Articoli valle

Articoli su valle, con la parola valle

Agrigento: i templi e il mare
Agrigento: i templi e il mare (estratti)

...

Agrigento è una piccola cittadina della Sicilia, conosciuta per la famosa Valle dei Templi ... Nella Valle dei Templi troviamo i resti di numerosi templi, ma anche necropoli, case, strade e tutto ciò che ci si aspetterebbe di trovare in una città antica ...  Nonostante la sua posizione praticamente all'ombra di una città moderna, la Valle dei Templi è circondata da oliveti e mandorleti che rendono il suo ambiente del tutto naturale, anche se un certo numero di case costruite illegalmente rovinano il paesaggio ... E se siete dei golosoni: Gustate la cucina locale se ne avete la possibilità, magari dopo una visita alla Valle dei Templi e al museo archeologico nelle vicinanze, e una rapida panoramica della cattedrale di San Nicola ...

Monti Picentini
Monti Picentini, Paesi Picentini con capoluogo Giffoni Valle Piana, città nota per il Festival di Giffoni legato al mondo del cinema (estratti)

... San Cipriano Picentino, Acerno, Olevano sul Tusciano, Castiglione del Genovesi, Montecorvino Rovella, Giffoni Sei Casali e Giffoni Valle Piana e Pontecagnano Faiano ... Sono questi i Paesi Picentini, quelli che, nella Regione Campania, ed in particolare nella Provincia di Salerno, fanno parte della Comunità Montana Monti Picentini; questo in base ad una Legge regionale, la numero 20 dell'11 dicembre del 2008; il capoluogo della Comunità Montana Monti Picentini è Giffoni Valle Piana, ma prima della Legge Regionale sopra citata facevano parte della comunità montana anche San Mango Piemonte e Montecorvino Pugliano ...

Per quanto riguarda il Capoluogo dei "Paesi Picentini", ovverosia di Giffoni Valle Piana, questo è conosciuto ai più per un'importante manifestazione, creata nel 1971 da un'idea dell'allora 18-enne Claudio Gubitosi, che tutt'oggi è il direttore artistico del Giffoni Film Festival; in poco tempo il Festival di Giffoni è passato da una manifestazione regionale ad un evento internazionale cui partecipano personalità del mondo cinematografico di rilievo ... Giffoni Valle Piana è un comune della provincia di Salerno, che dal 1811 al 1860 faceva parte del circondariato di San Cipriano, appartenente al Distretto di Salerno del Regno delle Due Sicilie; dal 1860 al 1927 faceva invece parte del mandamento di San Cipriano, appartenente al Circondario di Salerno ...

Le frazioni che fanno parte di Giffoni Valle Piana sono le seguenti: Sardone, Santa Maria a Vico, Catelde, Mercato, Ornito, Vassi, Terravecchia, Chieve, Santa Caterina, Curti, San Giovanni, Curticelle e Sovvieco ... La sede comunale è situata nella frazione di Mercato, che da tempo viene identificata con il toponimo di Giffoni Valle Piana ...

Tra gli altri eventi del passato da ricordare, da Giffoni Valle Piana il 10 maggio del 2005 è passata la terza tappa del Giro d'Italia, partita da Diamante e conclusasi proprio a Giffoni con la vittoria di Danilo Di Luca; il giorno dopo la medesima manifestazione è partita da Giffoni con destinazione Frosinone per la tappa successiva ...

Nepal: vacanza all'insegna di sport e avventura
Nepal: vacanza all'insegna di sport e avventura (estratti)

... Ma il Nepal è anche arte e storia con importanti monumenti specie nell'area della valle di Kathmandu dove ci sono molte vestigia che sono diventate col tempo patrimonio dell'umanità ... E' il caso della Evolution Travel Italia che via Internet propone attualmente pacchetti viaggio per il Nepal a partire da mille euro per scoprire la Valle di Kathmandu, per visitare il Paese da Kathmandu a Pokhara, ma anche per percorrere con il trekking le zone che in Nepal risultano essere ad accesso limitato ...
Valle del Sele
La Valle del Sele, una bella valle che trae il nome da quello del fiume Sele, situata tra l'Appennino Campano e l'Appennino Lucano (estratti)

... La Valle del Sele è una valle degli Appennini, situata tra l'Appennino Campano e l'Appennino Lucano; è una bella Valle che comprende parte del bacino del fiume Sele ...

La lunghezza della valle, dal lato settentrionale, è delimitata tra Sella di Conza e la confluenza del fiume Tanagro nel Sele; questa parte è denominata Alto Sele, e comprende i territori dei comuni di Contursi terme, Caposele, Oliveto Citra, Castelnuovo di Conza, Colliano, Santomenna, Valva, Laviano, Senerchia e Calabritto ... Invece per quanto riguarda il secondo tratto della valle, denominato Medio Sele, questo parte dalla confluenza del Tanagro nel Sele fino a terminare presso il ponte sul Sele della strada statale 19 delle Calabrie, tra i comuni di Serre e Campagna, comprendendo parte dei territori comunali di Serre, di Campagna e di Postiglione ... Tra le bellezze artistiche e naturali, nei territorio della Valle del Sele, oltre a tutta l'area archeologica di Paestum, troviamo: il Duomo di Santa Maria della Pace a Campagna; il Castello di Contursi Terme, edificato nell'839 contro le scorribande dei Normanni; la Chiesa di Santa Maria del Borgo a Colliano, edificata nel I secolo avanti Cristo ... Da visitare è anche l'Area archeologica di Buoniventre a Castelnuovo di Conza; ma oltre a questi magnifici posti e monumenti da visitare c'è ne sono tanti altri all'interno di una Valle del Sele a dir poco incantevole ...

Valle dell'Irno
Valle dell'Irno, uno dei luoghi più incantevoli della provincia di Salerno, prendente il nome dal fiume che l'attraversa (estratti)

... Uno dei luoghi più incantevoli, in provincia di Salerno, è la Valle dell'Irno, la vallata che sbocca sul Golfo di Salerno, e che prende il nome dall'omonimo fiume che l'attraversa ... I comuni principali che si trovano nella Valle dell'Irno sono Pellezzano, Baronissi, Mercato San Severino, Bracigliano, Calvanico e Fisciano ...

Per quanto riguarda la sua storia, molti sono stati i popoli che si sono susseguiti a dominare la Valle: dagli Etruschi ai Normanni e passando per i Romani ... Inoltre, durante gli anni dell'Unità d'Italia, la Valle dell'Irno fu attraversata anche da Giuseppe Garibaldi durante la sua storica spedizione ...

Anche se la Valle, nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, fu bombardata dagli alleati, il territorio è pieno di tracce del passato, a partire dal vanto di poter possedere numerose chiese storiche, castelli, ville romane, ma anche acquedotti ...

Per quanto riguarda la sua posizione geografica, la Valle si estende a nord di Salerno, è circondata dai Monti Picentini, dai Monti dell'Irpinia e dal mar Tirreno, ed è attraversata da numerosi corsi d'acqua di piccola portata che a loro volta confluiscono tutti nel formare il fiume Irno, che nasce nel comune di Baronissi, ed arriva fino a sfociare nel Golfo di Salerno; il tutto dopo il suo lungo percorso nel cuore del capoluogo ...

L'economia della Valle nell'antichità, fino ad arrivare quasi ai giorni nostri, era fondata essenzialmente sull'artigianato; adesso invece l'economia si è spostata più fortemente sul settore dell'arredamento e sulla ristorazione ... Grazie all'insediamento dell'Ikea nella zona industriale di Baronissi, c'è infatti stata una forte riqualificazione dell'area che ha portato proprio nella Valle alla creazione di ben 600 posti di lavoro; inoltre ci sono ancora varie fonderie sparse sull'intero territorio ...

Dal punto di vista della viabilità, la Valle è attraversata dall'ex Strada Statale 88 dei Due Principati, dal Raccordo autostradale RA2 e dall'Autostrada A30 ... Invece per quanto riguarda i trasporti su rotaie, la Valle dell'Irno è servita dalle linee Cancello-Avellino e Salerno-Mercato San Severino ...

Vallo di Diano
Vallo di Diano, altopiano fertile situato a 450 metri sul livello del mare, nel sud della Campania ed al confine con la Basilicata (estratti)

... Il clima è prettamente tipico delle vallate appenniniche con forti escursioni termiche giornaliere sopratutto in valle, mentre le colline intorno registrano minime notturne elevate e massime diurne meno elevate ... Per quanto riguarda il turismo, il Vallo di Diano è meta di visitatori che da tutta Europa si recano per visitarlo; tra le attrazioni turistiche più importanti segnaliamo le Grotte di Pertosa, il Centro storico di Teggiano, denominato anche città museo, e la Certosa di Padula; ma ci sono anche altri luoghi che sono da visitare come il Convento di Polla, la Valle delle orchidee di Sassano, ed il Battistero di Sala Consilina ...