Articoli marito

Articoli su marito, con la parola marito

Come affrontare e superare l'infedeltà del proprio marito
Come affrontare e superare l'infedeltà del proprio marito (estratti)

... Non c'è assolutamente bisogno di venire a conoscenza di come è fatta questa persona, chi è e dov'è, né dovremo guardarci intorno pensando che tutte le donne potrebbero essere le amanti di nostro marito: dobbiamo pensare che la colpa, in linea generale, è soltanto del coniuge che tradisce (che abbia tradito la moglie o che abbia tradito il marito), e non dobbiamo essere ossessionati dall'idea di questa persona ... Le nostre nozze non sono finite grazie al fatto che abbiamo scoperto tutto quello che faceva nostro marito, ma erano finite già da molto tempo, da quando abbiamo iniziato a sospettare e da quando l'altra persona ha posato gli occhi su una persona differente da noi ... Teniamo in considerazione che non tutte le persone sono uguali, quindi l'amante non era migliore di noi, era semplicemente diversa e nostro marito ne aveva bisogno in quel preciso momento ...
Come affrontare la paura del tradimento
Come affrontare la paura del tradimento (estratti)

... Nostro marito o il nostro convivente torna a casa tardi e non giustifica il motivo per cui fa ritardo? Ci ha detto che andava a lavorare e abbiamo scoperto che quel giorno l'ufficio era chiuso? Oppure abbiamo letto casualmente dei messaggi piuttosto compromettenti che ci hanno fatto pensare? Se ci sono cose che possano seriamente farci pensare ad un tradimento, allora possiamo pensare di affrontare seriamente l'uomo con cui viviamo senza riempirlo di domande senza dare giustificazioni di alcun genere ... Se ci comportiamo in modo ragionavole, saggio, tranquillo, senza gridare o fare sceneggiate, avremo maggiori probabilità che nostro marito confessi oppure ci tranquillizzi in modo definitivo ... Se è così, non dobbiamo dimenticare che spesso il litigio scatena il tradimento perché la persona si sente insoddisfatta della propria vita fra le mura domestiche, e non è il contrario: non è detto che nostro marito sia scontroso a causa del fatto che si è innamorato di un'altra persona, ma perché forse non si trova più bene in nostra compagnia o stanno sorgendo altri problemi ...
Come annunciare una gravidanza al proprio marito
Come annunciare una gravidanza al proprio marito (estratti)

... Come si può fare un annuncio in un modo fantasioso e divertente che possa colpire nostro marito? C'è un modo particolarmente diffuso che però da alcuni viene considerato poco elegante, che è quello di lavare il test di gravidanza e successivamente metterlo in un pacchetto, oppure infiocchettarlo e attaccare un bigliettino ... In questo modo colpiremo certamente nostro marito e ricorderà per tutta la vita questo avvenimento certamente positivo ... Questo potrebbe essere un modo molto divertente (ma forse all'inizio poco apprezzato) per parlare a nostro marito della gravidanza appena cominciata ... In questo modo potremo sorprendere nostro marito, ma dato che si tratta di una cosa poco chiara si potrebbe anche correre il rischio di dover spiegare cosa vuol dire, rovinando tutta l'atmosfera ... In questo modo lasceremo nostro marito senza parole e riusciremo a fare in modo di fargli capire immediatamente il messaggio che intendiamo trasmettere ... Un altro modo che consigliano alcuni psicologi per esaltare la reazione di nostro marito, riguarda quello far trovare parcheggiata la macchina nel posto del garage riservato alle donne in stato interessante ... Se vogliamo puntare al romanticismo più che al divertimento e alla sorpresa, effetti che in genere stupiscono positivamente più che tutto il resto, possiamo portare nostro marito in riva al mare e aspettare il tramonto per fare l'annuncio ... Potremmo semplicemente riunire tutta la famiglia, se andiamo d'accordo, e fare l'annuncio anche in presenza di parenti e non solo di nostro marito, oppure lasciargli un biglietto che lo sorprenderà ...
Come capire se nostro marito ci tradisce
Come capire se nostro marito ci tradisce (estratti)

... Bisogna tenere anche in considerazione che è giusto verificare, anche utilizzando mezzi non proprio adeguati, se il marito ci tradisce, ma dobbiamo soprattutto considerare che l'altra persona vorrà sentirsi libera e sarà necessario non trasformare semplici, normali sospetti in una fissazione martellante e quotidiana ... Bisogna anche domandarsi, prima di iniziare ad indagare, fino a che punto ci si vuole spingere per scoprire una verità che in molti casi è soltanto nella nostra testa: vogliamo violare la privacy dell'altra persona, addirittura? Se siamo disposti a fare questa cosa, che è molto comune tra marito e moglie ma che in certi casi può essere una cosa da considerarsi davvero spregevole, facciamo allontanare il partner con una qualsiasi scusa e facciamo in modo di prendere il suo cellulare e controllare le chat ... Ma bisogna essere disposti davvero a tutto per arrivare a questo livello, ed è una cosa solamente da considerare a titolo di guida, perché sia nostro marito, sia il nostro fidanzato o sia qualunque altro, si tratta di invadere la privacy altrui ... Se pensiamo che nostro marito possa portare la sua amante in macchina, allora possiamo inserire delle piccole telecamere nascoste, assumendoci il rischio che possa individuarle e toglierle via, incolpandoci, ovviamente ... Si potrebbe anche pensare di installare le stesse piccole telecamere, che si possono trovare a buon prezzo, in casa, ma quasi certamente con questo sistema non scopriremo nulla ma al contempo, se vorrà scoperto, nostro marito potrà perdere completamente la fiducia in noi ...
Come chiedere il divorzio (per donne)
Come chiedere il divorzio (per donne) (estratti)

... Quindi bisognerà trovare il momento e il luogo per chiedere a nostro marito di divorziare, cercando di persuaderlo a fare la cosa giusta, qualunque sia, e senza creare soltanto malumori che potrebbero guastare non solo un matrimonio già finito, ma l'intera famiglia ... Evitiamo anche le cose un po' più scenografiche, come lasciare una lettera cartacea dicendo addio a nostro marito: dobbiamo assolutamente trovare un orario decente per parlare, in cui nostro marito ha la mente libera e sgombra per parlare senza che sia occupato e senza che stia facendo altro ... Non dovremo aver già consultato un avvocato o una qualunque altra persona che possa aiutarci nel divorzio, altrimenti nostro marito potrà credere che abbiamo un'altra persona e che programmiamo questo discorso da settimane, mesi ... Se nostro marito inizia ad alterarsi o a gridare, calmiamolo immediatamente dicendo che noi ci stiamo comportando in modo civile e pretendiamo lo stesso trattamento ... Soggiorniamo in albergo oppure stiamo con i nostri parenti se non vogliamo tornare a casa, in questo caso nostro marito potrà sbollire la rabbia oppure comprendere che non è aria per mettersi a fare scherzetti e giochetti di questo genere davvero squallido e da disprezzare ...
Come gestire il rapporto con la suocera
Come gestire il rapporto con la suocera (estratti)

... E' un grande classico di tutte le persone sposate: c'è una rivalità con la propria suocera, non la si sopporta, si fatica a stare con lei durante le cene di Natale o di qualunque festività, si vuole passare la domenica con il proprio marito o con la propria moglie, senza dover sopportare per forza la suocera ... E invece, quando ci si sposa, snon si accetta soltanto il marito ma anche tutta la famiglia, ed anche il contrario è valido ... Per ovviare a questo problema sarà necessario prendere le distanze, facendo presente a nostro marito che non siamo intenzionati a passare le feste con lei, oppure anche solo il pranzo della domenica, lasciando però lui libero di frequentare sua madre ogni volta che vuole ... Facciamo presente a nostro marito come vanno le cose con sua madre, utilizzando, preferibilmente, delle prove che dimostrino in modo piuttosto schiacciante che la suocera si è intromessa nelle nostre nozze e che vuole manipolare la nostra vita ... Sarà comunque preferibile non intrometterci eccessivamente nei conflitti familiari tra madre e figlio, anche se ci riguardano direttamente, ma affrontare nostra suocera in modo diretto senza coinvolgere nostro marito, utilizzandolo come arma per neutralizzare una suocera che per quanto scomoda resterà genitrice di nostro marito ...