Fermo

Fermo è la città dell'accoglienza e all'ospitalità, centro di studi e di scambi culturali. Questa città, conserva un impianto urbano rinascimentale intatto, godibile attraverso una serie di itinerari costellati di chiese, palazzi nobiliari, cortili e portali artistici. La piazza principale Piazza del Popolo è tra le più belle delle Marche. La Pinacoteca è ricca di tavole gotiche. Famosa è quella dell'Adorazione dei Pastori. Ospita una biblioteca tra le più note in Italia per il suo patrimonio librario antico. Fermo custodisce nel sottosuolo un complesso di Cisterne Romane di epoca augustea tra i più importanti al mondo, la cui visita è obbligatoria per i turisti che raggiungono la città anche per poche ore. Arricchiscono d'arte questa città il Museo Diocesano, che conserva pezzi di eccellente valore: la Sezione Archeologica Picena con i suoi manufatti in bronzo unici, l'Oratorio di Santa Monica, con un ciclo di affreschi gotici più apprezzati delle Marche e vari altri musei scientifici.

Curiosità: nel contesto delle frasi belle, parte di questi concetti viene trattata nel libro Il ponte del Paradiso con la seguente bella frase:

"Che bella città! Quante cose anche laggiù da ammirare! Margherita ricordava quel campanile alto alto, di fianco alla facciata del Duomo, quel campanile che si muoveva, oscillando visibilmente sulla sua base ad ogni rintocco della campana maggiore: poi quel battistero lì presso, così strano coi suoi fregi di marmo, tutti a rilievi di animali simbolici; e il ricco museo, coi bronzi di Velleia, e la biblioteca ricchissima, col Virgilio manoscritto, tutto di pugno del Petrarca, e la pinacoteca maravigliosa, coi capolavori del Correggio."


Un posto d'eccellenza merita il settecentesco Teatro Comunale, un ambiente prestigioso tra i più belli delle Marche dove si svolgono stagioni di spettacolo, di lirica e di prosa, questo teatro ha visto i più grandi nomi dello spettacolo internazionale. Altro punto di forza di Fermo è il dolce paesaggio, una terrazza panoramica, una delle foto più belle della costa marchigiana. Fermo offre ai suoi turisti un mare pulito e cristallino con spiagge ben attrezzate dove gli amanti dello sport possono praticare vela e windsurf. Nell'entroterra i turisti possono godere della cucina locale con tranquillità e relax negli agriturismo e nelle strutture attrezzate. Numerose sono le strutture ricettive come alberghi, camping, agriturismo, etc. che propongono soluzioni adeguate per tutte le esigenze.

Regioni, province e comuni interessati dall'articolo:

Comune Fermo

Tag: fermo    possono    spettacolo    belle    agriturismo    teatro    conserva    piazza    oratorio    

Argomenti: cucina locale,    piazza principale,    impianto urbano,    principale piazza,    patrimonio librario

Altri articoli del sito ad argomento Vacanze Italia del canale Italia ed affini:

Centro Storico di Toruń
Piazza del mercato di Varsavia
Le rose orientali
Carnevale 2012 a Venezia
Siracusa, l'antica Grecia in Italia

Libri consultabili online del sito affini al contenuto della pagina:

Decameron di Giovanni Boccaccio (pagina 192)
Fermo e Lucia di Alessandro Manzoni (pagina 165)
Nuove storie d'ogni colore di Emilio De Marchi (pagina 29)
Confessioni di un Italiano di Ippolito Nievo (pagina 255)
Corbaccio di Giovanni Boccaccio (pagina 22)