Ravenna, un museo a cielo aperto

Pur sapendo che è città d'arte e che i suoi monumenti sono  tra le più alte espressioni dell'epoca bizantina,forte sarà la nostra emozione di fronte alla basilica di Santa Apollinare in Classe, al museo di Galla Placidia,ai colorati e spettacolari mosaici, difatti. Ravenna è una delle pochissime città del mondo a vantare ben otto monumenti dichiarati Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. La città offre una notevole varietà di paesaggi: ampie campagne coltivate con alberi da frutto, valli e canali fiancheggiati da caratteristiche reti da pesca, spiagge sabbiose e attrezzate, pinete secolari, mare pulito. Nel sinuoso andamento delle strade di Ravenna si legge la storia di questa splendida città e la nostra passeggiata sarà tra le torri campanarie e i chiostri monastici, passando dal romanico al gotico, dagli affreschi giotteschi di Santa Chiara, al barocco dell'abside di S.Apollinare Nuovo; sino alle testimonianze dell'ultimo rifugio di Dante Alighieri e ai palazzi dove Lord Byron ascoltò la voce dei suoi amori, il Boccaccio se ne innamorò ed Hermann Hesse, dopo aver visitato Ravenna le dedicò alcuni versi.

L'offerta culturale di Ravenna è ricca e diversificata: il Museo d'Arte della città propone collezioni permanenti,quello Nazionale possiede reperti di epoca romana e bizantina; il Museo Dantesco raccoglie cimeli legati al culto e alla fama del Poeta. Ravenna è romana, bizantina, medioevale, e certamente città dei nostri tempi proiettata verso il futuro per gli eventi culturali e le manifestazioni di prestigio internazionale. A due passi dal mare, Ravenna possiede località balneari che si affacciano lungo una costa di 35 chilometri e svariate possibilità, in tutte le stagioni, e negli stabilimenti balneari aperti anche alla sera, è possibile cenare in riva al mare, ascoltare musica dal vivo; Ravenna: cultura, natura, vita all'aria aperta, ospitalità; benessere, piste ciclabili, fitness, yoga: un vero mosaico di esperienze.

Curiosità: nel contesto delle frasi belle, parte di questi concetti viene trattata nel libro Fior di passione con la seguente bella frase:

"Ma gli amici e le amiche rientravano nel salone: si combinava, per la sera seguente, una gita per mare, con due barchette, con musica"


Come nel resto dell'intera Romagna, l'organizzazione dei servizi è efficiente e dinamica, qui potremo godere la nostra vacanza tra sole e relax, giochi, attività sportive e fitness, escursioni e parchi da non perdere la variegata e gustosa offerta enogastronomica. Numerose sono le piste ciclabili, che consentono di raggiungere qualsiasi punto della città, il parco Teodorico, il Planetario, il Giardino delle Erbe Dimenticate. Per gli amanti della natura e delle escursioni nulla può essere più emozionante di una sosta nell'oasi di Punte Alberete, tra foreste e canti di uccelli.

Tag: museo    nostra    mare    bizantina    natura    fitness    legge    gotico    godere    

Argomenti: due passi,    vero mosaico,    notevole varietà,    sinuoso andamento,    museo dantesco

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Italia del canale Italia ed affini:

Castello di Lublino
Grecia, un paradiso da scoprire
Istria, un lembo di Croazia
Vacanze Maldive, Madoogali
Alessandria d'Egitto, scrigno ricco di cultura e tradizione

Libri consultabili online del sito affini al contenuto della pagina:

Confessioni di un Italiano di Ippolito Nievo (pagina 255)
Marocco di Edmondo De Amicis (pagina 74)
Corbaccio di Giovanni Boccaccio (pagina 22)
Decameron di Giovanni Boccaccio (pagina 192)
Diario del primo amore di Giacomo Leopardi (pagina 5)