Articoli farfalla

Articoli su farfalla, con la parola farfalla

Catturare farfalle per allevarle
Catturare farfalle per allevarle (estratti)

... Si può togliere la libertà ad una farfalla vissuta sempre all'aria aperta, chissà dove, forse sempre nel parco oppure anche passando per la città? La risposta è sì, si può catturare una farfalla per metterla in un barattolo, ma non è detto che si possa allo stesso tempo allevare e tenere per sempre in una piccola teca o nel contenitore che sceglieremo per lei ... Se proprio riteniamo che sia per noi indispensabile convivere con una farfalla, allora dovremmo fare, come abbiamo già detto, partendo direttamente dal bruco ... Ora però è il momento di rispondere alla domanda più importante di tutti, ossia: si può catturare una farfalla adulta per allevarla e tenerla in una teca? Bene, la risposta a questa domanda è assolutamente no ... Non si può imprigionare una farfalla già adulta, e quindi non più bruco né crisalide, per tenerla in un barattolo ... Difatti anche quando si allevano bruchi, raggiunta la capacità di volare, la farfalla viene liberata, e ciò avviene anche negli allevamenti: nemmeno le migliori attenzioni della persona più appassionata al settore potrebbero sostituire la libertà (e tutto quello che ne deriva) per una farfalla e per una serie di altri animali, per questa ragione evitiamo di catturare farfalle per tenerle in casa ... Se ci capita di trovare una farfalla che vola male, o che ha un'ala stracciata o molte di queste cose che sono più comuni di quanto ci sembri, in quel caso è logico che non le faremo eccessivo male catturandola, perché comunque non potrebbe sopravvivere ... A volte capita che la farfalla possa guarire da sola, e catturandola la metteremmo al riparo dai predatori che la vedrebbero più vulnerabile, e in questo caso sarebbe un'opera buona: ovviamente, però, non sempre è così e non esistono cure veterinarie per le farfalle ...
Come attirare le farfalle
Come attirare le farfalle (estratti)

... In secondo luogo sarà assolutamente necessario scegliere la specie di farfalla che desideriamo attrarre nel nostro giardino, perché pur coltivando l'albero delle farfalle poi potremmo coltivare una pianta che attrae un determinato tipo di farfalla ma ne allontana un altro, e perciò potrebbero esserci parecchi problemi sotto questo punto di vista ... Se non conosciamo nessun tipo di farfalla noto nella nostra zona, comunque in linea di massima evitiamo le farfalle monarca, perché in un certo periodo dell'anno non sono più presenti in nessuna città italiana, perciò è sconsigliato per quelle persone che desiderano avere il giardino popolato da insettini praticamente tutto l'anno ...
Come conservare una farfalla
Come conservare una farfalla (estratti)

... Per chi le ama davvero e per chi, farfalle a parte, è un animalista convinto, può essere una vera tristezza trovare una farfalla morta in un parco, sulla ghiaia, nei portoni o in mille altri luoghi ... Se la farfalla è stata schiacciata non potrà essere conservata, a meno che non sia stata soltanto urtata e in quel caso potrebbe essere ancora viva: insomma, conservare una farfalla bellissima e magari anche rara da incontrare, non è una cosa semplice come può sembrare ... Prima di tutto è necessario individuare la causa di morte e non potendo farlo con metodi certi, dobbiamo soltanto metterci ad osservare le condizioni della farfalla che abbiamo rinvenuto ... Le farfalle che sono state leggermente schiacciate, ad esempio soltanto urtate da una parte dell'ala, potrebbero non essere morte e catturare una farfalla che pensiamo essere morta, lasciandola lì, sarebbe per lei una cosa davvero terribile ... Questo è il motivo per cui dobbiamo accertarci che la farfalla sia davvero morta e se non lo è, cerchiamo di metterla al riparo oppure di metterla in un contenitore con qualche foglia per bruchi dentro, tenerla finché non vediamo che riprende a volare e poi liberarla ... Lasciarla in un box per lo sfarfallamento, che generalmente si acquista per le farfalle appena uscite dal bozzolo, potrà essere una buona idea ma potrebbe risultare inutile e faticoso per lei se la farfalla non sa volare ... Se la farfalla è davvero morta e la vogliamo mettere in quadro, perché è particolarmente bella oppure è rara, le cose potranno essere davvero complicate perché dovremmo far rilassare l'esemplare che sarà molto rigido e poi eliminare alcune parti che potrebbero impedirle di essere attaccata correttamente al quadro ... Comunque, se intendiamo semplicemente conservare la farfalla per una serie di motivi oppure prenderla per fotografarla, ricordiamoci che non potremo toccarla ... Raccogliamo la farfalla con una pinzetta ben lavata precedentemente, facciamo con calma e rendiamoci conto se è viva o se è morta in questo modo, e appoggiamola sulla prima superficie che abbiamo a disposizione ... Sia che l'abbiamo sia che invece non l'abbiamo a disposizione, la farfalla dovrà essere assolutamente messa in una busta, ma potrà essere complicata metterla dentro la busta se l'avremo trovata a terra ... Oltretutto dobbiamo tenere a mente che non è affatto una cosa facile riuscire a mettere la farfalla nella busta se l'abbiamo trovata al parco: cerchiamo in giro oppure torniamo dopo con tutto il necessario ...
Come occuparsi di una farfalla
Come occuparsi di una farfalla (estratti)

... Non è proprio l'animale domestico più diffuso al mondo, al contrario, sono in pochi quelli che lo immaginano coccolato, servito e amato alla stregua di un gatto o di un cane, ma la farfalla è un animaletto davvero affascinante, capace di dare una serie di soddisfazioni a chi lo possiede, e si può adattare perfettamente a vivere in casa se ben tenuta ... Ma da dove si può cominciare? Prima di tutto è indispensabile sapere che per quanto possa essere bello catturare una farfalla in giardino oppure in un parco, per via della possibilità di scelta, dei colori e dell'emozione che può certamente procurare impegnarsi per catturare l'animale esempio della libertà e poi prendersene cura, non è assolutamente una cosa fattibile, questo ammesso che non intendiamo liberarla subito dopo averla osservata, fotografata o tenuta qualche minuto giusto per vedere come si muove e individuare la specie alla quale appartiene ... In buona sostanza, se vogliamo trasformare una bellissima farfalla nel nostro animale domestico, dobbiamo prendere un bruco: sarà un'esperienza meravigliosa vederlo trasformare in farfalla ed impegnarci perché così sia ... Non lasciamoci trascinare dall'entusiasmo, è davvero bellissimo far nascere e crescere una farfalla, ma bisogna prima informarsi o sarà inutile prendere dei piccoli bruchi per farli morire ... Per quanto riguarda l'alimentazione, il tutto dipende in particolar modo dalla specie del bruco che poi condizionerà anche la specie della farfalla che diventerà, e sarà un'altra informazione che dovremo mettere nei primi posti tra quelle che chiederemo immediatamente all'allevatore ...
L'affascinante farfalla Vanessa atalanta
L'affascinante farfalla Vanessa atalanta (estratti)

... La vanessa atalanta è tra le farfalle più diffuse in Europa per via del fatto che predilige il clima piuttosto mite che è facile trovare nelle città europee, ma nonostante la sua diffusione e quanto sia facile incontrarla nei nostri parchi non è assolutamente una farfalla riconoscibile per la maggioranza della gente che, se conosce le razze, la scambia comunemente con la farfalla monarca ... Prima di tutto bisogna assolutamente iniziare dalle sostanziali differenze che ci sono tra la farfalla monarca, tra le più conosciute e diffuse soprattutto in Italia, e la vanessa atalanta ... Inoltre, nella farfalla monarca possiamo trovare delle linee nere o di colore scuro che "rinchiudono" il colore arancione che è piuttosto evidente, insomma i soliti ghirigori assai presenti in questa tipologia di lepidottero, cosa che non si può dire di trovare nella farfalla vanessa atalanta, che presenta molto nero e pochi colori accesi ai lati ... È grazie a questo dettaglio che gli esperti sono stati in grado di scoprire questa particolarità importantissima che differenzia la farfalla vanessa atalanta da molte altre ...
La farfalla Cedronella, o farfalla foglia
La farfalla Cedronella, o farfalla foglia (estratti)

... La cedronella è una farfalla abbastanza diffusa in territorio italiano ma anche europeo, per una questione di ambiente, clima e temperatura in generale che agevola in modo particolare la sua riproduzione e la sua crescita, avvantaggiandola rispetto a molte altre ... Bisogna soprattutto domandarsi per quale motivo questa spettacolare farfalla si chiama come una più comune pianta ... Una cosa che distingue la farfalla cedronella da moltissime altre è l'aspetto che cambia radicalmente tra maschi e femmine: per gli animali e anche per le persone, questo viene chiamato disformismo sessuale ed è evidentissimo nella cedronella ... Basti infatti osservare il colore di questa spettacolare farfalla: se andate a sfogliare, su una rivista, un'enciclopedia o se andate a guardare in prima persona un bosco popolato soprattutto dalle farfalle cedronella, vi renderete immediatamente conto che alcuni esemplari hanno un colore giallo (è verde/giallo il colore della cedronella, esattamente come le piante di cedro) molto più acceso di altri ... Le femmine, invece, appaiono molto più spente dei maschi, addirittura bianche sotto alcune specifiche luci, per questa ragione è molto chiaro fin da subito, anche durante lo sfarfallamento (la fase in cui la farfalla impara a volare, subito dopo essere uscita dalla crisalide), perciò riusciremo a distinguere fin da subito il sesso dei vari esemplari ... Un'ultima precisazione che può aiutarci ancora di più a conoscere questa meravigliosa farfalla riguarda proprio una leggenda che riguarda la sua così precoce apparizione e capacità di volare così presto, che è una caratteristica personale di questa farfalla (abbiamo imparato a capire che tutte le specie ne hanno una in particolare): si dice, infatti, che una rondine non faccia primavera ma una cedronella in volo sì ...
La farfalla monarca e la sua spettacolare migrazione
La farfalla monarca e la sua spettacolare migrazione (estratti)

... La farfalla monarca è ammirata e apprezzata dagli esperti di tutto il mondo perché, essendo la più diffusa, è anche la più mansueta e facile da osservare, fotografare, catturare per guardare le sue bellissime ali che sembrano disegnate e da trovare anche nei giardini ... Prima di tutto è necessario specificare che la grande diffusione ottenuta a livello europeo, al momento, non è neanche lontanamente paragonabile alla diffusione davvero estrema che la farfalla monarca è riuscita a raggiungere negli Stati Uniti, soprattutto in alcuni stati come l'Illinois dove questo delizioso invertebrato è stato catalogato come animale di stato ... Una caratteristica fondamentale della farfalla monarca che la fa apprezzare dagli appassionati è la capacità di compiere voli di lunga durata, sbattendo le ali non in modo troppo frenetico come fanno molti altri simili: nonostante, infatti, sia capace di percorrere chilometri senza riposarsi, la farfalla monarca mantiene un volo particolarmente elegante, leggiadro, che l'ha fatta definire dai più accaniti estimatori "un miracolo della natura" ... Perché, infatti, è davvero particolare che una farfalla sia in grado di compiere viaggi tanto lunghi, per così tanto tempo senza, apparentemente, risentirne troppo né stancarsi ... osservate la farfalla monarca, amatela e non ve ne pentirete mai! ...
La trasformazione da bruco a farfalla
La trasformazione da bruco a farfalla (estratti)

... Si inizia da un uovo, ed è il motivo per il quale negli allevamenti per chi vuole prendersi cura di un bruco per poi avere una farfalla da osservare per un po', per poi liberarla, vengono vendute o spedite le uova e non già l'esemplare a metà dello stadio di crescita ... Perciò la famosa metaformosi avviene molto prima di quanto si possa credere, ed inizia tutto da un uovo: da lì poi uscirà quello che tutti chiamano bruco, e già da questo punto i più esperti capiranno che tipo di farfalla diventerà dopo che avrà terminato l'ormai noto processo ... Lo spettacolo della farfalla che esce non avviene in un battito di ciglia ed improvvisamente come viene spesso mostrato nei libri, nei cartoni animati o nei documentari, ma è un processo molto lungo e duraturo che richiede moltissima costanza da parte chi si occupa di mantenere in vita l'organismo ... Inizierà a formarsi la parte centrale della farfalla, definita comunemente addome, ma che per gli osservatori sarebbe semplicemente la parte lunga a cui vedremo attaccate le ali ... Si potrà vedere anche il "muso", cioè la parte con le antenne, ma questa sarà più difficile da osservare: quando inzieremo a vedere la sagoma, probabilmente saremo in una buona fase e la nostra farfalla starà per diventare adulta ... Attenzione, però, perché non sarà da quel momento che la nostra farfalla potrà definirsi adulta: ancora c'è un ultimo tratto da completare ... La farfalla appena uscita sbatterà le ali freneticamente, sembrerà malata e molte persone in questo caso la considerano malata o in punto di morte: è una cosa assolutamente normale, la farfalla potrà anche sembrare bagnata e le ali ripiegate ... Dopo circa mezz'ora, un'ora o due ore (dipende dall'esemplare) la farfalla potrà spiccare il volo nel modo corretto e potrà essere definita adulta: aspettiamo un paio d'ore per essere sicuri di questo e liberiamola perché affronti la sua nuova vita! ...
Lonomia obliqua: la farfalla più pericolosa al mondo
Lonomia obliqua: la farfalla più pericolosa al mondo (estratti)

... Ovviamente il bruco non resterà sempre bruco, ma si trasformerà presto in farfalla: sarebbe meglio classificare l'esemplare adulto come falena, piuttosto che come farfalla, e avrà delle sembianze ben diverse da quelle che aveva prima il bruco ... Infatti perderà tutti i colori chiari e l'aspetto spinoso, ma si trasformerà in una farfalla abbastanza comune, di colore arancionato, che quindi potrebbe essere considerata una innocua farfallina come tante altre e potrebbe essere toccata dagli ignari turisti ...