e sulle malattie, ed in particolar modo dogo argentino e chow chow, per via della presunta prelibatezza della loro carne ... Si dice che tutte le grandi battaglie animaliste siano terminate con una vittoria, infatti tutti ricorderanno i beagle destinati alla vivisezione di Green Hill: sarà la stessa cosa per i festival della carne di cane? Quel che è certo è che la mobilitazione di coloro che prima non si interessavano ai cani sta aumentando sempre di più, e forse questo porterà dei risultati concreti ...