Djerba, un sogno per le tue vacanze

DjerbaDjerba è una lingua di sabbia al sud della Tunisia, nel golfo di Gabes, a pochi chilometri dalla costa, raggiungibile via aereo direttamente dall'Italia con voli charter. Djerba è l'isola dove Ulisse e i suoi compagni incontrano il popolo dei Lotofagi, alcuni tra i compagni dell'eroe, imitando gli abitanti del luogo, si cibano del fiore di loto e perdono ogni il ricordo, ansie, preoccupazioni e pensieri. Djerba è una popolare meta turistica, soprattutto per francesi, tedeschi e italiani che apprezzano le sue spiagge di sabbia fine e la limpidezza delle acque del mare. Il suo paesaggio è coperto di alberi e fiori, come da una grande oasi di palme da dattero e ulivi vecchi. Le belle coste affacciate su un mare cristallino e accarezzate dalle brezze, sono affiancate dai campi di albicocchi, fichi, limoni, mandarini, uva, arance e melograni e in questo paesaggio di sogno, emergono le case tanto bianche da togliere il fiato, quasi un paesaggio da mille e una notte.

Il capoluogo è una cittadina affacciata sul mare, Houmt Souk, abbastanza vivace e con un bel mercato variopinto; secondo centro dell'isola è Midoun, poco più che tre case e una moschea; per il resto ci sono pochi insediamenti sparsi nell'interno, collegati tra loro da strade che spesso diventano vere e proprie piste. Un'oasi di pace, con lunghe spiagge dorate, palme a perdita d'occhio che spuntano tra le dune, un bel mare azzurro e un'attrezzatura alberghiera di moderna concezione che rende ogni soggiorno indiscutibilmente piacevole e rilassante. La costa è piatta e sabbiosa, ma i fondali sono molto limpidi (soprattutto al mattino; il pomeriggio generalmente l'acqua è più torbida a causa del vento) e degradano molto dolcemente, un vero paradiso per il turista appassionato di scuba diving e snorkelling, ma anche per chi ama praticare sport di mare. Le spiagge migliori di Djerba si trovano sul lato est dell'isola, in coincidenza della zona turistica. Gli hotel si affacciano direttamente su spiagge e mare, quasi tutte le strutture sono fornite di spiaggia privata e piscina. Uno dei posti più belli da visitare è la laguna, chiamato anche lago salato. La vivace isola offre una scelta di economici ristoranti per una scorpacciata di pesce fresco, cucinato in modo semplice ma gustoso. Non esistono piatti tipici, ma si possono gustare specialità tunisine come il cous-cous di pesce o di carne, gli spiedini di montone, l'ottima pasticceria a base di miele e mandorle ed i datteri, sia freschi che ripieni.

Tag: mare    paesaggio    costa    bel    direttamente    sabbia    palme    pesce    

Argomenti: mare cristallino,    vero paradiso,    mare azzurro,    secondo centro

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Tunisia del canale Tunisia ed affini:

Tunisia, l'atmosfera esotica che sorprende
Bordighera, città giardino nella riviera ligure
Hammamet, un soggiorno indimenticabile
Le spiagge più belle e misteriose d'Europa - parte 2
Vacanze Estate in Sardegna: Villasimius, Alghero e Cagliari