Articoli messaggio

Articoli su messaggio, con la parola messaggio

Gli errori da evitare quando si scrive
Gli errori da evitare quando si scrive (estratti)

...Il messaggio, oltre ad essere chiaro all’autore, dovrebbe essere comunicato in modo conciso e limpido, in modo da non appesantire la narrazione, rischiando così di annoiare il lettore e rendere difficile il filo del discorso...Come esempio ci si può riferire a uno degli scrittori più importanti del Novecento, Italo Calvino, che ha utilizzato tre principi fondamentali per costruire le sue opere:  la leggerezza, quindi l’agilità nella scrittura e nella lettura, che sia chiara, definita e non si avvalga di superflui giri di parole per raggiungere il concreto del messaggio...

La scrittura di un lavoro letterario non è una creazione che va fatta solo con l’emozione e la passione che può scaturire il messaggio, bensì è importante anche come viene presentata letteralmente la scena in cui agiscono i personaggi e avvengono gli eventi portanti della storia...

Il patto col lettore
Il patto col lettore (estratti)

...Infatti, è proprio attraverso questa idea che il lettore sceglierà un libro decidendo così di accogliere il messaggio che l’autore intende far arrivare...Lo scrittore deve essere credibile nella scrittura del messaggio e dovrebbe essere leale sempre con il principio che l’ha spinto a comporre...Quello che si decide di scrivere fa parte della persona che siamo, nelle frasi si cela la parte positiva e quella più misteriosa dell’inventiva umana che può essere infusa attraverso un messaggio...Questo punto è fondamentale, in quanto proprio in queste decisioni si svolge l’immedesimazione del lettore che entra in contatto con il messaggio dell’autore...La direzione del messaggio deve essere tesa all’occhio del lettore e deve favorire la corretta percezione di ciò che vuole dire l’autore...
Scrivere un libro - prima parte
Scrivere un libro - prima parte (estratti)

...

Il termine “testo” deriva dal latino textus, parola che stava ad indicare un intreccio, ma anche un tessuto; attualmente con la parola “testo” si intende un insieme di parole (che possono essere sia scritte che orali) che sono state strutturate seguendo le norme e le regole previste da una determinata lingua e che hanno come scopo quello di dover veicolare e comunicare un determinato messaggio...

Rispetto al secondo criterio, ovvero quello della completezza, esso è necessario in quanto se un messaggio (e quindi un testo) risulta incompleto non è più del tutto comprensibile...Pensiamo ad esempio a quando non capiamo di chi si sta parlando durante una conversazione, e siamo dunque costretti a chiedere delucidazioni rispetto al soggetto per poter capire il messaggio che dovremmo recepire...

Infine, l'ultimo criterio è quella comprensione: chi ascolta o legge un determinato testo deve necessariamente conoscere il codice linguistico in cui quel messaggio è stato detto oppure scritto...