Articoli tartaruga

Articoli su tartaruga, con la parola tartaruga

Come adottare una tartaruga
Come adottare una tartaruga (estratti)

...Perciò, chiunque condivida queste idee, da un periodo può adottare una tartaruga di terra o d'acqua, oppure adottarla a distanza: che cosa significa questo? Di che cosa stiamo parlando?Innnazitutto, la semplice adozione fisica può essere effettuata mediante le piccole associazioni animaliste oppure quelle grandi; quelle che si occupano nello specifico proprio delle testuggini oppure che si occupano indistintamente di tutti gli animali...Sotto quest'aspetto, forse sarebbe davvero preferibile rivolgersi a quelle associazioni, sia piccole che grosse, che cercano di trovare casa e si prodigano soltanto per le tartarughe domestiche: sarebbe una cosa preferibile perché troveremmo volontari davvero appassionati di questi animali, che conoscono davvero la specie, sanno di cosa parlano e riuscirebbero ad individuare con estrema facilità sia la razza della tartaruga in questione, sia il nome scientifico, sia quindi, ovviamente, anche le sue specifiche e determinate esigenze...Le grandi associazioni animaliste, come l'ENPA, si occupano anche delle tartarughe soprattutto in alcune sezioni, quelle dedicate agli animali esotici o rari: provengono dai sequestri, molto spesso, e quindi è molto probabile che per le persone inesperte o che si sono informate ma comunque sono alla prima esperienza può essere complicato occuparsi di una tartaruga problematica, oppure semplicemente malata e che ha affrontato molte situazioni di degrado...Non dimentichiamoci inoltre di non pretendere da tutte le associazioni animaliste pro tartarughe la staffetta: non si tratta di trasportare un cane né un gatto, meno che meno un coniglio o un roditore che può essere inserito senza preoccupazioni nella stessa gabbia che lo ospiterà, bensì stiamo parlando di una tartaruga o d'acqua o di terra che deve vivere in un terrario o in un apposito acquario di grandissime dimensioni, dunque non in tutti i casi può essere effettuato il trasporto alla leggera...Verseremo la quota che servirà per il sostentamento della tartaruga e, in una piccola parte (10%, 5%, 15%) all'associazione stessa per la gestione dei progetti futuri...In alcuni casi ci verrà spedito per posta il certificato di adozione con tanto di peluche di tartaruga, altre volte soltanto via e-mail: facciamolo se amiamo davvero le tartarughe e se sappiamo riconoscere le truffe, e garantiremo una vita felice ad una creatura che non ha mai fatto nulla di male...
Come allestire il terrario della tartaruga di terra
Come allestire il terrario della tartaruga di terra (estratti)

...Perché, per quanto possa sembrare strano, bisognerà ricreare quasi alla perfezione l'habitat naturale della tartaruga, che sebbene si sia trasformata in una creatura domestica ha comunque bisogno di vivere in un ambiente che le ricordi il suo...Alcune persone sostengono che il plexiglass sia più sicuro per la tartaruga che non potrà in alcun modo sfondare le pareti del terrario: altrettanto, molti altri esperti credono che "ostruisca" fin troppo la vista della tartaruga, che non si sentirà a suo agio in quelle condizioni...Nello stesso modo, possiamo comperare il terrario il plexiglass con l'approvazione del medico veterinario, il quale saprà certamente indirizzarci al meglio in base alla caratteristiche della tartaruga che abbiamo scelto...In linea generale, il plexiglass non si appanna e non si sporca, perciò sarà più facile seguire dall'esterno gli spostamenti della nostra testuggine, ed è comunque un ottimo materiale; proprio a proposito di questo e per via delle esigenze della nostra tartaruga, inseriamo all'interno del terrario (qualunque sia il materiale scelto) delle lampade, anche con i raggi ultravioletti in modo tale da riscaldare il terreno sul quale la tartaruga camminerà e per simulare dei raggi solari...Per evitare di chiudere completamente la tartaruga ed evitare di farla sentire in gabbia, mettiamo una rete sul tetto... Gli elementi indispensabili nel terrario della nostra tartaruga sono certamente le ciotole di cibo e l'abberevatoio: specialmente per quanto concerne l'acqua, sarebbe preferibile inserire un dispenser che possa riempire l'abbeveratoio per non lasciare mai la tartaruga senza l'acqua di cui ha bisogno...Possiamo fare la stessa cosa per il cibo, anche se sarebbe preferibile aggiungere e togliere il cibo in prima persona per evitare che la tartaruga sia costretta ad autoregolarsi su quanto mangiare e, quindi, a volte esagerare...Insomma, tra giocattoli e oggetti di vario tipo la nostra tartaruga deve avere tutto a disposizione: in questo caso non badiamo a spese e prestiamo attenzione!...
L'alimentazione delle tartarughe terrestri
L'alimentazione delle tartarughe terrestri (estratti)

...E' sempre preferibile alternare i cibi, magari scegliendo il tipo di alimento che somministreremo in base al giorno della settimana o alle settimane del mese, per fare in modo che la tartaruga venga sempre stimolata in questo senso e non si stufi mai di quello di cui si sta nutrendo e, anzi, continui a mangiare con gusto...Dare del pesce ad una tartaruga di terra non ha alcun significato: molte persone credono che l'alimentazione dell'esemplare debba basarsi proprio sul pesce, oppure dei gamberetti, ma in verità bisognerebbe pensare alle cose di cui si nutrirebbe la tartaruga se vivesse in natura...A parte questo dettaglio e queste varie leggende metropolitane, quella che sembra una leggenda ma invece è davvero un alimento indispensabile nella dieta della nostra amata tartaruga, è ovviamente la lattuga: spesso si parla, anche nelle favole, della graziosa tartarughina che si nutre di lattuga oppure nelle canzoni per bambini, e difatti è un elemento che si può definire un pilastro nella dieta della tartaruga...Possiamo dare senza preoccupazioni entrambi i tipi di confezione alla nostra tartaruga...Approfittiamo dunque a dare l'anguria alla nostra testuggine quando è estate o primavera inoltrata, e quando non lo è possiamo ripiegare su pere, mele, banane, uva, fichi e albicocche; tutto ovviamente dovrà essere dato alla tartaruga in piccolissimi pezzi in modo tale che possa mangiare senza problemi e non rischi di soffocare...I pomodori sono molto apprezzati da questi animali ma limitano l'assunzione del calcio, che è davvero molto importante nell'alimentazione della tartaruga, e dunque consideriamoli stuzzichini da dare occasionalmente...Dal punto di vista della carne di cui sopra, possiamo somministrare ogni tanto e con l'approvazione del nostro veterinario di riferimento, dei lombrichi che possiamo trovare nelle apposite confezioni nei negozi specializzati oppure le chiocciole e lumache, un po' più problematiche da masticare per la nostra tartaruga...
La tartaruga d'acqua: suggerimenti per l'allevamento
La tartaruga d'acqua: suggerimenti per l'allevamento (estratti)

...Solo dopo essere certi di essere davvero pronti ad accoglierne uno nella nostra casa, potremo contattare un allevamento specializzato o un negozio che abbia l'affidabilità necessaria e portare a casa la nostra tartaruga d'acqua...La tartaruga d'acqua è una tartaruga come tutte le altre, non un peluche che resterà eternamente di piccole dimensioni...Se la temperatura dell'acquario è superiore ai dieci gradi, non si potrà procedere al letargo ma allo stesso tempo l'animaletto resterà perennemente nella fase di latenza; questa fase, in cui la tartaruga apparirà svogliata, pigra, quasi sempre assopita, se dura eccessivamente può condurre l'animale alla morte...Quindi attenzione, per questo e per tutti gli altri motivi di cui sopra: attenzione soprattutto alla scelta della tartaruga e alla consapevolezza che dovremo avere prima di acquistarla!...
Tartaruga hermanni: la bellezza della semplicità
Tartaruga hermanni: la bellezza della semplicità (estratti)

...La tartaruga hermanni, meglio nota come Testudo Hermanni, è tra le tartarughe domestiche terrestri più diffuse che esistano... Il primo punto che sarebbe consigliabile chiarire è che la Testudo Hermanni è tra le testuggini più facili da adottare piuttosto che da acquistare; data la diffusione fuori dal comune e sempre in aumento, la tartaruga hermanni viene abbandonata spessissimo e dunque, rivolgendoci alle apposite associazioni animaliste, possiamo trovare esemplari trovatelli da portare a casa...Questo perché la Testudo Hermanni è una tartaruga che possiamo trovare non solo in cattività ma anche libera nelle praterie e nelle semplici riserve naturali in tutto il continente europeo; possiamo trovarne degli esemplari anche in Italia, ma comunque in tutta l'Europa senza sforzarci troppo di cercare...