Stanza

Tag stanza, informazioni sul vocabolo stanza e giochi di parole, frasi, immagini, articoli e libri su stanza, che contengono la parola di dizionario stanza, originali e gratis

Informazioni sulla parola stanza e giochi di parole


Parola di vocabolario stanza: sostantivo femminile costituito da sei lettere, di cui quattro consonanti e due vocali.

Le lettere che costituiscono la parola sono: s, t, a, n, z, a, ossia una s, una t, due a, una n e una z.

Parola con le lettere invertite: aznats.

Altre parole di tipo sostantivo femminile costituite da sei lettere, di cui quattro consonanti e due vocali: brenta, brutta.

Parole che contengono la parola stanza:


Parole che contengono all'interno la parola data: nessuna parola disponibile.

Parole che iniziano con la parola data: nessuna parola disponibile.

Parole che finiscono con la parola data: abbastanza (abbastanza), circostanza (circostanza), distanza (distanza), sostanza (sostanza).

Parole contenute nella parola stanza:

Nessuna parola contenuta nella parola data disponibile.

Anagrammi della parola stanza:

Nessun anagramma della parola data disponibile.

Parole ottenute sostituendo una sola lettera della parola stanza:


Parole ottenute per sostituzione di una lettera all'interno della parola data: stanca (stanca), stanga (stanga).

Parole ottenute per sostituzione della lettera iniziale della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute per sostituzione della lettera finale della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute eliminando una sola lettera della parola stanza:


Parole ottenute per eliminazione di una lettera all'interno della parola data: sanza (stanza), staza (stanza).

Parole ottenute per eliminazione della lettera iniziale della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute per eliminazione della lettera finale della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute aggiungendo una sola lettera alla parola stanza:


Parole ottenute per aggiunta di una lettera all'interno della parola data: nessuna parola disponibile.

Parole ottenute per aggiunta di una lettera all'inizio della parola data: istanza (istanza).

Parole ottenute per aggiunta di una lettera alla fine della parola data: nessuna parola disponibile.

Sciarade con la parola stanza:

Sciarade semplici, ottenute giustapponendo alla parola altre parole: circostanza (circostanza).

Nomi di persona e di animali associabili alla parola stanza


Nomi di persona e di animali costituiti da sei lettere, di cui quattro consonanti e due vocali:

Abalyn, Abbony, Abbott, Abd-Al.

Nomi di persona e di animali costituiti soltanto dalle lettere della parola stanza:

Anaszt, Anasztaz, Anasztáz, Natasza, Santaz.

Nomi di persona e di animali costituiti dalle lettere della parola stanza e da altre lettere:

Ahzstin, Anastazia, Anastazja, Anastazy, Anasztazia, Anasztázia, Anthasazia, Asentzio, Constanza, Constanze, Constanzo, Costanzo, Frantziska, Frantzisko, Konstanza, Konstanze, Kreszentia, Krisztian, Krisztina, Nastazia, Pantzeska, Santuzza, Shprintza, Zahida Sultana, Zanthissa, Zsanett.

Città associabili alla parola stanza


Nomi di città costituiti da sei lettere, di cui quattro consonanti e due vocali:

Nessuna città con stesso numero di consonanti e di vocali disponibile.

Nomi di città costituiti soltanto dalle lettere della parola stanza:

Nessuna città contenente soltanto le lettere della parola data disponibile.

Nomi di città costituiti dalle lettere della parola stanza e da altre lettere:

Alto Sermenza (in provincia di Vercelli), Azzano d'Asti (in provincia di Asti), Berzano di San Pietro (in provincia di Asti), Cadrezzate con Osmate (in provincia di Varese), Castagnole delle Lanze (in provincia di Asti), Castel d'Azzano (in provincia di Verona), Castel Rozzone (in provincia di Bergamo), Castel San Lorenzo (in provincia di Salerno), Castel San Vincenzo (in provincia di Isernia), Castellanza (in provincia di Varese), Castellazzo Novarese (in provincia di Novara), Castelletto di Branduzzo (in provincia di Pavia), Castelletto Uzzone (in provincia di Cuneo), Castello di Brianza (in provincia di Lecco), Castelmezzano (in provincia di Potenza), Castelnuovo Bozzente (in provincia di Como), Castelnuovo di Conza (in provincia di Salerno), Cazzago San Martino (in provincia di Brescia), Cazzano Sant'Andrea (in provincia di Bergamo), Celenza sul Trigno (in provincia di Chieti), Costanzana (in provincia di Vercelli), Gonnostramatza (in provincia di Oristano), Lanzo Torinese (in provincia di Torino), Lozzo Atestino (in provincia di Padova), Mazzarrà Sant'Andrea (in provincia di Messina), Mezzane di Sotto (in provincia di Verona), Monastero di Lanzo (in provincia di Torino), Pescocostanzo (in provincia di L'Aquila), Pettorano sul Gizio (in provincia di L'Aquila), Piazzola sul Brenta (in provincia di Padova), Pozzuolo Martesana (in provincia di Milano), Primiero San Martino di Castrozza (in provincia di Trento), San Costanzo (in provincia di Pesaro e Urbino), San Lorenzo di Sebato (in provincia di Bolzano), San Lorenzo Isontino (in provincia di Gorizia), San Martino di Venezze (in provincia di Rovigo), San Marzano Oliveto (in provincia di Asti), San Pancrazio Salentino (in provincia di Brindisi), San Pietro Clarenza (in provincia di Catania), San Pietro Mosezzo (in provincia di Novara), San Stino di Livenza (in provincia di Venezia), San Valentino in Abruzzo Citeriore (in provincia di Pescara), San Vincenzo La Costa (in provincia di Cosenza), San Vincenzo Valle Roveto (in provincia di L'Aquila), San Vito di Leguzzano (in provincia di Vicenza), San Vittore del Lazio (in provincia di Frosinone), San Zeno di Montagna (in provincia di Verona), Sant'Andrea di Conza (in provincia di Avellino), Sant'Ilario d'Enza (in provincia di Reggio nell'Emilia), Scaletta Zanclea (in provincia di Messina).

Argomenti e tag correlati alla parola stanza


Argomenti che contemplano il tag stanza:

grande stanza, stanza matrimoniale, stanza superiore, troppo stanza.

Tag correlati al tag stanza:

gatto, competenza, tutti, uno, procedura, gruppo, party, solito, dentista.


Frasi, immagini, articoli e libri contenenti la parola stanza


Frasi che contengono la parola stanza

Alcune frasi che contengono la parola stanza:

Ti auguro una bellissima notte piena di sogni d'oro
Se un giorno staremo insieme, potremo vedere il cielo stellato dalla stessa stanza. Fino a quel momento non posso far altro che augurarti una bellissima notte piena di sogni d'oro
La luce che brilla nel proprio cuore
Quando è sera spesso guardo fuori dalla finestra della mia stanza cercando la luna, senza però dimenticare che la luce che davvero conta non è quella proveniente dal cielo ma quella che brilla nel proprio cuore a causa della propria persona amata
Dormi bene, tesoro mio
Dormi bene, tesoro mio. Pensami tanto e io farò lo stesso qui, nel mio letto, nella mia stanza baciata dal chiar di luna in una notte così romantica, quasi a fare da contorno al nostro amore, così dolce e speciale



Immagini che contengono la parola stanza

Alcune immagini che contengono la parola stanza:

Tre orsacchiotti magnifici in una bella stanza
Immagine stanza Tre orsacchiotti magnifici in una bella stanza
Ragazza seduta su lettino in stanza un pochino cupa
Immagine stanza Ragazza seduta su lettino in stanza un pochino cupa
Giovane impegnato a suonare una chitarra nella sua stanza
Immagine stanza Giovane impegnato a suonare una chitarra nella sua stanza



Articoli che contengono la parola stanza

Alcuni articoli che contengono la parola stanza:

Come conquistare la fiducia del gatto
Come conquistare la fiducia del gatto (estratti)

... Assegniamo all'animaletto una stanza, dove saprà di trovare sempre dei croccantini, dell'acqua, una cuccia confortevole e tutti i suoi giochi, ma facciamo in modo che questa stanza dove rifugiarsi e dove vivere tranquillo non sia una scusa per l'isolamento, ma soltanto un luogo sicuro dove recarsi ... Intratteniamo il nostro gatto nel modo che ci sembra più giusto in maniera tale che non si senta costretto a dormire in continuazione, o ad andare spessissimo sempre nella sua stanza dove abbiamo allestito tutti gli oggetti adatti a lui ...
I costi per ottenere il sorriso perfetto
I costi per ottenere il sorriso perfetto (estratti)

... Il chirurgo verrà a casa dell'ospite o a volte le feste si tengono dopo l'orario in una spa di lusso, e una stanza sarà designata per la procedura ... Dopo aver firmato un modulo di consenso, ogni membro della festa andrà nella stanza e il Botox sarà iniettato nei punti desiderati, mentre quelli in attesa possono socializzare e avere il tempo di rilassarsi prima della procedura ... Alcune feste preferiscono non andare in una stanza separata e preferiscono avere la procedura fatta di fronte al gruppo ... In entrambi i casi, sia gli uomini che le donne si sentono meno isolati quando sanno che c'è una stanza piena di altri con le stesse insoddisfazioni e insicurezze ...



Libri che contengono la parola stanza

Alcuni libri che contengono la parola stanza:

Confessioni di un Italiano (pagina 115)
di Ippolito Nievo (estratti)

... Fu un momento che mi parve di vederla; mi parve di vederla, benché le tenebre si affoltassero sempre più in quella stanza funeraria, e sentii le punte avvelenate de' suoi ultimi sguardi figgermisi in cuore senza misericordia, e quasi mi sembrò che l'anima sua abbandonando l'antico compagno mi soffiasse in volto una maledizione ... Finalmente mi riscossi vedendo farsi luce nella stanza, e vidi essere il Cappellano che si maravigliò non poco di trovarmi in quel luogo ... Ma quel poco che ne avea veduto il Cappellano, lo stato miserevole del cadavere, il disordine della stanza attestavano degli scherni spietati ch'ella aveva sofferto ... La fama dipingeva il general Bonaparte come un vero repubblicano, il difensore della libertà; mi cacciai in capo di ricorrere a lui, e due giorni dopo, quando il corpo della Contessa fu deposto coi soliti onori nella tomba gentilizia, mi misi in viaggio per Udine ove aveva allora sua stanza lo Stato Maggiore dell'esercito francese ...
Confessioni di un Italiano (pagina 220)
di Ippolito Nievo (estratti)

... Quando tutti furono usciti dalla stanza in coda al dottore per ringraziarlo d'un tanto benefizio o fors'anco per informarsi di quanto dovevano credere alle parole dette in mia presenza, la Pisana mi si accostò pianamente, e sentii il suo tiepido alito che m'accarezzava le guance ... Ella fuggì via inciampando nei mobili della stanza, e due singhiozzi le sollevarono il petto ansiosamente ... E fuggì ancora e corse a rinchiudersi nella sua stanza prima che l'Aquilina avesse neppur tempo di avvertire il suo turbamento ... Il dottore rispondeva con mezzi termini senza dire né sì né no; ella poi, se anche entrava nella mia stanza, non apriva bocca quasi mai; io me ne accorgeva dal minor chiasso che facevano i miei figliuoli, certo perché la sua mestizia imponeva rispetto ... Ma la Pisana in quel frattempo frequentava meno che mai la mia stanza, e mi dicevano che stava quasi sempre rinchiusa nella sua ...
Confessioni di un Italiano (pagina 241)
di Ippolito Nievo (estratti)

... Finalmente una sera che l'Aquilina era uscita con suo fratello giunto allor allora dal Friuli, ed io pure doveva rimaner assente fino ad ora tarda, tornandomene non so per qual cagione a casa, ed entrato nella stanza ove lavoravano di solito le donne, non ci trovai la Pisana ... Ne chiesi alla cameriera e mi rispose che la era nella stanza da letto ... Il giorno appresso, quand'ella uscì per la messa insieme a sua madre, entrai nella sua stanza e feci di tutti i cassetti di tutti gli armadi un diligentissimo esame ... Infatti di lì a mezz'ora la Pisana venne alla sua stanza per levarsi il cappello e riporre la mantiglia, e fu meravigliata assai d'incontrarsi in suo padre ...
Fermo e Lucia (pagina 7)
di Alessandro Manzoni (estratti)

... E Lucia ne era ella informata? Così arrovellato giunse nel cortiletto della casa, e sentì un gridio nella stanza superiore dov'era Lucia e s'immaginò che sarebbero amiche e comari, e non si volle mostrare ... Una fanciulletta che si trovava nel cortile gli corse incontro gridando: «lo sposo, lo sposo!» «Zitto, zitto,» disse Fermo, «sali da Lucia, pigliala in disparte e dille all'orecchio, ma all'orecchio ve', che ho da parlarle, e che l'aspetto nella stanza terrena, e non lo dire a nessun altro ... La picciola Santina entrò nella stanza, non fece vista di nulla, aspettò un momento in cui Lucia si era staccata dalle donne, le disse la sua parolina all'orecchio, e se ne andò, per timore di non lasciarsi scorgere di quello che aveva fatto ... » Così detto salì in fretta le scale, ritornò nella stanza dove le donne erano radunate, e componendo il volto come potè meglio: «Il signor Curato,» disse, «è ammalato, e per oggi non si fa nulla ... «Birbone! assassino! dannato!» sclamava Fermo, correndo su e giù per la stanza, e mettendo di tratto in tratto la mano sul manico del suo coltello ...
Fermo e Lucia (pagina 52)
di Alessandro Manzoni (estratti)

... Uscì quindi a render conto del fatto all'altra suora e allo scellerato che aspettavano in un'altra stanza, e pigliato da Egidio l'orribile coraggio che le abbisognava, entrò nella cella armata d'uno sgabello con la sua compagna ... Nella cella non v'era lume, ma quello che ardeva nella stanza vicina vi mandava per la porta aperta una dubbia luce ... 6 Accorse al romore Egidio che stava alla bada nella stanza vicina, ed incontrò le colpevoli che fuggivano spaventate, come avrebbero fatto se per caso e a mal loro grado si fossero trovate presenti ad un misfatto ... » «Andate a chiamarla,» rispose Egidio: l'omicida che cercava anche un pretesto per allontanarsi, almeno per qualche momento, da quel luogo e da quell'oggetto che le era insopportabile, si avviò alla stanza di Geltrude ... Sedeva, si alzava, andava ad origliare alla porta: intese il colpo, e fuggì ella pure a rannicchiarsi nell'angolo il più lontano della sua stanza, orribilmente agitata tra il terrore del misfatto, e il terrore che non fosse ben consumato ... » Geltrude aprì, e venne con loro nella più orrenda stanza di quell'orrendo quartiere: volse in giro entrando un'occhiata sospettosa, e disse: «che faremo qui?» «Quel che faremmo altrove,» rispose l'omicida ... «Perchè non andiamo nella mia stanza?» replicò Geltrude ... «È vero,» disse quella che non aveva mai parlato; «è vero; andiamo nella stanza della Signora ... Geltrude si avviò, le altre le tennero dietro, e tutte e tre sedettero nella stanza di Geltrude ... «E perchè dunque,» continuò rimessa alquanto, «perchè avete lasciato il lume nell'altra stanza?» «Perchè ... Stabilirono dunque che Geltrude si direbbe indisposta, che avrebbe un forte dolor di capo, che starebbe chiusa all'oscuro nella sua stanza, e le altre si rimarrebbero ad assisterla ...