Articoli mimosa

Articoli su mimosa, con la parola mimosa

Come coltivare le mimose
Come coltivare le mimose (estratti)

... Sulla mimosa esiste la leggenda che non la definisce davvero gialla ma con dei fiori rosa, ed esistono anche migliaia di storie e racconti che riguardano questo bellissimo fiore ... Basta tanta voglia di mettersi in gioco, sperimentare, approfondire, anche studiare tutto ciò che concerne la mimosa, ed ovviamente le competenze di base ed un semplice giardino, per poter avere parte delle carte in regola per coltivare correttamente la mimosa ... E' una cosa del tutto naturale che in realtà andrebbe fatta anche quando non vogliamo occuparci della mimosa, ma vogliamo coltivare un altro fiore, uno completamente diverso ... Arriviamo dunque al punto: come si coltiva la mimosa? I fiori di mimosa non sono neppure così delicati come si può credere, non stiamo assolutamente parlando di un fiore esotico che necessita di chissà quali attenzioni, al contrario di una pianta molto rustica che ha bisogno delle attenzioni di base e di un po' di competenza, perché ha bisogno anche che ci occupiamo dei rametti, delle foglie e di tutti i piccoli dettagli che alternativamente verrebbero trascurati ... Non esistono i bulbi di mimosa, non è vero che acquistandoli la mimosa cresce più rapidamente o che non esistono semi per piante e fiori di così grosse dimensioni ... Chi ha un giardino, generalmente, desidera piantare subito le piante più diffuse e la mimosa è quella che ha il più grande significato simbolico dopo la rosa ... La mimosa non ci metterà molti mesi per maturare, sbocciare, fiorire; se vogliamo occuparci di questo tipo di pianta in modo un po' più semplice, basterà soltanto prendersi cura del seme inserendolo in un batuffolo di cotone ... E' il modo più rapido per far germogliare la mimosa, ma anche il meno professionale ... Dovremo innaffiare la nostra mimosa molto raramente, preferibilmente quasi mai soprattutto se la pianta sarà esposta a frequenti piogge, ed occuparci in modo particolare della temperatura, che sarà il vero problema della mimosa: attenzione che non vadano mai sotto lo zero ma neppure che si dimostrino troppo alte, attenzione, dunque, a non passare da un eccesso all'altro ma pensare soprattutto alla moderazione! ...
Come far vivere a lungo la mimosa
Come far vivere a lungo la mimosa (estratti)

... Se abbiamo deciso di coltivare una pianta di mimosa per vederla crescere in tutto il suo splendore ed eventualmente per regalarla l'otto marzo, allora desidereremo farla crescere e vederla anche vivere per moltissimo tempo ... La mimosa è una pianta rustica e resistente, che necessita di poche attenzioni in confronto a moltissimi altri fiori, ed è questo il motivo per cui viene preferita da tante persone ... Però, come tutte le altre piante, se le si dedicano cure un po' differenti e se si da' uno sguardo più attento a quello che le sta succedendo, la si aiuta a migliorare le condizioni di vita, la nostra mimosa potrà vivere più rigogliosa e più a lungo ... Se abbiamo scelto un terreno sbagliato che impedisce di drenare correttamente l'acqua, allora facciamo subito una scelta diversa e scegliamo il terreno che più si adatta ad una pianta così straordinaria come la mimosa: basterà scegliere una composizione che sia prevalentemente a base di humus, ossia la composizione organica maggiormente consigliata per piante come questa, e poi che abbia buonissime capacità di drenare l'acqua ... Non dobbiamo dimenticare che nei migliori centri commerciali, i più forniti, potremo trovare composti appositi per la mimosa, composti che naturalmente potranno essere anche più consigliati rispetto a quelli che dovremo creare noi stessi per rendere l'habitat adeguato alla nostra mimosa ... Facciamo attenzione anche ad "aggiustare" le temperature facendo in modo che raggiungano livelli piuttosto alti, esattamente come vuole un fiore come la mimosa, che è abituato a climi di questo genere ... Dobbiamo cercare di trovare anche un riparo che tenga la nostra pianta sufficientemne al caldo quando è inverno, e naturalmente dovremo prestare attenzione ad evitare che la mimosa entri in contatto con la neve ... Quindi, il trucco per far vivere a lungo la nostra mimosa è quello di prestare un'attenzione particolare a tutti i dettagli che in verità possono davvero fare la differenza, come per esempio la temperatura dell'ambiente, la scelta del terreno ... Vanno assolutamente evitati terreni argillosi che accorcerebbero molto la vita della nostra mimosa, bisogna evitare di piantare la mimosa in un punto del giardino dove arriva la neve e bisogna fare attenzione acnhe ad evitare di innaffiarla frequentemente, anche se magari desideriamo che abbia dei colori maggiormente sgargianti per regalarla ... Insomma, sarà davvero indispensabile ricordare queste cose e certamente la mimosa durerà più a lungo! ...
Dove e come piantare la mimosa
Dove e come piantare la mimosa (estratti)

... La mimosa è un fiore tipicamente primaverile, che sopravvive splendidamente al periodo di transizione che va da marzo a giugno, ma non sopporta molto bene il periodo di inverno pieno ... Se sentiamo la necessità di innaffiare anche solo un pochetto la nostra mimosa per avere totale controllo dell'acqua che riceve, allora mettiamola in una posizione dove arrivi il sole, magari sotto un tetto spiovente, ma dove l'acqua della pioggia non riesce ad arrivare (o almeno arriva ma soltanto quando c'è vento) ... Attenzione che, magari, la luce del sole arrivi filtrata da qualcosa che sia abbastanza sottile, come per esempio attraverso una zanzariera (soltanto però per quanto concerne le piante di mimosa piantate in vaso e dunque in appartamento) ... Come altra cosa, per migliorare le condizioni nelle quali sboccerà la nostra mimosa, si sceglie spesso di mescolare del terreno al letame apposito per concimare nel modo corretto la nostra pianta di mimosa ... Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si è in questa fase della coltivazione della nostra mimosa, ossia nel periodo che succede al momento nel quale pianteremo, riguarda il ghiaccio ... Guardiamo con attenzione alla temperatura come prima cosa e la nostra mimosa crescerà sana e forte ...
Essiccare i fiori di mimosa
Essiccare i fiori di mimosa (estratti)

... Il miglior regalo che si possa fare per la festa della donna: i fiori della nostra mimosa, coltivata con tanta attenzione, fatica, dopo esserci documentati a fondo su una pianta che è così rara da vedere nei giardini amatoriali eppure così diffusa, essiccati con altrettanta attenzione ... Sarà un regalo insolito che però avrà un grande valore simbolico, perché rappresenterà il tempo che abbiamo perso (anche se poi, parlando del giardinaggio, non è mai tempo perso!) per far nascere, crescere, vivere la nostra mimosa e in seguito per essiccarla e conservarla ... Come si fa ad essiccare i petali di questo meraviglioso fiore, su cui girano molte leggende, alcune delle quali vere? Come primo punto dovremo occuparci di scegliere i fiori di mimosa più adeguati per essere essiccati ... Attenzione anche alla scelta del tipo di fiore di mimosa: basterà guardare un po' i nostri fiori per renderci conto di quali dovranno essere colti per essere essiccati ... Un altro metodo altrettanto consigliato per i fiori come la mimosa riguarda semplicemente l'essiccazione all'aria, che quindi prevede soltanto che i petali vengano messi al contrario in attesa che si essicchino al sole, prestando però attenzione che non si prosciughino completamente e non diventino piccolissimi, quasi invisibili ...
Perché si regala la mimosa l'otto marzo
Perché si regala la mimosa l'otto marzo (estratti)

... La mimosa è un fiore facile da coltivare, ottimo da far crescere nel proprio giardino sia soltanto a scopo ornamentale o decorativo, sia anche per poter regalare qualche fiore nel giorno della festa della donna ... E il simbolo di questo importante giorno, che è diventato un giorno di cene, regali, festeggiamenti e giubilo al contrario di quanto volesse il significato iniziale (raccoglimento, commemorazione e intenzione di non ripetere più gli errori commessi nel passato), diventò immediatamente quello della mimosa, il fiore considerato tutto l'anno appartenente alle donne ... Non subito, nonostante quanto si possa immaginare: soltanto nel 1946, l'Unione Donne in Italia, la mimosa venne proclamata il fiore da regalare e “il fiore delle donne”, come oggi molto spesso viene chiamato ... E da quel giorno non ci fu più bisogno di lasciare dei fiori per terra, perché i fiori della mimosa cadevano e tappezzavano il terreno, come se stessero ricordando quello che era accaduto lì soltanto un paio di anni prima ... Un'altra corrente di pensiero sostiene anche che siano state proprio le italiane a decidere che la mimosa sarebbe stata il fiore da regalare durante la festa della donna, e che quest'ultima festività venne celebrata ufficialmente proprio nel 1946, finita la guerra ... Proprio a proposito della scelta di regalare questo fiore l'otto marzo, le parole di Teresa Mattei, nota e conosciuta ex partigiana: la donna disse che la mimosa sarebbe stato il fiore più comodo da regalare quel giorno, perché si poteva cogliere in montagna o in qualunque altro posto, proprio considerando che nasceva in quel periodo dell'anno ... E da quegli anni la mimosa si regala l'otto marzo, per ricordare, per non dimenticare e per celebrare, un'altra volta, il coraggio e l'intraprendenza ...
Torta Mimosa
Vediamo come preparare la torta mimosa, un dolce da servire non solo per la festa della donna, ma in tutte le occasioni. (estratti)

... Eccovi la ricetta della Torta Mimosa, un ottimo dolce non solo da fare oggi 8 marzo “Festa della donna”, ma da preparare anche in altre occasioni ... Coprire tutta la superficie con la mollica e sul bordo guarnire con i pavesini, la vostra Torta Mimosa è pronta ...