Articoli razza

Articoli su razza, con la parola razza

American Staffordshire Terrier
American Staffordshire Terrier (estratti)

... Quando lo vedamo per strada lo chiamiamo semplicemente pitbull, perché assolutamente identico al suo cugino americano, definito in modo molto più chiaro "american pitbull terrier": però non sono la stessa razza, anzi, l'American Staffordshire Terrier è riconosciuto solo sul suolo europeo e dalla FCI, la Federation Cinologique Internationale, e non presenta la varietà red nose, famosissima nel pitbull ... E' assolutamente necessario informarsi su una razza prima di acquistarla, e lo stesso bisognerà fare con un cane di questo tipo, che ha bisogno di un determinato tipo di educazione, non più rigido o più complicato ma semplicemente diverso ...
Angora turco: facile confondersi, anche se è unico
Angora turco: facile confondersi, anche se è unico (estratti)

... Negli Stati Uniti, però, non ci si dimenticò così presto di una razza tanto meravigliosa: nella seconda metà nel 1900 gli allevatori e gattofili americani chiesero l'autorizzazione al governo turco per poter trasportare sul suolo americano gli esemplari dagli zoo e dagli allevamenti; lo ottennero immediatamente dopo e fu così che venne definitivamente allevata e perfezionata la razza, che divenne nota al grande pubblico come Angora turco, differenziandosi così da tutti i gatti e meticci a pelo semilungo definiti gatti d'Angora ... Indipendentemente dalla sua storia, in Turchia i gatti non vengono chiamati (né se sono autoctoni né se non lo sono) con i nomi effettivi della loro razza, bensì vengono classificati in base al colore degli occhi, del manto e alla sua lunghezza ...
Betta splendens: caratteristiche del pesce combattente
Betta splendens: caratteristiche del pesce combattente (estratti)

... Nonostante questo che per alcuni può essere un difetto e per altri semplicemente una componente delle caratteristiche di un pesce meraviglioso, il Betta è un pesce molto allevato a livello globale, persino in Thailandia, laddove si sono sviluppati i primi esemplari della razza e posto al quale, dunque, risalgono i primi ritrovamenti e le prime domesticazioni ... Disgraziatamente il Betta splendens non ha attraversato periodi molto felici: tralasciando il fatto che si segnala un calo drastico ed eccessivo degli esemplari, tanto che la razza può essere considerata quasi in via di estinzione, per un periodo (il migliore dal punto di vista della diffusione) il commercio è diventato talmente esagerato per accontentare la richiesta che questi pesci venivano trasferiti dall'Asia all'Europa od all'America in microbiche vaschette di pochissimi litri, a volte anche uno solo, oppure nei caratteristici sacchetti; ciò ne peggiorava esponenzialmente i difetti caratteriali, causava una tremenda mattanza di esemplari che non superavano i viaggi date le condizioni, ed ovviamente faceva in modo che sul conto di questa razza si diffondessero dicerie infondate, quasi come capita con i cuccioli di cane ... Infatti i maschi rivelano una fortissima dominanza, per cui si rende molto difficile l'inserimento di altri esemplari nell'acquario, a meno che non si sappia come comportarsi; la stessa dominanza che si tramuta in aggressività nel corso della riproduzione, che però avviene piuttosto facilmente in questa razza, per questo motivo è bene prestare una grande attenzione ai nuovi nati qualora fossero presenti adulti di sesso maschile o anche le loro madri ...
Blu di Russia: un pelo che incanta
Blu di Russia: un pelo che incanta (estratti)

... Il Blu di Russia è una razza felina che bisogna assolutamente conoscere quando si decide di adottare od acquistare un gatto ... Quindi, è bene informarsi su una razza così speciale, scoprendo la sua storia, le sue attitudini e la vita che bisognerebbe garantire ad un gatto come questo ... Venne allevato in modo maggiore a San Pietroburgo e successivamente a Londra, dove riscosse un grande successo e dove la razza venne perfezionata rendendola come è ora; ad ogni modo, forse deve il suo nome al fatto che si dice che lo zar Nicola II ne possedesse moltissimi, e che li lasciasse girare indisturbati in tutte le sue proprietà, senza preoccuparsi dell'eventuale sporco ... Come viene sempre ribadito da tutti coloro che conoscono questa razza, chi decide di acquistare un micio straordinario come questo deve usare sempre un tono di voce basso, senza esibirsi in urla isteriche che potrebbero oltremodo infastidire il nostro gatto, guastando il suo buon carattere davvero prezioso, che è oltretutto il fiore all'occhiello di questa razza ... Una razza che possiede una pacatezza rara da trovare in altre razze, che si tramuta molto spesso in un'eleganza e una signorilità senza precedenti ...
Caratteristiche dei cani toy e consigli
Caratteristiche dei cani toy e consigli (estratti)

... Nessun'altra razza esiste nella inventata sottocategoria "toy", poiché nessun allevatore serio alleverebbe cuccioli chiaramente affetti da rachitismo, nanismo e tutte le conseguenze di queste patologie ... In questo modo salveremo davvero questi cani, che potranno finire in mani esperte che li ameranno per quello che sono, ovverosia cani malati con gli stessi diritti degli altri ma che non appartengono ad una razza pregiata ... Molte persone intenzionate ad acquistare un cane di queste taglie inesistenti non hanno alcuna voglia di occuparsi di un cane problematico, ma molto probabilmente sono soltanto interessati a sfoggiare una razza che viene spacciata per rarissima, preziosa, pregiata e molto costosa: denunciamo alle Forze dell'Ordine, alle associazioni animaliste o a chi riteniamo più opportuno questi annunci e faremo certamente il bene dei cani ... E' anche normale desiderare un cane di taglia molto piccola se si vive in spazi ristretti, anche per il proprio ambiente e non sempre per il cane: allora rivolgiamoci ad un allevamento serio e specializzato di chihuahua, volpini, maltesi o la razza che preferiamo, altrimenti andiamo in un canile ed adottiamo la taglia più piccola, purché il suo carattere sia compatibile con il nostro stile di vita ...
Cosa bisogna sapere sul coniglio nano testa di leone
Cosa bisogna sapere sul coniglio nano testa di leone (estratti)

... Innanzitutto, quando abbiamo deciso che la nostra razza prediletta è il coniglio nano testa di leone, dobbiamo informarci a fondo sul suo carattere e sulle sue origini ... Le origini di questa razza trovano le loro radici soprattutto in Nord Africa, dove questa meravigliosa razza ricca di particolarità si è sviluppata allo suo stato brado ... Questo coniglio, bisogna ammetterlo, nonostante appartenga ad una razza straordinaria non è esattamente come tutti gli altri e non è adatto ai principianti che desiderano unicamente un peluche che si muova o che faccia divertire i bambini di casa ...
Cosa bisogna sapere sul gattino di razza
Cosa bisogna sapere sul gattino di razza (estratti)

... Abbiamo deciso di acquistare un gattino di razza, in modo tale da poterne conoscere tutte le caratteristiche sia dal punto di vista estetico che caratteriale, oppure perché siamo da sempre innamorati di una razza sulla quale ci siamo approfonditamente documentati e adesso siamo pronti per portare il micino a vivere con noi ... Ma qual è la scelta più giusta da fare in quest'occasione? Innanzitutto, mettiamo da parte il desiderio di ottenere un cucciolo di razza in regalo o a poco prezzo ... Una persona che è veramente conscia del valore della razza che ama non deve cercare in nessun modo di averla in regalo, perché si rischia di fare del male soltanto ad un gatto che, per essere "venduto" ad un prezzo così basso, è stato fatto nascere in condizioni inaccettabili e probabilmente trasportato in Italia dai paesi dell'Est, dove le cucciolate di razza hanno un costo inferiore ... Non lasciamoci ingannare neanche dalle truffe del web, dove alcuni proprietari raccontano di non poter più occuparsi dei loro cuccioli di razza e si fanno pagare le spese di spedizione e poi quelle della burocrazia in aeroporto: se desideriamo davvero un cucciolo di una determinata razza, dovremo essere disposti a spendere la giusta cifra che ripaghi l'allevatore delle visite veterinarie fatte prima e durante la gravidanza della madre, oltre che ovviamente di tutte le altre classiche spese per la cucciolata ... Dopo aver individuato la razza e aver scoperto i primi dettagli fondamentali, dovrà essere nostra premura recarci personalmente nell'allevamento che abbiamo già scelto e con il quale dovremmo aver già parlato telefonicamente per prendere accordi ...
Criceto di Roborowskij, il più piccolo del mondo
Criceto di Roborowskij, il più piccolo del mondo (estratti)

... L'amore per le taglie piccole non riguarda soltanto i gatti o i cani, ma anche i criceti: in questo caso però non si tratta di una razza selezionata, che magari presenta anche problemi fisici per via di una taglia troppo ridotta, ma di un criceto amatissimo, diffusissimo e antico ... Il criceto di Roborowskij non è soltanto un cricetino piccolissimo, il più piccolo, ma una razza dalle mille peculiarità e potenzialità, che gli amanti dei roditori domestici devono assolutamente conoscere e perché no, inserire anche all'interno della propria gabbietta!Si tratta di una razza scoperta in Asia nel corso del 1894, all'epoca ancora selvatica e non domestica, successivamente battezzata Roborowskij dal nome dell'esploratore asiatico, anche se esistono ancora moltissime varianti e moltissimi altri modi di chiamare questo criceto; si sostiene che ce ne sia soltanto uno corretto, ed è appunto Roborowskij ...
Dove comprare un pappagallo e perché
Dove comprare un pappagallo e perché (estratti)

... Abbiamo deciso di comprare un pappagallo, di informarci sulle razze che sembrano più adatte alle nostre esigenze, sulle necessità della razza prediletta e adesso è arrivato il momento di stabilire da chi acquisteremo o adotteremo questo delizioso animaletto ... Perciò, oltre ad informarci approfonditamente sulle attitudini, sul carattere e sulla predisposizione alle malattie della razza che abbiamo scelto, dobbiamo anche sapere quello che sarà necessario fare ed anche spendere ... Una volta deciso che questi dettagli non ci interessano e che siamo disposti a qualunque cosa pur di realizzare il nostro desiderio, dobbiamo innanzitutto decidere se vogliamo una specifica a tutti i costi, o se ci siamo informati su varie tipologie di pappagallo e possiamo adottarne uno di un'altra razza: se ci fossimo documentati in modo approfondito su una determinata razza, sarà obbligatorio rivolgerci ad un allevatore serio, che abbia già una lunga esperienza in questo campo, che tratti bene i suoi pappagalli e che ci dia l'autorizzazione di guardare l'ambiente nel quale vivono, oltre che i genitori del piccolo pappagallino che stiamo per acquistare ... Per le stesse ragioni ed anche per via del fatto che avremo bisogno di consigli di un esperto con grande esperienza in una specifica razza, contattiamo un allevatore serio, specializzato nella razza che abbiamo scelto ... Qualora fosse tutto normale, non dovremo esitare ad acquistare un esemplare; se invece non avessimo neppure una preferenza per una determinata razza, al solito il consiglio è di rivolgersi, anche con una breve ricerca su Internet, alle associazioni animaliste che si occupano di dare in adozione i pappagalli trovatelli che sono stati abbandonati dalle famiglie ...
Gatto certosino: bellezza e carattere
Gatto certosino: bellezza e carattere (estratti)

... Se stiamo valutando quale razza di gatto portare a vivere con noi, una volta esclusa l'opportunità di recarci presso la sede di qualche associazione animalista, in gattile o nel canile municipale che ospita anche mici, non possiamo non valutare la possibilità di acquistare un certosino ... Si attribuisce la paternità della Francia alla razza per via del fatto che la selezione sarebbe avvenuta lì e si sarebbe sviluppato sul territorio il certosino come lo conosciamo oggi ... Il gatto certosino è stato selezionato ed allevato per primo dalle sorelle Léger, le quali portarono in esposizione una gatta magnifica tra i migliori esemplari dell'allevamento, e proprio grazie alla gatta venne riconosciuta la razza certosina; ovviamente il certosino diventò tra i gatti più amati e diffusi in tutta l'Europa e in particolar modo (anche oggi) della Francia ...
I bassotti: vivacità nel corpo di un piccolo cane
I bassotti: vivacità nel corpo di un piccolo cane (estratti)

... Al contrario di quanto si possa credere, il bassotto non è un'unica razza, ma un'intera categoria ... Per quanto quindi possa apparire facile identificare un bassotto incontrandolo da qualunque parte, bisognerà anche identificare la sottocategoria alla quale appartiene: si tratta di un bassotto a pelo lungo, a pelo corto o a pelo duro? E poi ancora, qual è la storia del bassotto?La razza di questo amato e delizioso cane è particolarmente antica, difatti sembra che i primi dipinti e le prime raffigurazioni risalgano al Medioevo ... Il nome intero è "bassotto tedesco" (Dachshund in lingua originale, "hund" significa cane) ed è, come sarà facile capire, dovuto alle origini: questa razza è infatti nata in Germania e si è diffusa attorno alla fine del 1800 nella stessa Germania grazie al primo allevamento autoctono ... Se davvero volete un cane più piccolo di un bassotto kaninchen (e non ce n'è motivo, dato che è già un cane molto piccolo facilissimo da trasportare), sarà preferibile optare per un'altra razza davvero molto piccola, come ad esempio il chihuahua o lo zwergpinscher ... La regola della preferenza per l'allevamento specializzato che alleva un solo tipo di cane vale anche, ovviamente, per l'allevamento che vende bassotti kaninchen, nani e standard: sarà sempre meglio scegliere un allevatore che si concentra su un'unica razza e quindi su un'unica tipologia, oltre al fatto che sarà indispensabile poter vedere i genitori, anche se questo vale per qualunque altra razza ...
I gatti nell'antico Egitto, tra leggenda e realtà
I gatti nell'antico Egitto, tra leggenda e realtà (estratti)

... Generalmente i gattofili si interessano della storia attuale dei mici, per poter indirizzare al meglio verso la razza giusta chi desidera acquistare un gatto, per il gusto di conoscere tutte le razze, le caratteristiche di ciascuna; eppure conoscere la storia antica dei gatti è molto utile per poter capire i tratti attuali e ciò che li ha provocati, oltre ad essere particolarmente istruttivo ed affascinante ... Per questa ragione se vogliamo adottare o acquistare un gatto, documentiamoci anche sulle origini della razza che abbiamo scelto: non sarà la cosa più importante, ma certamente sarà molto interessante ... Da questo grande amore nei confronti dei gatti è anche nata una razza, ancora oggi considerata preziosa per via della sua rarità in Europa (sebbene nell'ultimo periodo la diffusione stia gradualmente aumentando), di nome Egyptian Mau ...
Il Burmese: raro ma straordinario
Il Burmese: raro ma straordinario (estratti)

... Il gatto burmese è una razza su cui, in linea generale, si hanno ben poche informazioni ... La sua razza è stata suddisiva recentemente in due tipologie, in base all'aspetto: il burmese americano, di colore più scuro rispetto all'altro tipo, tendenzialmente marrone e non striato; il burmese europeo, da non confondere con la razza semplicemente definita europea ... La mostra di bellezza non diede assolutamente il via alla diffusione della razza, che iniziò a raggiungere i primi risultati nel momento in cui il dottore decise di effettuare vari accoppiamenti, in particolar modo con un gatto di razza siamese, incrociando altri esemplari anche con i figli appartenenti della cucciolata ... Il dottor Thompso continuò la sua opera procedendo con l'allevamento di questi esemplari, e nel 1936 ottenne il riconoscimento ufficiale della razza Burmese ... Moltissimi anni dopo, correva l'anno 1954, nacque il Burmese Cat Club; successivamente venne riconosciuta anche negli Stati Uniti, che non riconoscevano il Burmese come gatto di razza, e in quel momento preciso raggiunse una grande diffusione anche in Australia, in Europa e in tutto il mondo, dove si trasformò in un gatto particolarmente amato e diffuso ...
Il cavallo arabo: antichità, bellezza e forza
Il cavallo arabo: antichità, bellezza e forza (estratti)

... Il cavallo arabo è forse la razza nella quale si identifica lo stesso cavallo ... Quando immaginiamo questo equino, lo vediamo rappresentato proprio dal cavallo arabo, una razza tra le più antiche al mondo, con una storia avvolta nel mistero e nella leggenda, dalle origini molto affascinanti e dal carattere che non ha eguali ... Non tutti però possono pensare di prenderne uno soltanto perché rappresenta "il cavallo" in tutta la sua semplicità e magnificenza: attenzione alla razza che scegliamo, attenzione a quello che possiamo dare al nostro animale e al tempo che possiamo dedicargli ... La storia del cavallo arabo ci insegna anche che questo animale veniva considerato sacro a tal punto da considerarlo una creatura capace di scacciare i demoni; si narra che in una tenda o in una stalla nella quale è presente almeno un esemplare di questa razza i demoni non entrano ... Il cavallo arabo ha raggiunto l'Europa molto tempo dopo, di pari passo con la conquista dei Mori; questa razza ha permesso il perfezionamento di molte altre, rendendosi progenitore di vari esemplari e antenato del cavallo inglese ... Stiamo parlando comunque di un animale docilissimo, dolce, dalle attitudini generose, che ama il proprio padrone e che darebbe la vita per lui; faremo una grandissima scelta se decideremo di optare per questa razza, ma prima sarebbe bene responsabilizzarci e acquisire consapevolezza circa il cammino che stiamo per intraprendere ...
Il coniglio Ariete Nano: il più noto e amato
Il coniglio Ariete Nano: il più noto e amato (estratti)

... Il coniglio nano ariete è, senza nulla voler togliere alle altre splendide razze, il coniglio per eccellenza, quello che per l'immaginario collettivo è "il coniglio", la razza nella quale si identifica questo magnifico animale domestico ... E' la razza più diffusa nelle case degli italiani e degli europei, oltre ad essere una delle razze più antiche che esistano ... Si tratta di una razza che, malgrado la diffusione, bisogna conoscere ed imparare a conoscere, in modo tale da poter garantire a questo meraviglioso coniglio una lunga vita felice in nostra compagnia ... Innanzitutto bisogna fare chiarezza su questa razza e su come bisogna chiamarla ... La più grande associazione che si occupa di conigli e del riconoscimento di queste razze, ovverosia la American Rabbit Breeders Association, ha identificato il coniglio ariete come una razza a sé stante oltre che come una vera e propria tipologia, classificando ben cinque sottocategorie e sottovarietà ... Si potrebbe dire che quindi, essendo la prima razza di coniglio domestico al mondo, è stato grazie a lui che è iniziata la "rivoluzione animalista" ancora presente, che sostiene sia necessario ed un passo avanti per la civiltà mondiale considerare questo animale SOLO e unicamente come esemplare d'affezione e non più come carne di cui cibarsi ... A parte quest'aspetto della sua storia, possiamo dire che un grande miglioramento della razza è avvenuto grazie agli allevatori francesi, che si sono occupati della selezione del coniglio ariete e degli incroci di quest'ultimo con gli esemplari belgi di grande taglia; questa sottovarietà del coniglio ariete (definito appunto "francese") si è diffusa immediatamente sia negli Stati Uniti sia in Europa, ed oggi è ancora molto presente ... Comunque sia, acquistiamo magari un libro sul suo conto: sarà l'unico modo per conoscere a fondo questa razza di coniglio, sulla quale ci sarebbe sempre molto, moltissimo da dire! ...
Il dobermann: la leggenda e la splendida storia delle origini
Il dobermann: la leggenda e la splendida storia delle origini (estratti)

... Quella del dobermann è una razza attorno alla quale girano moltissime dicerie: attenzione, però, perché per leggende non si intendono semplicemente quelle storiche, su cui si basa la ricostruzione delle sue origini, ma qualcosa di ben più ignorante e "antipatico" per tutti coloro che amano questa specifica razza ... Bisogna perciò approfondire i dettagli, e questi nemmeno lo sono, su una specifica razza prima di screditarla e soprattutto di acquistarne un esemplare ... La storia del dobermann, al contrario di quanto si dica, è davvero molto appassionante: il merito della creazione di questa razza straordinaria dalle mille capacità e peculiarietà viene attribuito a Friedrich Louis Dobermann, assiduo frequentatore di mostre di bellezza, appassionato di cani ed estimatore di una moltitudine di razze che a posteriori si potrebbero definire somiglianti a quello che poi divenne il dobermann come lo conosciamo attualmente ...
Il gatto himalayano dal pelo affascinante
Il gatto himalayano dal pelo affascinante (estratti)

... Il gatto himalayano non è l'esatta fotocopia del gatto persiano e credere che sia così potrebbe essere un grave errore, perché i profondi conoscitori di una razza non potrebbero trovarsi ugualmente bene accogliendo in casa l'altra ... La nascita di una razza a sé stante ha scatenato molti dibattiti e ha fatto nascere una moltitudine di detrattori, perché i grandi appassionati del gatto persiano hanno iniziato a sostenere accanitamente che l'himalayano dovrebbe essere catalogato come una sottocategoria del persiano ... Successivamente la razza è stata divisa e non è mai stata associata al gatto persiano, per via dei suoi incroci con il gatto siamese: il sangue di persiano, ovviamente, non è rimasto intatto per via degli incroci con il siamese e quindi non si può definire una sottocategoria del persiano ...
Il gatto siberiano: ottimo per chi è allergico
Il gatto siberiano: ottimo per chi è allergico (estratti)

... Tutti coloro che hanno effettivamente un'allergia ai gatti o che pensano di averla perché magari iniziano a starnutire avvicinandosi a loro, cercano disperatamente una razza che non faccia presentare questi disturbi perché anallergica: senza dubbio, per le allergie lievi al pelo del gatto, è consigliatissimo il gatto siberiano, ottimo non solo per chi ha problemi di questo genere ma anche per coloro che cercano un meraviglioso gatto di grande taglia dal carattere a dir poco spettacolare ... Il gatto Siberiano (chiamato solo Siberiano, talvolta) ha origini russe ed è per questo motivo considerato la razza nazionale, anche se sembra che provenga anche dall'Ucraina; nessuno ha mai voluto effettuare studi approfonditi sulle sue origini, dato che pare certa la sua selezione e il perfezionamento delle sue caratteristiche morfologiche e caratteriali in Russia ... Inizialmente, infatti, si trattava di un micio nato spontaneamente dall'incrocio dei gatti randagi che abitavano i monti Urali: successivamente, due estimatori della razza poco presente, esportarono una coppia di esemplari in Cecoslovacchia dando inizio alla grande diffusione di questa razza ... Non preoccupiamoci troppo se tarda qualche ora o un giorno a tornare a casa ma, pur con la consapevolezza che questa è una caratteristica diffusa nella razza, preoccupiamoci di cercarlo senza sottovalutare la sua scomparsa ...
Il guppy: carattere, origini e prolificità
Il guppy: carattere, origini e prolificità (estratti)

... La Poecilia Reticulata si è sviluppata nel Venezuela, dove la razza è stata scoperta e dove ha trovato il suo nome ... Per quanto riguarda la prolicifità di questa splendida razza che ad oggi, nonostante si sia rivelata inefficace per la caccia ai fastidiosi animali estivi di cui sopra, è davvero molto diffusa anche in Italia e in tutta l'Europa, si può effettivamente dire che questa razza sia "comoda" da far procreare (la scelta di far partorire la nostra guppy dovrà essere ponderata e non dovremo prenderla alla leggera, per quanto possa sembrare una cosa esagerata a chi non conosce la tipologia) ... Insomma, questa razza è davvero straordinaria: gli acquariofili devono assolutamente conoscerla ed apprezzarla per quello che è, e non soltanto per la capacità di riprodursi ...
Il Maine Coon: bellezza e ottimo carattere
Il Maine Coon: bellezza e ottimo carattere (estratti)

... Il Maine Coon è una splendida razza felina molto antica, che bisogna assolutamente prendere in considerazione nel momento in cui si decide di adottare od acquistare un gatto ... Si tratta di una razza molto antica, dalla storia affascinante che si conosce nei minimi dettagli, amatissima e diffusissima anche all'interno dei gattili italiani, ma anche dal carattere favoloso, forse addirittura introvabile in tutte le altre razze ... Si dice anche che la regina Maria Antonietta possedesse ben sei Maine Coon, che all'epoca si chiamavano in un modo differente, e che nel corso della rivoluzione francese decise di inviarli nello Stato del Maine per salvaguardare la loro vita e la loro salute; a causa di questa storia molto probabilmente inventata, si attribuiscono origini francesi a questa razza, la cui paternità è ugualmente (come detto sopra) nordamericana ... Alternativamente a questa storia, ne esisterebbe anche un'altra secondo la quale questi gatti venissero utilizzati a bordo delle navi per la guardia e la caccia ai topi, e si dice che gli stessi marinai abbiano selezionato i più mici capaci che si sono poi trasformati nell'attuale razza Maine Coon ... In Italia questa razza è apparsa alla fine del 1900, molto tardi in confronto al mondo e all'Europa in generale, soltanto su un mensile sui felini e non nelle esposizioni: malgrado il grande ritardo rispetto al globo, adesso il Maine Coon è tra i gatti più diffusi e amati, ed è anche molto selezionato ed allevato in Italia ... Purtroppo, però, si possono trovare esemplari simili o identici anche nei gattili italiani, che ospitano un alto numero di mici di razza Maine Coon ... Non bisogna sfruttare le sue grandi capacità di adattamento per farlo vivere in un contesto che non gli si addice: anteponiamo ai nostri gusti in fatto di felini il benessere del gatto, e valutiamo se una determinata razza vivrebbe bene nel luogo in cui viviamo bene noi ...
Il siamese: forza, carattere e storia appassionante
Il siamese: forza, carattere e storia appassionante (estratti)

... E' chiamato "il gatto del re" proprio per via del fatto che il re del Siam, mentre correva l'anno 1880, decise di regalare due coppie di splendidi mici siamesi al console inglese a Bangkok, il quale, londinese di origine, decise di allevare gli esemplari e di esportare questa razza da cui era rimasto tanto affascinato in Europa ... E fu così che approdarono i primi gatti siamesi in Europa, più precisamente a Londra, dove il console Gould portò i suoi siamesi ad un'esposizione di bellezza felina nel 1881, facendo conoscere al grande pubblico questa razza dall'aspetto e dal carattere straordinari ... Successivamente, grazie all'impegno di Owen Gould, i gatti siamesi cominciarono ad essere conosciuti nel 1890 anche sul suolo americano, dove riscossero un successo molto più vasto rispetto a quello europeo e diventarono la razza più amata in assoluto ... Di questa razza conosciamo anche diverse leggende ... Insomma, la razza siamese è straordinaria e non bisogna escluderla soltanto perché diffusa: consideriamo l'idea di acquistare o adottare uno di questi gatti, non ne rimarremmo affatto delusi! ...
Il Turco Van: affettuoso, deciso e amante dell'acqua
Il Turco Van: affettuoso, deciso e amante dell'acqua (estratti)

... Il Turco Van è un gatto attualmente non molto diffuso all'interno dell'Europa e dell'Italia, ma è una razza dalla storia entusiasmante, dall'aspetto magnifico, un manto meraviglioso ed un carattere dalle mille sfaccettature ... E' certamente un micio che i veri gattofili devono conoscere assolutamente, perché si tratta di una razza davvero speciale sotto ogni aspetto ... Il Turco Van è una razza dal pelo semilungo, secondo alcuni anche corto, originario della Turchia come suggerisce il nome, più specificatamente del Lago di Van ... E' un micio che ha raggiunto un certo apice di diffusione nell'ultimo periodo, perché di lui è molto apprezzata una caratteristica che contraddistingue la razza: si tratta dell'amore per l'acqua, che si potrebbe definire addirittura simile a quello del Labrador, una razza di cane utilizzata come cane bagnino e diffusissima sia per la dolcezza sia per le straordinarie capacità ... Sembra che il Turco Van si sia diviso dalla razza persiana e dal gatto d'Angora soltanto molto dopo, quando questa razza venne riconosciuta come indipendente e con caratteristiche differenti dalle altre due razze succitate ...
L'exotic Shorthair: gatto molto tranquillo e allegro
L'exotic Shorthair: gatto molto tranquillo e allegro (estratti)

... La razza exotic shorthair è una razza di gatti che non bisogna assolutamente dimenticarsi di valutare nella scelta dell'acquisto di un micio ... L'exotic shorthair è una razza dalla storia piuttosto recente, ma dal carattere stupendo, tutto da conoscere ... L'exotic shorthair è una razza molto amata e nota in tutto il mondo dalle origini americane, anche a causa del fatto che discende dall'American Shorthair, micio somigliante a lui nell'aspetto più che nel carattere ... Si tratta di una razza selezionata per la compagnia e, proprio per via del fatto che non è stata allevata nell'antichità, non ci sono né leggende né storie particolari da narrare in proposito ... Sono proprio i tratti del carattere il punto forte della razza: è un gatto molto equilibrato che però sa farsi rispettare quando necessario, che sa selezionare le persone con le quali aprirsi per farsi fare le coccole, dal fortissimo temperamento quando c'è bisogno ... Non dimentichiamo di prestare moltissima attenzione all'allevamento dal quale lo acquisteremo: sarà necessario che sia stata effettuata un'accurata selezione per la prevenzione delle malattie tipiche delle razze a muso schiacciato e con gli occhi sporgenti, oltre che le classiche patologie che colpiscono la razza; ovviamente come al solito non bisognerà fidarsi di coloro che offrono, sia sul web sia nei negozi, gattini a prezzi 'stracciati' o in offerta ...
La calopsite: un grande pappagallo poco conosciuto
La calopsite: un grande pappagallo poco conosciuto (estratti)

... E' anche un animaletto vivacissimo, che a differenza delle altre razze si sposta in gruppi ed ama convivere con altri pappagalli, preferibilmente della sua stessa razza, dato che è raro che insorgano problematiche di "dominanza" o altri problemi di questo genere ... In questa razza di pappagallo è particolarmente chiaro il disformismo sessuale, soprattutto per quanto concerne i colori del piumaggio: la femmina ha delle molto evidenti sfumature di grigio sul muso, al contrario del maschio che invece non possiede neppure il colore rosso particolarmente intenso che invece è frequente individuare negli esemplari di sesso femminile ... Prestiamo dunque attenzione a tutti i dettagli e, in seguito, rivolgiamoci ad un allevatore serio per acquistare una calopsite: sarà una grande scelta e la felicità in compagnia di questa razza sarà garantita! ...
Le classifiche delle aggressioni dei cani
Le classifiche delle aggressioni dei cani (estratti)

... A tutti coloro che si interessano di cinofilia o magari, più specificatamente, di cani aggressivi sarà capitato di vedere le classifiche delle aggressioni, dove vengono riportati dati quali razza, numero di morsicature nel corso dell'anno, effetti e conseguenze dell'aggressione ... Per capire davvero quale razza ha una soglia di aggressività più elevata rispetto alle altre, bisognerebbe effettuare una statistica considerando soltanto gli elementi già equilibrati e con un'ottima selezione (per ottenere l'ideale preciso della razza), in modo da capire se c'è un'incidenza di mordacità maggiore in determinate tipologie di cane ... Tutto ciò per dire che il numero delle aggressioni dipende moltissimo dalla diffusione e dalla selezione piuttosto che dalla mordacità della specifica razza: la classifica è perciò molto attendibile se va intesa per ciò che è, ovvero un elenco volto a documentare unicamente il numero delle morsicature e non l'aggressività delle varie razze ...
Le convenienti vendite di cani online
Le convenienti vendite di cani online (estratti)

... Abbiamo deciso di comprare un cane in un allevamento, perché abbiamo da sempre desiderato di poter vivere con un cucciolo appartenente ad una determinata razza: è arrivato il momento del grande passo, cominciamo a cercare degli allevamenti su Internet e notiamo un annuncio riguardante una vendita di cuccioli apparentemente di razza pura, in salute, con pedigree ... Ancora oggi, dopo tutte le discussioni che sono nate circa quest'argomento, moltissime persone decidono di rispondere all'appello lanciato dai disperati proprietari per "adottare" (poiché, nonostante i cani siano di razza pura come vanverato negli annunci, si tratta di un'adozione del tutto gratuita) i cuccioli ...
Le esposizioni di bellezza per i cani
Le esposizioni di bellezza per i cani (estratti)

... Per questa ragione vengono scelti solamente i cani di razza, a meno che non si tratti di esposizioni di bellezza non ufficiali, che quindi darebbero premi e ricompense non ufficiali; generalmente alle mostre non partecipano i privati, che quindi si troverebbero indubbiamente un po' svantaggiati, ma soprattutto gli allevamenti che pur non ricevendo nessun premio in questo modo vengono visti dal pubblico e premiati, nel caso in cui allevassero cani in linea con gli standard della razza ... Anche se però non siamo un allevamento e vogliamo portare il nostro cane, possiamo tranquillamente farlo, a patto che però venga fornita adeguata documentazione che attesti che il nostro cane sia realmente di razza: prendere un cane da un canile perfettamente identico ad una specifica razza, sia anche nel carattere e non solo morfologicamente, non lo rende agli occhi dell'ENCI e di tutte le esposizioni di bellezza un cane di razza ... C'è bisogno di un documento, che si chiama pedigree (e questo dovrebbero saperlo tutti quelli che hanno un cane di razza), rilasciato dall'allevamento e approvato dall'ENCI, per dimostrare che il cane appartiene alla stessa razza da generazioni, che i genitori erano razza pura e via discorrendo, e che magari la genealogia è anche di un certo livello perché i cani sono stati portati in Italia dalla terra d'origine o da luoghi dove l'allevamento di questa specifica razza è dettagliato e controllato ... Soltanto muniti di questo documento potremo accedere all'esposizione di bellezza, ma non basta soltanto che il cane sia di razza pura o di alta genealogia perché abbia la vittoria in tasca ... Dovremo curare la falcata, ossia l'incedere del cane, che dovrà rispettare gli standard della razza, ed iscriverlo ad un corso per l'addestramento delle mostre di bellezza ... Come ultimo aspetto dovremo ovviamente disciplinarlo qualora avesse il pelo lungo, perché in questo caso sarà indispensabile fare una toelettatura bellissima, ben curata, straordinaria sotto tutti i punti di vista e che rispecchi alla perfezione gli standard della razza a cui appartiene ...
Le leggende sui gatti
Le leggende sui gatti (estratti)

... Sono storie che non bisogna conoscere obbligatoriamente prima dell'adozione o dell'acquisto di un gatto, com'è naturale, ma che arricchiscono il bagaglio della cultura circa i felini, possono darci preziosi suggerimenti sulla storia della nostra razza di gatto e che soprattutto hanno un fascino davvero splendido ... La razza tra le storie più affascinanti che esistano riguarda il Sacro di Birmania, o Birmano ... La leggenda dell'origine di questa razza riguarda, come accade con moltissimi gatti, i monaci: si narra che i Sacri di Birmania venissero allevati a centinaia, all'epoca di colore bianco, all'interno di un monastero ("Il Tempio dei Gatti" secondo alcune fonti, "Il Tempio dei Gatti Bianchi" secondo altre) ...
Lo Sphynx: bellezza particolare e carattere meraviglioso
Lo Sphynx: bellezza particolare e carattere meraviglioso (estratti)

... Innanzitutto, per coloro che desiderano acquistare un gatto di questa razza, è indispensabile sapere quali sono le tre tipologie di gatti nudi per poter fare la scelta più giusta: Peach, dal nome della pesca, per via della morbidezza della pelle senza pelo; Rubber, dalla gomma, perché al tatto la pelle è molto somigliante alla gomma per cancellare; per concludere, Wax, nella variante cera, più soggetto a secrezione grassa e con un tipo di derma che necessita di maggiore attenzione a causa delle caratteristiche rispetto agli altri tipi ... Vennero ritrovati per strada circa quattro gattini di razza Canadian Sphynx, attorno agli anni Settanta: coloro che li trovarono decisero di portarli a casa al caldo, credendo che senza pelo avrebbero sofferto il freddo all'aria aperta, e si occuparono di loro mostrandoli anche al grande pubblico per la prima volta in Canada e forse per la prima vera volta nel mondo ... Il nome delle capostipiti di sesso femminile della razza Canadian Sphynx erano rispettivamente Punkie e Paloma; da quel momento in poi, la razza quasi completamente conosciuta che ancora non aveva un nome venne chiamata in modo ufficiale Canadian Sphynx, anche se il suo nome viene abbreviato in "Sphynx" in tutto il mondo ...
Negozio, allevamento o canile per prendere un cane
Negozio, allevamento o canile per prendere un cane (estratti)

... Innanzitutto è bene scegliere la razza che riteniamo essere più adeguata a noi, per le sue esigenze, i suoi tratti caratteriali, e i motivi per i quali è stata precedentemente allevata; non bisogna scegliere una razza in base alle sue caratteristiche estetiche o in base alle esperienze che hanno avuto nostri conoscenti ... Se abbiamo già in mente una razza scelta con criteri validi e con molta attenzione, ma ci piacerebbe anche salvare un cane dal canile, bisognerà prendere in considerazione determinati elementi ... Ovviamente tutti o quasi sono sprovvisti di pedigree, che al contrario di quanto si possa pensare è un documento fondamentale nel caso in cui si desideri un cane di razza, perché è l'unico documento che attesta con certezza le origini del cane ... Un cane apparentemente di razza ma senza pedigree, agli occhi dei veterinari, dell'ENCI e di chiunque altro, è un meticcio somigliante ad una specifica razza ... Per concludere questa parentesi, se vogliamo un cane di razza, dobbiamo rivolgerci ad un allevamento di comprovata serietà ed esperienza, preferibilmente che segua ed allevi una sola razza, che faccia vedere al pubblico i genitori e i parenti del cucciolo che è nato o che nascerà, e che sappia selezionare anche con scrupolosità gli acquirenti ... Se adoriamo perciò una razza, ci siamo informati su quella razza e, conoscendo tutte le sue esigenze, pensiamo che sia quella adatta a noi, sarà giusto rivolgerci ad un allevamento serio e specializzato ... Se amiamo una razza ma al contempo non ci preoccupiamo di avere esattamente quel cane e vogliamo salvarne uno dal canile, possiamo contattare uno dei “rescue” presenti in Italia: ultimamente infatti si stanno diffondendo questi canili che ospitano soltanto cani appartenenti ad una determinata razza, consigliatissimi per coloro che desiderano salvare una vita senza rinunciare alla passione per una razza specifica ... Se, invece, amiamo tutti i cani, non vogliamo adottare un cane di una razza particolare e non abbiamo esigenze tali da dover scegliere un cane che abbia delle caratteristiche adatte a noi, possiamo rivolgerci ad un'associazione animalista vicina a noi o semplicemente visitare il canile più vicino ...
Sacro di Birmania: tra carattere e storia
Sacro di Birmania: tra carattere e storia (estratti)

... Se c'è una razza di cui bisogna necessariamente parlare, si tratta del Sacro di Birmania, alternativamente definito Gatto Birmano ... E' una razza molto diffusa sia in Europa che in Italia, dalla storia particolarissima, dalle leggende che hanno sempre affascinato tutti i gattofili ma anche coloro che cominciano ad informarsi sull'argomento "solo" perché desiderano acquistare un gatto ... Stando infatti alle fonti, sembrerebbe che il Gatto Birmano abbia fatto il suo ingresso in Francia, laddove la razza è stata selezionata, migliorata e perfezionata, grazie all'abate Yotag Rooh-Ougji che consegnò una coppia di gatti nel corso della prima metà del Novecento a due francesi, Auguste Pavin e il suo consorte ... A causa della sfortuna che sembrava perseguitare la discendenza, nessuno dei gattini riuscì a venire alla luce; Orloff e Xenia, una nuova coppia di Sacri di Birmania in Francia, riuscì a far nascere dei cuccioli meravigliosi in perfetto stile del gatto birmano, dando così il via alla partecipazione della razza alle esposizioni di bellezza feline e rendendo la razza sempre più diffusa sul suolo francese (è infatti alla Francia che si deve la paternità della razza per il grande lavoro svolto) e sul suolo europeo ...
Selkirk Rex: gatto straordinario poco conosciuto
Selkirk Rex: gatto straordinario poco conosciuto (estratti)

... Non è una razza particolarmente antica, la sua storia è recente e frutto dell'impegno di tutti quegli allevatori e selezionatori che amano davvero il loro lavoro e vogliono creare il meglio del meglio: nasce infatti il primo esemplare che poi verrà definitivamente riconosciuto come razza a sé stante nel 1987, quindi da pochi anni, al contrario di quanto si creda ... Quasi tutti i cuccioli nacquero molto simili a DePesto, se non uguali, e per questa ragione il gene del pelo così riccioluto che è difficilissimo da trovare in nessun'altra razza, venne definito fin da subito dominante ... Non fu perciò molto difficile far riconoscere in via quasi ufficiale la razza, sebbene in Italia e comunque in Europa in generale non sia tra le più diffuse, ma al contrario sia praticamente impossibile reperire allevamenti ... Quella, quindi, fu la prima razza con un nome di persona: selkirk, come il patrigno di Jeri Newman ...
Splendore e forza dei cani nordici
Splendore e forza dei cani nordici (estratti)

... La verità è che il siberian non è solamente un cane da slitta adatto al clima artico, ma è un cane ormai abituato alla vita in città o in campagna, che non ha assolutamente alcun tipo di problema nei luoghi caldi: che appartenga ad una razza nata dove fa sempre freddo non significa che un cucciolo nato e cresciuto in Italia abbia 'nel sangue' le temperature alle quali erano abituati i suoi antenati ... E non è nemmeno vero che un siberian husky di pura razza debba avere per forza gli occhi chiari: non sono un segno distintivo di un cane di razza, tutt'al più il nostro husky dovrà rispettare lo standard che ogni razza possiede ... Un cane di razza deve rispettare diversi canoni, ma tra questi ovviamente non ci sono gli occhi chiari ... La storia dei cani nordici è particolarmente antica ma varia per ogni razza: ad esempio il groenlandese è nato per essere un cane da traino, ma è diventato anche un cane da guardia, da caccia e infine nell'ultimo periodo e specialmente in Europa anche da compagnia o da esposizione (per partecipare alle cosiddette mostre di bellezza o, appunto, esposizioni) ...