Feticismo

Essendo il foot worship un tipo di feticismo incentrato sul piede, è bene ricordare le principali caratterizzazioni della pratica del feticismo in generale in quanto è a partire da queste che si può comprendere lo spirito sul quale si basa il foot fetish.
Il termine feticismo trae origine dalla parola "feticcio", dal latino "factitius", ossia "manufatto", che in portoghese ha assunto il significato di incantesimo, sortilegio, e da qui quello di oggetto incantato, idolo adorato dagli uomini di colore africani popolanti le coste occidentali dell'Africa.

Il feticismo si basa sull'adorazione ossessiva di feticci, oggetti sui quali vengono spostati i propri interessi sessuali, spesso parti del corpo che non siano necessariamente quelle considerate sessuali in maniera tradizionale. Questo tipo di adorazione diviene per il feticista condizione necessaria per il raggiungimento dell'appagamento sessuale.

Oltre all'adorazione di parti del corpo, il feticismo prevede anche l'adorazione di altre cose quali secrezioni corporee, indumenti e anche aspetti psicologici del partner.
In particolare, gli indumenti hanno un ruolo centrale nelle pratiche feticiste e i partner spesso si ingegnano attivamente nella ricerca di uniformi, divise, abiti da infermiere, da cameriere e così via dicendo, il cui materiale costituente è molto importante; ad essere molti ricercati sono infatti i vestiti, le divise, le corsetterie di latex e di nylon. Molta importanza viene data anche ai guanti e alle calzature con il tacco alto, agli stivaletti alti con i lacci e così via dicendo.

L'adorazione che nasce in questo frangente genera un forte desiderio ed è frequente la costrizione, nella coppia, ad annusare, baciare, leccare alcune parti del corpo del partner con umiliazione e sottomissione.

Il ruoli dei partner sono, in questi frangenti, intercambiabili e il feticismo può anche prevedere che l'oggetto del desiderio, le parti del corpo da adorare, siano maschili.
La pratica del feticismo va molto spesso a braccetto con quella del bondage in quanto sussiste un forte legame tra il fattore dell'adorazione e quelli del dolore e dell'umiliazione, tant'è vero che, all'interno della coppia, si può assistere con una certa frequenza, ad esempio, alla costrizione al contatto del viso dello schiavo con i piedi del padrone, o con il suo fondoschiena o con altre parti più o meno intime del suo corpo.

In pratica, durante il rapporto, si può spesso assistere ad un mix di fetish e bondage, finendo con il provare attrazione ed appagamento sessuali nell'essere costretti ad una forte dipendenza da feticci, molto spesso parti del corpo, con il desiderio sfrenato di osservarli, annusarli, baciarli, leccarli ecc. Frequenti sono dunque anche gli strofinamenti estremi di parti del corpo, atti ad alimentare la fantasia del partner e a scatenare tutti si suoi desideri più intimi.

Relativamente all'aspetto del mix costituito da bondage e fetish, esistono in Rete svariati siti che trattano l'argomento, presentando materiale video scaricabile o visionabile in streaming, segno che, anche da un punto di vista commerciale, le pratiche fetish hanno una rilevanza non indifferente.

E' in questo contesto, dunque, che va innanzitutto inquadrato il feticismo del piede femminile (e non), il quale mette il piede al centro dell'attrazione erotica necessaria al conseguimento dell'appagamento sessuale, piede che gioca nel foot worship un ruolo centrale non solo di per sè, ma anche sulla base degli indumenti che lo coprono, come le scarpe, gli stivali, le calze e così via, e sulla base del materiale di cui essi sono costituiti, del loro colore, del loro spessore ecc.

Tag: corpo    desiderio    feticismo    forte    partner    piede    pratica    spesso    

Altri articoli del sito ad argomento Erotismo: Foot worship, feticismo del piede del canale Amore ed affini:

Mixed wrestling e feticismo
Mixed wrestling e bondage
Riflessologia plantare
Fattore bondage
Calze