Articoli coltivare

Articoli su coltivare, con la parola coltivare

Come attirare le farfalle
Come attirare le farfalle (estratti)

...Se ci rivolgeremo ad un fiorista o comunque ad una persona esperta avremo maggiori possibilità di coltivare la giusta combinazione di piante e fiori che possano attirare le farfalle, sia per l'odore sia per l'aspetto: se ci rivolgeremo ad una persona veramente esperta, riusciremo a calibrare veramente il colore, l'odore, l'ordine e la disposizione in giardino e tanti altri dettagli che ad occhi inesperti sfuggirebbero...In secondo luogo sarà assolutamente necessario scegliere la specie di farfalla che desideriamo attrarre nel nostro giardino, perché pur coltivando l'albero delle farfalle poi potremmo coltivare una pianta che attrae un determinato tipo di farfalla ma ne allontana un altro, e perciò potrebbero esserci parecchi problemi sotto questo punto di vista...Una parentesi è assolutamente necessario aprirla sulle piante native della nostra zona, ovunque ci troviamo, perché le farfalle le prediligono in base al territorio in cui vivono per far crescere la prole; per attirare le farfalle, oltre che coltivare il giusto numero di piante e scegliere con molta cura gli elementi, sarà indispensabile anche avere molta pazienza e voglia di informarsi dettagliamente cosa scegliere e per quale ragione...
Come coltivare le fragole
Come coltivare le fragole (estratti)

...La pianta delle fragole è difficile da gestire o da coltivare? No, ma dovremo tenere in considerazione alcuni aspetti che potranno aiutarci davvero molto...La pianta di fragola è una delle poche che sarebbe preferibile non coltivare direttamente dal seme, ma acquistare rivolgendoci ad un negozio esperto già in piantina...Scegliamo di coltivare in serra le fragole se viviamo in un posto particolarmente freddo, altrimenti rischieremmo davvero di far morire inutilmente tutte le nostre coltivazioni...
Come coltivare le mimose
Come coltivare le mimose (estratti)

...Le mimose, il fiore delle donne, quel classico e bellissimo fiore che si regala l'otto marzo alle colleghe, le amiche, alle nostre mamme e a qualunque altra donna! Per rendere il nostro giardino davvero bello e anche funzionale, nel caso in cui decidessimo di regalare direttamente le mimose coltivate da noi, allora occupiamoci della cura e di tutti i modi per coltivare questo fiore dai mille volti...Ma come si fa a coltivare le mimose senza correre il rischio che appassiscano, e soprattutto è possibile farlo in modo amatoriale? O sarà sempre necessario andarle a cogliere chissà dove o acquistarle direttamente dal nostro fioraio di fiducia?Anzitutto sfatiamo i miti: le mimose possono essere benissimo coltivate anche dalle persone che non dispongono di immensi prati...Basta tanta voglia di mettersi in gioco, sperimentare, approfondire, anche studiare tutto ciò che concerne la mimosa, ed ovviamente le competenze di base ed un semplice giardino, per poter avere parte delle carte in regola per coltivare correttamente la mimosa...Dovremo seguire alla lettera i suggerimenti del fiorista, magari chiamando un giardiniere esperto da lui consigliato all'occorrenza, per trapiantare se è il caso o per coltivare, dovremo informarci acquistando enciclopedie sui fiori e dovremo essere davvero disposti a fare il bene del nostro giardino...E' una cosa del tutto naturale che in realtà andrebbe fatta anche quando non vogliamo occuparci della mimosa, ma vogliamo coltivare un altro fiore, uno completamente diverso...Stiamo parlando di un tipo di pianta che si può coltivare unicamente (con le dovute eccezioni, certo, ma sarà davvero molto raro e non troveremo alternative se non facendo costosi ordini online, spendendo più di spedizione che di tutto il resto) mediante il seme, che andremo ad acquistare anche nei semplici centri commerciali più forniti...
Come coltivare lo zenzero
Come coltivare lo zenzero (estratti)

...Innanzitutto scegliamo il periodo dell'anno più adatto per coltivare lo zenzero: generalmente è l'inizio della primavera, non appena smettono le temperature invernali, quindi anche marzo potrebbe andare bene...Attenzione, però, poiché marzo è, come si dice, pazzerello e per questa ragione si rischia di coltivare lo zenzero i primi di marzo e poi di farlo ghiacciare a metà mese o anche prima...Non bisogna assolutamente rivolgerci ad un fiorista per acquistare lo zenzero da coltivare, né ad un negozio di un qualunque tipo di giardinaggio, perché sebbene sempre di giardinaggio si tratti non troveremo lo zenzero adatto in questo tipo di negozi...Dobbiamo comperare semplicemente una radice di zenzero e per farlo ci basterà recarci in un centro commerciale come tutti gli altri, anche perché spesso la stessa radice di zenzero viene utilizzata a scopi alimentari e non solo per coltivare...Ottenuta la radice di zenzero, sarà il momento di scegliere se tagliarla per coltivare più piante di zenzero e provare ad aumentare le possibilità che almeno una riesca a sopravvivere, oppure semplicemente iniziare a combinare ingredienti e organico per immettere la radice di zenzero nel terreno...
Come coltivare pomodori
Come coltivare pomodori (estratti)

...Nel giardino non si possono soltanto coltivare fiori e piante bellissime che possano attrarre i vicini o che possano affascinare gli ospiti, ed il giardino non esiste soltanto per essere decorato al meglio e per essere bellissimo dal punto di vista estetico...Come primo punto sarà indispensabile scegliere il tipo di pomodoro da coltivare...Se non siamo molto pratici di questo tipo di coltivazione e non ci siamo mai cimentati in cose simili prima d'ora, sarà meglio scegliere varietà di pomodori come i datterini e i ciliegini, che tra l'altro soprattutto nella stagione estiva sono buonissimi da mangiare e perfetti sotto tutti i punti di vista, perché facili da gestire e da coltivare...Vale comunque una regola generale che dice, in modo molto semplice, che i pomodori più piccoli sono in teoria i più facili da coltivare e da gestire, sebbene nel campo del giardinaggio non sia la taglia a determinare la facilità con la quale ci si ocucpa di piante come queste...Per i pomodori, questa insolita regola vale per quasi tutte le varietà, ma sarà comunque preferibile informarsi approfonditamente per comprendere quale tipologia di pomodoro fa al caso nostro ed è più semplice da coltivare per noi...Per molti è complicato occuparsi invece delle quantità, ma in realtà nel mondo della coltviazione dei pomodori vige una regola molto semplice: semplicemente, in teoria, si dovrebbero coltivare due piante di pomodoro per ogni membro adulto (per i bambini ne basterà una) nel nostro nucleo familiare che si nutre di questa verdura...Sarà preferibile scegliere il punto del giardino dove coltivare i pomodori in un luogo maggiormente soleggiato...