Intervista all'Inguaribile Viaggiatore

Cari amici, oggi intervisto Inguaribile Viaggiatore, uno del blogger più attivi nel mondo della blogsfera turistica italiana. 

Qual è il viaggio che suggerisci di fare ai tuoi amici?


Ho viaggiato tanto e tutto il mondo merita di essere vistato, ai miei amici suggerisco di fare un viaggio a Cipro Nord dove sono stato a Novembre 2011 e mi è molto piaciuto.

 

Cosa consigli di fare con tutte le persone che vorrebbero scrivere di turismo ma non sanno come iniziare?

Il mondo del blog del turismo è ormai saturo, è difficile emergere sempre che non si hanno delle idee originali.

Se uno vuole scrivere di turismo, deve conoscere bene la lingua italiana e poi gli consiglio due cose, la prima è quella di inviarmi alcuni articoli che se sono validi saranno poi pubblicati nel mio blog.

Dopo aver pubblicato qualche articolo, ed essersi fatto un po' di esperienza, gli consiglio di aprire un proprio blog, ricordando loro che se vogliono avere successo nel mondo di internet, la serietà, la professionalità alla fine ripagano, il lettore capisce se quello che scrivi è scopiazzato da internet oppure frutto di un lungo lavoro di ricerca.

 

Trovi utile il confronto con i tuoi lettori?

Penso che per un blogger, sia fondamentale conoscere l'opinione delle persone che lo leggono, anche perché è proprio grazie ai loro suggerimenti ed aiuti, posso crescere ancora e migliorare sempre di più.

Io cerco di incoraggiare i commenti dei miei lettori e rispondo in giornata alle numerose email che mi inviano.

 

Oltre al blog, il progetto "inguaribili viaggiatori", comprende altre cose?

Oltre al blog, esiste il Calendario degli inguaribili viaggiatori ed inoltre sono consulente sull'uso dei blog di viaggio blog di viaggio e dei social media (facebook, twitter, ecc) di alcune agenzie di viaggio che tante soddisfazioni sta dando sia a me che hai miei clienti.

Ho anche un progetto "segreto" in cassetto, che non appena possibile renderò pubblico, ma per il momento per superstizione, preferisco tenere nascosto.

 

Da quando hai iniziato a scrivere per il blog, qual è il problema che si è creato e che non avevi considerato?


Il blog mi ha dato tante soddisfazioni, e l'unico problema che mi viene in mente è il tempo, nel senso che non basta mai.

Tra famiglia, lavoro tradizionale (almeno 8 ore d'ufficio al giorno), blog, consulenze varie, l'unico vero problema che ho è il tempo che non basta mai, anche se voglio sempre trovare il tempo per la mia grande passione: viaggiare!!!

Ringrazio Inguaribile Viaggiatore per l'intervista concessa e spero sia stata di vostro gradimento.

Tag: mondo    viaggio    fare    problema    sempre    tempo    turismo    scrivere    

Argomenti: vero problema,    lavoro tradizionale,    consiglio due,    lungo lavoro

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Varie del canale Varie ed affini:

Turismo Dentale
Crociere sul Mediterraneo
Consigli per regalare dei gioielli
Dove andare per il viaggio di nozze
Perché regalare un tulipano e quando farlo