Articoli profumo

Articoli su profumo, con la parola profumo

Come applicare l'acqua di colonia
Come applicare l'acqua di colonia (estratti)

...Applicare l'acqua di colonia non è come applicare un semplice profumo, per il quale quindi bisognerà scegliere dei punti in cui durerà più a lungo, e chi utilizza questa fragranza certamente lo sa...Bisogna necessariamente imparare quali sono i "punti chiave" dove applicare l'acqua di colonia, perché in questo modo potremo sfoggiare davvero al massimo questo profumo delizioso che ha moltissimi aspetti positivi, certo, ma va "trattato" in un modo differente rispetto a tutte le altre fragranze...L'acqua di colonia, contrariamente a quanto si possa pensare, non è un profumo soltanto per uomini ma va benissimo per entrambi: si tratta di una fragranza buonissima e delicata, che però, come abbiamo detto, ha bisogno delle sue specifiche attenzioni nell'applicazione...Mettendo lì l'acqua di colonia, quest'ultima non si confonderà con i nostri cattivi odori e soprattutto durerà certamente più a lungo, forse tutto il giorno: essendo l'acqua di colonia un profumo veramente speciale che viene consigliato per tutte le occasioni trattandosi di una fragranza deliziosa e versatile, sarà preferibile che duri tutto quanto il giorno e rimanendo sempre con lo stesso tipo di ottimo odore...In casi come questo, dunque, applicare il profumo nelle zone calde del corpo, come ad esempio il collo o i polsi, è fondamentale e darà dei risultati davvero magnifici che ci faranno restare soddisfatti del nostro profumo e della stessa fragranza all'acqua di colonia...Un altro aspetto da tenere in considerazione è che applicare dappertutto il profumo non farà durare più a lungo il suo effetto ma semplicemente contribuirà a rendere, nel complesso, il nostro odore eccessivo e volgare...Gli ultimi consigli che però non bisogna dimenticare per ottimizzare le funzioni di questo profumo che va sempre più di moda, riguardano più che altro le cose che bisogna fare prima dell'applicazione...Lavarsi utilizzando un bagnoschiuma o un sapone che ricordi molto l'odore dell'acqua di colonia migliorerà il suo effetto una volta spruzzata; nello stesso modo dovremo ricordare che questo profumo va spruzzato ad una distanza non eccessivamente ravvicinata, perché altrimenti non riesce ad espandersi nel modo corretto...In assenza della classica confezione che permette di spruzzare dappertutto la fragranza, dovremo allora mettere il profumo nelle zone calde e tamponarlo con le nostre stesse dita piuttosto che spargerlo ovunque con un qualunque utensile...
Come far durare a lungo il profumo
Come far durare a lungo il profumo (estratti)

...E' la paura maggiore di ama collezionare i profumi e cambiarli quotidianamente, giocare con i profumi e le fragranze, addirittura combinarle tra loro spruzzandone più di una: che il profumo non duri...E purtroppo questa paura spesso si concretizza, perché quando dobbiamo restare fuori tutto il giorno, magari al vento, all'aria aperta oppure in tanti luoghi diversi, il profumo svanisce e spesso sopraggiunge anche lo squallido odore che è tipico dell'estate o dei periodi caldi...Dobbiamo perciò mettere in pratica una serie di trucchetti molto semplici che certamente ci aiuteranno a far durare per tutto il giorno o quasi la nostra deliziosa fragranza!Innanzitutto, come è noto e come abbiamo già detto in altre occasioni, il profumo va spruzzato nelle zone più calde del corpo, dove sappiamo che scorre il sangue: queste zone vengono appunto chiamate "zone calde" e quando le gocce di profumo si depositano in questi luoghi del corpo, generalmente il profumo durerà di più e quindi sarà per noi più comodo utilizzare un profumo che durerà tutto il giorno...Non bisogna assolutamente dimenticare che l'unico metodo sbagliato per far durare a lungo il profumo, perché più o meno ognuno ha il suo, è quello di applicarne una moltitudine di gocce, spruzzarne in grandi quantità credendo che in questo modo la fragranza sarà più forte e durerà più a lungo: non è vero per niente, anzi, ci metterà poco ad andarsene ma per il tempo che rimarrà avrà certamente un'impronta volgare ed eccessiva...Un trucchetto utilizzato da moltissime persone che si dimostra forse tra i più efficaci e i più facili da mettere in pratica, è quello di acquistare una fragranza di un profumo che sia gradevole e poi andare all'ipermercato ad acquistare saponi, bagnoschiuma, creme che abbiano tutti la stessa fragranza, e utilizzare vari prodotti di bellezza tutti dallo stesso odore per un periodo limitato di tempo, ad esempio una settimana o due...In questo modo, quando applicheremo il profumo, durerà più a lungo o almeno l'illusione sarà questa: le fragranze, mischiate tutte assieme, dureranno certamente più tempo e potremo quindi utilizzare lo stesso tipo di profumo per tutto il giorno, senza correre il tanto temuto rischio che svanisca all'improvviso in particolar modo nel corso delle stagioni calde o quando le temperature si alzano...Ma la cosa più semplice che bisogna ricordare è che i profumi con la fragranza definita "di fondo" sono quelli che hanno l'odore maggiormente duraturo, che possono essere utilizzati sia all'aria aperta sia all'aria chiusa, e sono tra i più indicati per le persone che desiderano usare sempre lo stesso profumo nel corso di tutto quanto il giorno...In particolar modo non bisogna dimenticarsi di evitare in tutti i modi di commettere determinati errori come quello di acquistare un profumo estremamente forte da indossare quotidianamente: un profumo forte non ha una fragranza che dura a lungo, non necessariamente almeno, e quindi risulterà soltanto esagerato soprattutto in determinate circostanze in cui dovremo essere formali...Da tenere in considerazione anche il fatto che d'estate non sarà necessario scegliere un profumo dall'odore dominante, che si senta immediatamente, sebbene suderemo di più e quindi il profumo potrà svanire prima...Sia d'estate che d'inverno, ma soprattutto d'inverno, per ottimizzare la durata delle fragranze utilizzate dovremo spruzzare il profumo sull'abbigliamento, che consentirà agli odori di durare certamente più a lungo...In sintesi, non ci sono metodi precisi ma è sempre meglio evitare due fondamentali regole: non bisogna spruzzare eccessivamente il profumo né bisogna acquistare fragranze troppo forti che non faranno altro che farci risultare troppo volgari...
Come fare il profumo in casa
Come fare il profumo in casa (estratti)

...Stiamo parlando del profumo fatto in casa, ottimo come idea regalo ma perfetto anche per noi: quelli acquistati dalle profumerie spesso non ci soddisfano come vorremmo oppure hanno un costo eccessivo, ed è questo il motivo per il quale molte amsnti dei profumi si vedono costrette a fabbricare e creare personalmente il profumo che vorrebbero...Qual è quindi il metodo più semplice per fare in casa il profumo?Innanzitutto, il metodo più semplice è quello riguardante il profumo floreale, malgrado in questo caso bisognerà impegnarsi, più che nello sviluppo della fragranza stessa, nell'acquisto dei vari materiali dei quali ci sarà bisogno...Ovviamente il costo sarà più basso e il risultato magari anche migliore (sebbene non prestigioso), ma dovremo più che altro impegnarci nell'acquisto di tutti gli ingredienti necessari per creare un profumo adeguato a tutte le occasioni, che siano formali o informali...In ogni caso, non è necessario acquistarli ma si potranno anche andare a cogliere, ovviamente senza entrare in proprietà private, anche se sarà sempre meglio rivolgersi ad un fioraio per farci dare quelli appositi che hanno un profumo piuttosto forte...In sintesi, troviamo il fiore che vogliamo utilizzare per la creazione del profumo e mettiamo tutti i petali in una ciotola, preferibilmente ricoperta con un tovagliolo al contrario di quanto spesso viene detto, ed in seguito riempiamo il tutto con dell'acqua, che sia del rubinetto o che sia acqua minerale...Evitiamo ovviamente l'acqua frizzante e tutte le altre bevande, in particolar modo quelle aromatizzate; non è con un'acqua che abbia un odore consistente che dobbiamo fabbricare il nostro delizioso profumo...Fatto ciò, non ci resterà da fare altro che togliere i fiori dalla ciotola piena d'acqua (acqua che non dovremo assolutamente cambiare durante il giorno) e metterli su un tovagliolo di seta, o comunque altri panni o straccetti delicati che non modifichino in nessun modo l'odore del nostro profumo...Facciamo sgocciolare con molta attenzione il nostro panno dentro una pentola che successivamente metteremo sul gas; prestiamo molta cura a non stringere il panno e quindi ad utilizzarne una che riesca a filtrare l'acqua nel modo corretto, senza che ci siano problematiche nel corso della creazione del profumo...In seguito, con l'acqua che resta dopo questa operazione, non dovremo fare niente se non scegliere una boccetta che abbia anche un meccanismo per spruzzare e che in particolar modo riesca a contenere e conservare gli odori e la fragranza che stiamo cercando; dopo aver fatto questo, l'operazione non troppo difficile sarà completata e potremo utilizzare sin da subito il profumo fatto con le nostre mani, che sarà anche una grandissima soddisfazione...Chissà, magari potremo anche vantarci con gli altri delle nostre imprese, se gradiranno il profumo...
Come fare un profumo alle rose
Come fare un profumo alle rose (estratti)

...Persino le cose in offerta sui negozi online non sono alla portata di tutti quanti, ed è questo il motivo per il quale, per passione o dovere, molte persone scelgono di fare artigianalmente il proprio profumo, che si sfoggerà certamente con maggiore soddisfazione...Ed i risultati saranno garantiti, perché se non prestigioso il profumo sarà comunque davvero molto buono e adatto a tutte le occasioni!In questa sede parleremo del profumo alle rose, quello che viene amato di più in generale ma meno spesso fatto in casa, perché ritenuto di alto livello; invece il profumo alle rose è il più facile da fabbricare in casa, ed anche il più affascinante su tutti i fronti...E' da tenere presente, come altro aspetto positivo, che gli ingredienti per la creazione del profumo sono facilmente reperibili anche nei semplici supermercati e non sarà necessario raggiungere una profumeria o fare chissà quali ordini anche online, perdendo tempo e moltissimi soldi anche per la spedizione...E' questo il motivo per cui molti decidono di creare in casa il proprio profumo, ma bisogna conoscere delle piccole dritte molto utili per il profumo...Quando pensiamo di aver finito, versiamo tutto il contenuto in un contenitore somigliante a quelli dei supermercati, perché in questo modo la fragranza verrà mantenuta e quindi potremo utilizzare il profumo che manterrà la stessa fragranza...
Come fare un profumo naturale biologico
Come fare un profumo naturale biologico (estratti)

...Che sia quindi per il risparmio o per i propri principi ambientalisti, potremo fare in casa il nostro profumo utilizzando ingredienti che siano inquinanti, riciclabili e rispettosi dell'ambiente; come abbiamo avuto modo di vedere, fare i profumi in casa non è complicato e non lo sarà nemmeno in questo caso, anzi, non ci sarà bisogno di avviare lunghe e complicate procedure...Come si fa, quindi, a creare una fragranza naturale al 100%?Come primo punto dovremo tenere in considerazione che il costo sarà senza dubbio inferiore, ma forse sarà inferiore anche la qualità e a certe persone non potremo regalare un profumo fatto in casa da noi, magari mettendolo nella stessa confezione di uno di marca...Sarà una buonissima idea regalo per gli ambientalisti che non sanno quali profumi scegliere, ma non sarà la stessa cosa per gli amanti del lusso o per i collezionisti di profuLLmo, che amano sperimentare e giocare con le varie fragranze e che quindi, forse, sanno benissimo come realizzare un profumo senza bisogno di riceverlo in regalo...Perciò, il profumo naturale ha un odore buonissimo, formale, non eccessivamente dominante e dunque adatto a tutte le occasioni, anche alle riunioni di lavoro o a tutte le altre occasioni in cui dovremo restare al chiuso...La formula, generalmente, vuole che il profumo naturale sia composto da un 80% di alcool puro, un 15% di oli essenziali e un 5% di acqua termale...Viene consigliato di giocare con gli ingredienti prima di avviare le procedure di creazione del profumo, in modo tale da trovare il tipo di fragranza che ci piace di più...A differenza di tutti gli altri tipi di profumo, quello naturale non va mescolato in modi particolari, non va bollito né c'è qualche tipo di fiore che va lasciato essiccare; basterà soltanto acquistare gli ingredienti che è necessario utilizzare quando sarà il momento, e poi versarli tutti in un unico recipiente, che poi magari useremo proprio per spruzzarci lo stesso profumo...Come ultima cosa che sarà indispensabile tenere presente quando decideremo di combinare i vari ingredienti per creare il nostro profumo, non dimentichiamo di scegliere tra le fragranze di fondo (che durano sulla pelle per moltissimo tempo) e quelle di cuore, che però generalmente non hanno una durata eccessiva...
Come realizzare un profumo con i fiori
Come realizzare un profumo con i fiori (estratti)

...Come abbiamo già avuto modo di dire, fare il profumo in casa può essere una validissima alternativa sia come idea regalo, sia per evitare di fare acquisti molto costosi nella nostra profumeria di fiducia...Molte persone infatti preferiscono essere perfettamente a conoscenza degli ingredienti che devono essere inseriti, oppure puntare all'ambientalismo scegliendo con consapevolezza che cosa inserire nella boccetta che spruzzeremo ed utilizzeremo: dal momento che il profumo preferito da sempre e ultimamente è quello ai fiori, come si fa a fabbricare in casa una fragranza del genere? Si sa bene come fare il profumo alle rose, ma quello agli altri fiori molto spesso viene ignorato...Va benissimo anche prendere piccoli fiori dal buon profumo dai cespugli, a patto che non si corra il rischio che siano cose velenose o comunque che non si possano spruzzare ed utilizzare come fragranze...Mettiamo la pentola con l'acqua e i fiori a bollire, aspettiamo per circa 10-15 minuti, senza esagerare altrimenti rischieremmo di modificare il risultato finale del profumo che stiamo aspettando, ed in seguito versiamolo in un piatto che sia preferibilmente composto da ceramica o vetro...Assolutamente sconsigliata la plastica e altri materiali di questo genere che, oltre ad essere ben poco consigliati per questo tipo di operazioni, non sono molto resistenti al calore e quindi potrebbero crearsi gravi complicazioni nella creazione del profumo...Aspettiamo che questi giorni trascorrano, non esponiamo il nostro composto a fonti di calore eccessive e preferibilmente fresco; non è vero che il profumo deve prendere aria, o almeno non in questo caso, e dunque lasciamo tutto quanto almeno per il tempo di cui sopra...
Come scegliere il profumo giusto
Come scegliere il profumo giusto (estratti)

...E' sempre indispensabile riuscire a combinare la bellezza del proprio abbigliamento in generale, del trucco, della pettinatura, dei gioielli e di tutto quanto il resto: tra tutti questi dettagli che è necessario scegliere, ovviamente c'è anche il profumo...Nelle nostre occasioni migliori dobbiamo sfoggiare il meglio che si addica a noi, alla nostra personalità, al nostro stile e a noi in generale, e naturalmente in tutto questo dobbiamo riuscire a combinare anche un abbigliamento che sia adeguato al profumo che ci spruzzeremo e che sia anche consono all'occasione...Innanzitutto teniamo in considerazione l'idea che l'intensità del profumo va scelta in base al posto in cui staremo...Vale la stessa cosa per una cena di gala in un ristorante al chiuso: in questo caso, un profumo particolamrente forte, che sia di fiori o di altre fragranze, riempirà tutto il luogo e si sentirà dappertutto...Non dobbiamo dimenticare, dunque, che per quanto buona sia, un profumo troppo forte spruzzato quando sappiamo di dover andare in un luogo chiuso e magari pieno di persone, non è mai una buona idea: sebbene l'odore sia intenso ma non pungente, non sarà consigliato perché in questo e in tutti gli altri casi verrà considerato un profumo volgare ed eccessivo...Attenzione a non fare confusione tra profumo che si disperde e profumo che, quando soffia il vento, si "sparpaglia" dappertutto sentendosi anche a distanza: in questo caso, puntiamo lo stesso a profumi che non abbiano fragranze troppo forti...Il consiglio che non bisogna mai dimenticare è che moltissimi profumi vengono definiti delicati per via del tipo di fragranza (ai fiori, per esempio, o ad un frutto che generalmente viene definito dal gusto delicato), ma effettivamente il tipo di odore è forte e si diffonde rapidamente nell'ambiente: è questo il motivo per cui possiamo spruzzare il nostro profumo su un cartocino piccolo da acquistare o prendere in omaggio dalle apposite profumerie di riferimento, in modo tale da sentire com'è davvero la fragranza...Prima di acquistare un profumo bisognerebbe conoscere le tre importantissime differenze tra i vari profumi: ne esistono con fragranza di testa, di fondo e di cuore...Attenzione, quindi, anche alla scelta del nostro profumo!...
Gli accorgimenti per creare un profumo perfetto
Gli accorgimenti per creare un profumo perfetto (estratti)

...E' questo il motivo per il quale sempre più persone scelgono di creare in casa la fragranza da spruzzare sui capi d'abbigliamento e da sfoggiare nelle grandi occasioni: tutti conoscono più o meno le procedure con cui si fabbrica un profumo, in pochi però sono al corrente dei trucchetti più "scientifici" e che utilizzano più che altro le persone molto esperte e appassionate di profumi, che aiutano moltissimo nella creazione della fragranza più esatta...Il primo punto che da pochissime persone viene considerato e da molte invece ignorato, riguarda le note che ogni profumo ha e che bisogna saper distinguere e calibrare...Anche se sembra si stia parlando di musica, non è così: in un profumo esistono le note alte, le note centrali e le note finali, più comunemente definite "di base"...Le note alte sono le prime che si sentono di un profumo, sono insomma la prima impressione che spesso però può essere del tutto fallimentare, visto che dopo massimo 20 minuti assisteremo alla metamorfosi della fragranza finora emanata: sarà in questo istante che potremo sentire le note centrali, quelle che davvero caratterizzano un profumo e sulle quali ci dovremo concentrare al momento della creazione...Non bisogna dunque creare un profumo in base alle note alte, nonostante siano quelle che si diffonderanno per primo, ma sarà indispensabile prestare attenzione a quelle centrali e quelle di base...Non è complicato intuire come si fa a "sistemare" le varie note di un profumo: le prime gocce di fragranza saranno quelle di base, le seconde che metteremo (che occuperanno una grande parte della boccetta) saranno quelle centrali, e quelle che concluderanno il flacone saranno le note alte, che dovremo andare a calibrare in modo che non si crei un grande contrasto nel momento in cui spruzzeremo il profumo: si correrà il rischio che la fragranza sulla nostra pelle cambi radicalmente, magari diventando anche poco gradevole al nostro olfatto e a quello degli altri, quindi sebbene contino effettivamente in particolar modo le note centrali, dovremo fare attenzione a sistemare con coerenza tutte le fragranze, che non entrino in contrasto e che invece abbiano un significato coerente e adatto a noi...L'altro accorgimento molto importante che bisogna usare e tenere in considerazione quando decidiamo di dedicarci alla fabbricazione del profumo che sfoggeremo, è quello dell'utilizzo di un olio vettore...In parole semplici, sebbene si intuisca con abbastanza facilità, l'olio vettore ha le capacità ed il "compito" di trasportare le fragranze direttamente sulla pelle e quindi di far durare qualche minuto in più il nostro profumo...Bisogna anche aggiungere che sarà più facile capire quali sono le fragranze e gli oli che ci piacciono andando a verificare quali sono le note dei nostri profumi preferiti, anche quelli di marca e che costano moltissimo; in questo modo non solo potremo calcolare con i dati alla mano quanto avremo effettivamente risparmiato, ma anche creare un profumo che sia identico se non migliore al nostro preferito...Questo profumo, ovviamente, non andrà rivenduto...
I campioncini omaggio di profumo
I campioncini omaggio di profumo (estratti)

...Come sanno quasi tutti coloro che si informano sui profumi e amano realizzarli oppure provarne sempre di diversi visitando profumerie, negozi online o ipermercati di grandi dimensioni che vengono qualunque cosa, spesso non è assolutamente consigliabile acquistare un profumo soltanto per via della marca, del prestigio o del costo senza a vere idea del tipo di fragranza che emanerà e senza sapere se sarà adatto alla nostra personalità o al nostro stile in generale...Inoltre, bisogna saper scegliere un profumo anche in base all'occasione: se stiamo facendo un regalo dovremo scegliere un determinato stile di profumo che sia adatto alla persona ma anche alla festività che stiamo celebrando, ed in linea generale anche per noi stessi bisognerà scegliere il profumo in base al momento nel quale lo spruzzeremo e lo utilizzeremo...Dove si possono trovare i campioni omaggio gratuiti? I campioni omaggio di profumo possono essere semplicemente richiesti alle profumerie: sono le grandi marche che danno i piccoli campioncini alle profumerie, perciò se non possiamo permetterci un profumo dei marchi costosi non varrà la pena prendere i campioncini dalle profumerie...
I profumi per l'inverno
I profumi per l'inverno (estratti)

...Spesso si crede che si possa utilizzare la propria fragranza preferita per tutte le stagioni, eternamente sempre e solo quella, magari soltanto cambiarla nelle festività o nelle grandi occasioni dove forse dovremo abbinare il profumo al tipo di abbigliamento o di celebrazione...Non c'è cosa più sbagliata, dal punto di vista della moda e dell'eleganza che si adatta a tutti i periodi, che utilizzare lo stesso profumo sempre, in tutte le occasioni, senza mai cambiare fragranza neanche quando la stagione ormai se n'è andata e cominciano a cambiare le temperature: sebbene esistano svariati profumi versatili, che avendo un odore piuttosto neutrale e non troppo dominanti possono essere utilizzati soltanto per avere un buon odore, è sempre meglio scegliere un profumo che si possa sentire e che ci possa far sentire adeguate in tutte, tutte le occasioni...Quindi informiamoci e spruzziamo sui nostri capi d'abbigliamento il profumo che più ci aggrada!Ad ogni modo, alcune profumerie dividono in fragranze fredde e in fragranze calde tutti i profumi, mentre ad altri commercianti si può semplicemente chiedere quali sono i profumi adatti all'inverno...Comunque sia, è sempre meglio rivolgersi al negoziante sapendo già quello che andremo ad acquistare, giusto per sentirci più sicuri al momento dell'acquisto di un profumo magari anche piuttosto costoso...L'arancio dolce è tra i profumi agrumati prediletti per l'inverno, essendo un profumo caldo, delicato, ma allo stesso tempo davvero molto buono per tutte le persone che ci si avvicinano...Il pino potrà essere delizioso ed elegante per tutte le occasioni, ha un profumo molto buono (dipende dai gusti, certamente, ma in linea di massima è davvero molto gradevole per tutti quanti), ed allo stesso tempo il pino silvestre potrà rivelarsi una grande scelta soprattutto se coordinata con le creme e i bagnoschiuma frequentemente composti da questo odore...
Il profumo da uomo
Il profumo da uomo (estratti)

...Non è assolutamente vero come molte persone credono che il profumo sia soltanto da donna...Come primo punto bisogna prestare particolare attenzione alla fondamentale differenza tra deodorante e profumo...Un deodorante profumerà ma non sarà la stessa cosa che utilizzare il profumo; generalmente il deodorante è più diffuso ed è dunque più economico, mentre il profumo spesso appartiene a marche prestigiose che molti amano sfoggiare...Da non dimenticare che ovviamente, mentre un profumo si regala molto spesso sia per i compleanni sia per le festività natalizie, per il deodorante (sebbene in certi casi il risultato possa essere paragonabile) non è la stessa cosa...Sostanzialmente sussistono anche altre differenze, perché mente il deodorante è utile quando le temperature iniziano ad alzarsi, il profumo si può usare tutto l'anno ed ha anche un valore diverso, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista stesso delle capacità di contrastare i cattivi odori tutto l'anno...Miscelare un deodorante con un profumo del medesimo odore può rivelarsi, in certi casi, una buona idea...Per quanto riguarda invece il tipo di profumo che è necessario acquistare, sia come idea regalo sia come semplice acquisto, per gli uomini vengono predilette le fragranze meno intense ma comunque che sanno di "fresco": anche i deodoranti, infatti, cercano sempre di rendere la fragranza più fresca e non calda come quella che generalmente utilizzano le donne...Il fatto che quest'ultima sia molto diffusa può essere un aspetto positivo, perché può significare che è un ottimo profumo per tutti, ma anche che molto probabilmente troveremo altre persone con la nostra stessa fragranza; il pino silvestre è meno diffuso ma ugualmente consigliabile, perché né troppo leggero da non avvertirsi nemmeno né troppo pesante da essere eccessivo e volgare...Come al solito, è preferibile provare un profumo attraverso gli omaggi che offrono tutte le profumerie o le grandi marche online, perché in questo modo potremo capire se è adatto a noi, alla nostra personalità e se, ovviamente, indipendentemente da tutto ci piace o non ci piace...
Il profumo per la casa
Il profumo per la casa (estratti)

...Sbaglia chi pensa che il profumo sia soltanto adatto ad essere spruzzato sugli abiti o sfoggiato per una grande occasione: anche a casa, anche gli oggetti spesso hanno bisogno di essere debitamente profumati e spesso non si può optare per il profumo che noi stessi indossiamo...Sebbene si intenda più o meno la stessa cosa e ci sia quindi bisogno di fragranze simili, se non proprio le stesse, ci sarà bisogno di puntare (soprattutto in presenza di animali domestici, di bambini o semplicemente di ambientalisti!) all'ecologia, fabbricando in casa un profumo adatto per l'ambiente in cui viviamo...Non è dunque vero che il profumo può essere solo indossato, anzi, molto spesso per la casa è più utile che per essere spruzzato sull'abbigliamento e anche gli ospiti saranno tanto soddisfatti...Esclusi quindi i depuratori per ambiente, condizionatori, ventilatori e detersivi dall'odore forte e dominante, bisogna optare per il profumo per la casa: in che modo si possono fare?Innanzitutto se non abbiamo animali in casa né problemi di qualunque altro genere, potremo semplicemente rivolgerci alla nostra profumeria di fiducia, magari la stessa dalla quale acquistiamo i profumi da spruzzare sui nostri abiti, e chiedere se sono in vendita profumi per la casa...Escluso anche l'acquisto di profumi dai commercianti, dovremo allora iniziare a raccogliere gli ingredienti per creare il nostro profumo per la casa: sarà ovviamente più consigliato farlo in casa in presenza di animali domestici, ma comunque dovremo fare attenzione a metterlo in luoghi in cui non potranno arrivare...Per fare in casa il profumo da spruzzare nelle proprie stanze basta acquistare gli oli essenziali che spessissimo vengono utilizzati anche per il profumo personale da spruzzare, e miscelare con l'acqua e con la vodka...Come abbiamo già avuto modo di chiarire, sebbene questo sia chiamato "metodo ecologico", per la casa non ci sono altri modi per fare il profumo in casa...
Il profumo solido
Il profumo solido (estratti)

...In particolar modo per chi ha dei gusti difficili o per chi vuole osare provando qualcosa di diverso e allo stesso tempo non vuole fare acquisti di chissà quale costo dal supermercato, il profumo solido è tra le alternative più consigliate, anche perché da alcuni è addirittura considerato "miracoloso" per l'odore magnifico e per tutti gli aspetti positivi in più rispetto al profumo classico...E' inoltre indicato per tutti coloro che amano distinguersi dalla massa e avere sempre qualcosa di diverso: quali sono quindi le caratteristiche che contraddistinguono il profumo solido e come si realizza in casa?Il profumo solido viene spesso considerato una sorta di cera che si assorbe rapidamente, e potrebbe essere considerato anche una specie di equivalente di una saponetta nel campo dei profumi; difatti non si può spruzzare ma va, in un certo senso, spalmato con le dita nelle parti calde del corpo, quelle dove scorre il sangue, come abbiamo già detto...E' l'unico trucco consigliatissimo anche per il profumo solido, per far durare il più a lungo possibile la fragranza...Il profumo solido viene consigliato anche perché spesso vengono inserite proprietà idratanti che aiutano la pelle, che in certi casi può diventare ruvida quando vengono applicati altri profumi, mentre con quello solido non dovrebbero sorgere complicazioni...Quindi questa tipologia di profumo è semplicemente una che va applicata con le dita invece di essere spruzzata e che, come suggerisce il nome, ha una consistenza del tutto differente rispetto a quella certamente più conosciuta del profumo classico: può ricordare quella di una saponetta o quella di una crema idratante, ma a differenza di quest'ultima non unge assolutamente e quindi non si noterà...I profumi solidi hanno un costo generalmente inferiore rispetto a quelli classici, ma essendo rari ed essendo quindi difficili da trovare sia negli e-commerce dedicati proprio a questo campo sia nelle stesse profumerie o ipermercati, spesso si preferisce il metodo fai da te che appunto vuole si prepari il profumo in casa...Chiuderemo il recipiente e, una volta diventata non propriamente solida ma di una consistenza simile a quella della crema idratante, potremo utilizzare la cera che da questo momento in poi si sarà trasformata nel nostro profumo solido...Aspettiamo un po' di tempo prima dell'applicazione, e com'è preferibile, applichiamone soltanto una piccola quantità e sentiamo che odore ha: se è gradevole, applichiamolo nei luoghi dove tendenzialmente il profumo dura di più, con la garanzia che non correremo il rischio di sembrare unti o lucidi, perché la cera d'api lo impedisce...Il profumo, a questo punto, è pronto e possiamo sfoggiarlo!...
Le spezie dolci, dalla cannella alla vaniglia
Parliamo delle spezie dolci, dalla cannella e le sue virtù, passando per l'anice, i chiodi di garofano e la vaniglia. (estratti)

...Le spezie possono essere intere e mantengono il loro aroma, fino al momento della macinatura, oppure in polvere, sono più pratiche ma anche dal sapore più alterabile, visto che la piccantezza , il profumo ed il colore sono molto volatili...La vaniglia nella cosmesi: il suo profumo ci suscita benessere e buon umore, è ritenuto un antidepressivo attenua la collera, allenta le tensioni...I chiodi di garofano, boccioli duri, essiccati hanno un profumo molto intenso, sono un'altra spezia dolce...
Legami tra personalità e profumi
Legami tra personalità e profumi (estratti)

...Molto spesso si dice che quando si vuole regalare un profumo per le grandi occasioni o per le festività, non bisogna farlo considerando la marca, il lusso, il prestigio o il costo, bensì il carattere e la personalità della persona che riceverà il regalo...Ma come si fa a scegliere la fragranza in base alla personalità del festeggiato? E' davvero possibile? Oltre le semplici regole che è facile intuire, ossia scegliere un profumo forte e ai fiori per una persona allegra e vivace, bisogna considerare anche determinati aspetti molto importanti che in pochi conoscono, ma che in realtà possono determinare se la festeggiata apprezzerà il profumo o meno...Svolgendo attività fisica l'odore ottimo del profumo che abbiamo scelto si mischierebbe, inevitabilmente, a quello molto meno buono del sudore che si produce quando si fanno lavori faticosi e ci si muove molto: questo è il motivo per il quale dovremo anche scegliere con molta attenzione dove applicare il profumo, scegliendo, naturalmente, fragranze non troppo dominanti ma che nello stesso tempo possano resistere anche per ore...In questo caso sarà ammesso utilizzare un deodorante dello stesso identico odore del profumo che vogliamo utilizzare...In questo modo non solo risulterebbe troppo volgare, ma il profumo sarebbe chiaramente inadeguato alla sua personalità e in certo casi potremo anche metterla in imbarazzo, qualora le persone si girassero per chiederle che tipo di profumo usa, oppure facendo commenti sgradevoli su una fragranza così dirompente...Al contrario, per le persone estroverse, pimpanti, vivace, solari, che amano muoversi e che sono tendenzialmente davvero allegre, non sarà assolutamente consigliato scegliere profumi delicati e leggeri, ma allo stesso tempo di classe e adeguati alla persona: che siano fiori dal profumo piuttosto evidente, non troppo dominante ma che si senta lo stesso...Il profumo alle rose che dura a lungo sulla nostra pelle potrà essere una buona scelta, particolarmente consigliabile...Se invece vogliamo fare un regalo ad una donna provocante, che ama vestirsi in un modo appariscente, giocare con i colori del trucco e su questo aspetto è molto intraprendente da ama osare, non potremo far altro che acquistare un profumo che abbia una fragranza magari differente, come per esempio il cioccolato o i chicchi di caffè, altrimenti saranno estremamente consigliati i profumi alla vaniglia, che soprattutto nell'ultimo periodo stanno andando molto di moda...Sarà ugualmente consigliato anche il profumo alla fragola...
Tutti i modi per applicare il profumo
Tutti i modi per applicare il profumo (estratti)

...Non ci sono modi migliori o modi peggiori per applicare il profumo, ma ciò che è certo è che ne esistono di diversi, adatti a tutte le esigenze...Non bisogna infatti dimenticare che alcuni hanno determinate reazioni allergiche, ad esempio ai polsi o al collo: in questo caso non bisogna rinunciare a farsi regalare buonissimi profumi o a sfoggiarli nelle nostre migliori occasioni, ma scegliere il modo e il luogo migliore dove applicare il nostro amato profumo...Quali sono, quindi, questi modi? Fanno sortire tutti lo stesso effetto o in certi casi il profumo sentirà di meno?Va smentito il fatto che ad esempio il profumo se applicato al collo si senta di meno: è ovvio che se messo sull'abbigliamento si sentirà abbastanza anche le volte successive in cui indosseremo il capo, ma non ci sono posti in cui il profumo dura di più e altri dove dura di meno...Per quanto concerne la durata del profumo, la scelta andrà fatta in base alla classificazione di quest'ultimo: l'eau de parfume ha una durata differente dall'eau de toilette e via discorrendo, perciò non c'entra assolutamente l'applicazione del profumo, bensì la classificazione al momento dell'acquisto e, appunto, il suo costo...Fin da subito in tutti gli ipermercati potremo capire l'esatta durata del nostro profumo e quando, di preciso, andrà svanendo il caratteristico odore molto gradito a tutti...E quindi, dove si può applicare il profumo? Non dobbiamo dimenticare il classico rimedio casalingo della nonna, ossia quello di applicare il profumo nei punti più caldi del nostro corpo, cioè dove scorre più sangue; stiamo parlando delle vene del polso, dove veniva applicato sin dai primi tempi il profumo o del collo...Non è assolutamente vero, come spesso si crede, che più da vicino viene spruzzato il profumo più avrà effetto e maggiormente si sentirà; non è vero, anzi, sarà preferibile scegliere una distanza media da dove spruzzare il profumo, preferibilmente oltre 10 centimetri... Tra le cose più sconsigliate per quanto concerne l'applicazione del nostro profumo, c'è quella di strofinare un polso con l'altro per spargere tutto il profumo dappertutto e rendere più omogeneo sia l'odore sia la stessa applicazione (di recente creazione sono quei profumi idratanti che non nuociono alla pelle ma, addirittura, secondo alcuni riuscirebbero anche ad idratarla)...Dunque non bisogna assolutamente strofinare un polso con l'altro, oppure passare la mano sul collo, come a distribuire le gocce che già si sono depositate sulla nostra pelle; in questo modo non lasceremo che il profumo si asciughi correttamente e naturalmente, rendendo così più difficile per gli altri sentire l'odore...Quindi, il polso è tra i luoghi più indicati per applicare il profumo, poiché in questo modo si sentirà facilmente, anche quando gesticoleremo e per tutto il giorno...Per chi invece svolge mansioni che costringono a lavarsi le mani o, al contrario, a sporcarsele e a lavarsele moltissimo, ovviamente i polsi non saranno il luogo giusto dove applicare il nostro profumo...Sarà indispensabile, quindi, spruzzarlo sul collo o sull'abbigliamento stesso; nel caso in cui fossimo impossibilitati per problemi di allergia ad applicarlo direttamente sul collo, sarà necessario spruzzare il profumo dietro le orecchie...Molti consigliano di mettere, nel corso della stagione estiva, il profumo dietro le ginocchia o in linea di massima sulle gambe in genere: in questo modo l'odore non durerà più a lungo, ma i risultati dovrebbero essere migliori anche dal punto di vista dell'allergia...Insomma, attenzione a dove applichiamo il nostro profumo, senza dimenticare piccole regole!...