L'estate dei cambiamenti nel comportamento dei turisti

E' ancora una volta la Grecia con le sue mille isole particolari e suggestive a posizionarsi come meta turistica più gettonata nelle vacanze del 2012. Nonostante, la recente storia politica, e il collasso dell'economia che hanno visto l'ex impero ellenico protagonista di spiacevoli cronache politiche durante tutta questa prima parte dell'anno 2012, i dati relativi alle località turistiche preferite tra i giovani e i non più giovani resta l'arcipelago greco. Dall'isola di Corfù, frequentata principalmente da adolescenti a caccia dell'emozione perfetta post maturità, alla più romantica e tranquilla Santorini, i tour operator europei fanno sapere di aver registrato anche quest'anno il tutto esaurito fin dai mesi di giugno e fino a settembre, circa le strutture per l'alloggio in Grecia, ma anche per quanto riguarda le navi e i voli economici. Non se la passa male, neanche la Croazia, il cui boom turistico c'era stato nel 2010, e grazie all'investimento di ingenti somme di denaro sul settore turistico da parte dell'amministrazione locale, ha fatto si che moltissimi vacanzieri provenienti per lo più da Europa dell'est e paesi Scandinavi, hanno concesso l'onere di far posizionare nelle classifica delle mete predilette dell'estate 2012, l'isola di Pag e la zona dell'Istria al confine con l'Italia. Per quanto riguarda il bel paese, seppure con un leggero calo rispetto agli anni precedenti, riesce a restare sul podio dell'importante classifica, sorpassando la Spagna e la Francia. A quanto si legge sui portali del turismo, pare che dell'Italia nel periodo estivo venga prediletta la zona del Sud, in particolare il Salento e la Sicilia, ma anche le celebri città d'arte vedranno il tipico via vai di turisti nella stagione estiva, con preferenza particolare di : Roma, Firenze, e Bologna.

Un'analisi a più ampio raggio e confine, mette in evidenza, un nuovo particolare cambio di tendenza per questa estate che pare abbia voglia di sconvolgere i canoni classici del turismo tradizionale:  infatti, seppure mai in una situazione di recesso pare che le isola delle Hawaii e delle Canarie, ma anche le meravigliose spiagge della California, abbiano ceduto una considerevole fetta di turismo alle mete esotiche dell'Asia, con particolare attenzione per l'India e l'Indonesia, che hanno registrato un picco storico di prenotazioni in strutture alberghiere e case vacanze. Restano inoltre in una discreta posizione i paesi dell'America del Sud, anche qui però viene percepita una novità: l'Argentina che sorpassa di qualche centinaio di ospiti provenienti dal vecchio continente il tanto sognato e magico Brasile. Queste inversioni di tendenza le cui cause sono probabilmente da ricercare in fattori economici e nella necessità quindi di risparmio anche al costo di abbandonare l'idea di mete classiche e super favorite da sempre fanno ben sperare per quei paesi che hanno bisogno di spinte esterne per far ripartire o crescere la propria economia.

Jewel of the Seas, nave di crociera della compagnia Royal Caribbean.

Tag: particolare    turismo    zona    tendenza    confine    isola    sud    classifica    

Argomenti: particolare attenzione,    periodo estivo,    settore turistico,    recente storia

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Varie del canale Varie ed affini:

Hvar, l'isola della lavanda
Lanzarote, un paradiso vulcanico
Croazia, terra delle mille isole
Tenerife, l'isola dell'eterna primavera
Krk, l'isola dove è nato il croato