Pantelleria, un'isola da sogno

Pantelleria è un'isola molto piccola di origine vulcanica, la quale si trova in Sicilia, esattamente in provincia di Trapani. Proprio di fronte c'è la Tunisia, pensate che Pantelleria è più vicina ad essa che all'Italia, infatti dista solo 67 chilometri dalle coste tunisine, contro gli 80 chilometri di distanza dalle coste italiane. Viene chiamata la città del vento, infatti si dice che soffi per 337 giorni all'anno, comunque oramai i suoi abitanti si sono abituati, anche se per i turisti è un pochino fastidioso. Pantelleria, è rimasta molto soggetta all'influenza araba, infatti ancora ora le case si chiamano dammusi e sono le tipiche abitazioni in pietra lavica; anche i nomi dei quartieri non sono cambiati, infatti esistono ancora contrade con nomi arabi, come Gadir, Khamma, Rekhale e molti altri.E' molto comodo e veloce arrivare a Pantelleria, infatti ci sono voli diretti Alitalia, proveniente da Venezia, Roma, Bologna, Milano, Palermo e Trapani; invece se volete scegliere il traghetto, le partenze sono solo da Trapani, e comunque il viaggio dura quasi 5 ore, quindi non è consigliato. Una volta arrivati sull'isola, è quasi d'obbligo noleggiare un mezzo di trasporto, sicuramente, se siete in due la miglior scelta è una moto, anche perchè le strade sono piccole e sterrate, e risparmierete anche tempo nel parcheggiare, infatti vicino alle spiagge è difficile trovare un posto libero per la macchina.

Neanche a dirlo, il mare è spettacolare, blu cristallino e ricco di pesci, praticamente selvaggio; infatti consigliamo per entrare in mare di indossare le ciabatte o le scarpette, perchè ci sono molti scogli e tantissimi ricci, quindi se non volete provare l'esperienza dolorosa di una spina di riccio nel piede, seguite il nostro consiglio. Con le immersioni, non rimarrete delusi, infatti il fondale è stupendo; esistono molte zone raggiungibili via mare e terra che offrono stupendi fondali selvaggi e ottimi visibilità.

Un altro punto a favore per Pantelleria, è la presenza di stupende sorgenti termali, dove si ha la possibilità di immergersi nei caldi fanghi terapeutici addirittura gratis. A chi piace camminare, ricordate che Pantelleria è piena di percorsi, corti e anche più lunghi, che costeggiano il mare, oppure nell'entroterra, insomma rimarrete soddisfatti. Purtroppo per gli amanti del divertimento e della vita notturna, Pantelleria non offre molto, infatti sono presenti qualche bar, una discoteca e basta, comunque chi viene a Pantelleria cerca un posto per rilassarsi al mare, e prepararsi per il ritorno a lavoro.

Di Pantelleria, è famosissimo il moscato, infatti ci sono tantissimi produttori sul posto, dove potrete visitare le cantine e anche degustare i vini da loro proposti. Mi raccomando, non dimenticatevi di fare un bel giro in barca e di andare a mangiare in qualche ristorante tipico del posto, magierete ottimo pesce alla griglia e vino bianco a volontà.

 

Tag: mare    posto    tempo    chiamata    fondale    fastidioso    esperienza    divertimento    

Argomenti: vino bianco,    ottimo pesce,    posto libero,    ristorante tipico

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Italia del canale Italia ed affini:

Vacanze Maldive, Madoogali
Isola D'Elba, le migliori spiagge d'Italia
Port Frejus, nel Mediterraneo fresco e blu
Grecia, l'origine della civiltà occidentale
Spagna, la miglior scelta per l'estate